Gonzalo Rodriguez, il suo sorriso rivive in docufilm

24 settembre 2014 10:24 Scritto da: Davide Reinato

Gonzalo Rodriguez era il pilota di F1 che tutti avremmo amato, se solo lo fosse diventato. La triste storia di Gonchi diventa un docufilm che ci racconta la sua vita, il suo modo d’essere e cosa si celava dietro a quel sorriso che aveva già conquistato il motorsport.

Probabilmente i più giovani non riescono a collegare il nome con il volto, ma Gonzalo Rodriguez era uno dei talenti che la Formula 1 avrebbe da sempre voluto avere. Sembrava pronto a spiccare il volo verso una brillante carriera, specie dopo le tante vittorie in F3000, e quel suo sorrisone sfoggiato sui podi in giro per il mondo, avevano già colpito tanto quanto il suo talento.

Ma proprio quando era vicino al sogno della Formula 1, il ventisettenne uruguaiano è scomparso in un terribile incidente, avvenuto a Laguna Seca nel 1999. Gonzalo, detto “Gonchi”, era riuscito ad entrare nella Indycar dalla porta principale, con un contratto dal team Penske. Ma quell’incidente al “Cavatappi” gli fu fatale.

A quindici anni dalla sua scomparsa, è stato realizzato un docufilm sulla sua vita. Il trailer, che vi proponiamo qui sopra, sembra lasciar spazio ad un prodotto di qualità e ben strutturato. Molte le personalità dell’attuale Formula Uno che gli hanno reso omaggio e hanno raccontato i loro ricordi di Rodriguez: da Chris Horner a Mark Webber, da Charlie Whiting a Juan Pablo Montoya, da Justin Wilson a Helio Castroneves.

5 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!