Mercedes, miglior tempo per Hamilton nelle Libere 2

19 settembre 2014 18:59 Scritto da: Alessandro Bucci

La scuderia Mercedes AMG F1 può ritenersi soddisfatta della prima giornata di prove libere del Gran Premio di Singapore. Nel pomeriggio Lewis Hamilton ha ottenuto il miglior tempo in 1:47:490, mentre il compagno di squadra Nico Rosberg ha chiuso tredicesimo, (ostacolato dalla bandiera rossa esposta per l’incidente occorso al solito Pastor Maldonado) mentre stava facendo il giro da qualifica con gomme SuperSoft.

Hamilton Lewis 2014

Il quattordicesimo round della stagione 2014 di Formula 1 è entrato nel vivo con la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Singapore. La scuderia Mercedes AMG F1 ha disputato una buona prima sessione, concludendo con Hamilton secondo e Rosberg terzo, alle spalle del sorprendente Fernando Alonso su Ferrari. Lo spagnolo ha realizzato il miglior tempo in 1:49:056, staccando di oltre un decimo entrambi i piloti della Mercedes.

Nel pomeriggio le cose sono andate diversamente, dal momento che Nico Rosberg non è riuscito a completare il suo giro da qualifica a causa della bandiera rossa esposta per l’incidente occorso al pilota della Lotus Pastor Maldonado, autore dell’ennesimo errore in prova nel corso di questa stagione. Lewis Hamilton ha invece completato le Libere 2 in prima posizione, abbassando il tempo della mattinata (registrato con gomme Soft) di quasi due secondi. Con gomme SuperSoft l’anglocaraibico ha infatti fissato il cronometro in 1:47:490, precedendo di poco più di un decimo Fernando Alonso.

Queste le reazioni dei piloti Mercedes al termine della prima giornata di prove libere, un venerdì tormentato da un caldo insopportabile:.

Lewis Hamilton: “Non so se qualcuno se ne sia accorto, ma con la radio siamo più o meno nella stessa situazione di prima. Un paio di piccole cose differiscono, ma oggi non abbiamo trovato niente, la pista è molto tecnica e difficile” -ha dichiarato il Campione del Mondo 2008 ai microfoni di Sky Sport- Oggi fa molto caldo, sto sudando come un pazzo è stato davvero molto difficile quest’oggi. Quando arrivo nel week-end lo so che l’affidabilità può essere un problema, ma io prego perchè questo non accada”.

Nico Rosberg: “Non è un problema, siamo a posto” ha commentato il figlio di Keke riferendosi al giro abortito nelle PL2. “Nella prima metà del giro da qualifica con le gomme Supersoft ho potuto constatare che la macchina è competitiva. Visto che abbiamo perso un po’ di tempo per l’interruzione abbiamo preferito ritornare in pista con molto carburante nel serbatoio per la simulazione di Gp. E sono soddisfatto dei dati che abbiamo raccolto. Credo che andremo verso una gara con due soste. La nostra affidabilità non è ancora arrivata al 100% e penso che rimanga l’aspetto più difficile”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!