Magnussen: “Al limite del potenziale già a Melbourne”

30 settembre 2014 07:47 Scritto da: Davide Reinato

Kevin Magnussen ammette: “La McLaren era al massimo del potenziale a Melbourne. Poi gli altri hanno migliorato…”

Magnussen

Kevin Magnussen è attualmente undicesimo nella classifica piloti e primo tra i rookie di quest’anno, davanti a Daniil Kvyat della Toro Rosso e Marcus Ericsson della Caterham. 39 i punti che il pilota danese ha conquistato finora, di cui 18 raccolti alla prima gara, a Melbourne.

Il Campionato della McLaren sembrava essersi aperto nel migliore dei modi: un doppio podio, con Kevin secondo e Jenson Button terzo. Poi, però, un escalation negativa ha portato la Mp4-29 a lottare semplicemente per la zona punti. E Kevin, con costanza, i punti li ha centrati altre otto volte dopo il debutto in Australia. Ben presto, però, quello che veniva paragonato come il nuovo Hamilton, ha dovuto fare i conti  con una monoposto non certo all’altezza della situazione, tanto da ritrovarsi a lottare per il quinto posto mondiale con la Force India.

“Abbiamo avuto una gran partenza a Melbourne, perché eravamo molto ben preparati con tutti i sistemi della vettura e siamo riusciti a trovare tutto il potenziale della monoposto. Ben presto, però, gli altri hanno rimontato e imparato a controllare i loro sistemi, tirando fuori il massimo dalle loro auto. Noi, invece, siamo scivolati indietro perché non avevamo altro potenziale. Ecco cosa è successo in sintesi”, ammette Magnussen in una intervista al sito Crash.net. “Ci manca carico aerodinamico e stiamo cercando di recuperare. Ci stiamo avvicinando agli altri, ma molto lentamente”.

Ovviamente, l’aver debuttato immediatamente con un podio ha creato grandi aspettative che successivamente non sono state rispettate: “Sono contento di essere salito sul podio alla prima gara, ma al tempo stesso è stato difficile perché questo ha prodotto delle aspettative altissime e avere delle gare difficili, subito dopo, è stato davvero duro. E anche in Danimarca erano molto delusi. Ma non me ne preoccupo, neanche io sono contento. Loro vogliono solo vedermi vincere e sono sicuro che, un giorno, ce la farò”.

4 Commenti

  • contebaracca

    Beh meglio un colosso come honda che una ford.
    Forse cominceranno un po indietro ma il potenziale per crescere non gli manca di certo il problema più grosso è che in mecca si sono fatti scappare tutti i tecnici blasonati e recuperare menti non sarà facile.
    Con il motore attualmente migliore del lotto hanno fatto una macchina davvero pessima.
    Basta pensare che hanno preso super paga dalla ferrari con i noti problemi di pu e le sospensioni indecenti.
    In mecca prima di preoccuparsi di avere la pu potente devono pensare alla macchina.

  • Caribbean Black

    Che poi….Magnussen il nuovo Hamilton???
    Ma quando mai???
    Si è persino dimostrato inferiore a Pérez, che cmq non è tutto questo mostro di pilota….come si è potuto credere minimante che costui potesse essere il nuovo Hamilton????

    Solo perché nell’esordire in f1 ha avuto una storia analoga a quella di Lewis???
    Perché è stato buttato nella grande mischia da un team glorioso senza aver fatto la benché minima gavetta in team di 3a fascia?

    Ah già….è vero…noi siamo un team di terza fascia….ecco la gavetta di Kevin.

    Ricordiamoci che Hamilton prima di approdare in f1 ha vinto in lungo ed in largo battendo ed umiliando chiunque….alla sua prima stagione ha smaltrattato il 2 volte consecutivamente campione del mondo in carica ed ha quasi vinto il mondiale…
    Kevin alla sua prima stagione ha meno della meta dei punti di Jenson ed ha fatto cappellate su cappellate per tutta la stagione….e non è ancora finita….
    Secondo me arriverà a fine stagione che manco coi doppi punti ed un ritiro di Jenson riuscirebbe a sopravanzarlo in classifica….

    Come siamo ridotti male….

  • Caribbean Black

    Scandalosi!
    Ci hanno riempito di panzane e idiozie sin dalla prima gara fino ad arrivare ad oggi e solo oggi se ne escono con una dichiarazione balorda di cui erano già a conoscenza da mesi e mesi???!!!!

    Scandalosi a dir poco scandalosi.
    Lo zimbello del circus….ed intanto riecheggiano sempre più le voci che sostengono che quegli incompetenti della Honda siano in ritardo profondo sullo sviluppo della Power unit!
    Lo sapevo l’ho sempre saputo che lasciare mercedes (per forza di cose non per scelta purtroppo) per passare ad un motorista tutto nuovo nonché un motorista che attualmente non è all’avanguardia come i motoristi europei in campo sportivo internazionale (non vincono una cippa di mink@@ da oltre 30 anni e dico TRENTA) sancirà la fine definitiva di questo storico e glorioso marchio….

    Fate schifo ragà….
    Un tifoso deluso ed amareggiato.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!