Todt prevede una vita “relativamente normale” per Schumy

7 ottobre 2014 10:49 Scritto da: Redazione

Il Presidente della FIA – Jean Todt – ammette che le condizioni di Schumacher migliorano lentamente e che, in un tempo breve, potrà tornare a fare una vita “relativamente normale”.

Michael Schumacher

Mentre si continua a pregare e sperare per la vita di Jules Bianchi, arrivano confortanti notizie sulle condizioni di un altro sfortunato asso del volante. A riportare notizie confortanti sullo stato di salute di Michael Schumacher è il Presidente della FIA, Jean Todt.

Da qualche giorno il campione tedesco si trova nella propria villa di Gland, dove sta continuando la terapia di riabilitazione insieme ad uno staff medico specializzato. Secondo l’amico Todt, Michael sta facendo dei progressi significativi: “Negli scorsi mesi e nelle scorse settimane, Michael ha fatto progressi per quanto riguarda la natura e la gravità del suo infortunio. La strada davanti è lunga, ma la sua famiglia gli è vicina. Adesso ha bisogno di tempo e tranquillità”.

Il transalpino, parlando ai colleghi dell’emittente belga RTL, ha inoltre mostrato un moderato ottimismo sul futuro di Schumacher: “Possiamo supporre che Michael possa vivere una vita relativamente normale entro un breve periodo di tempo. Quello che possiamo dire è che probabilmente non guiderà più una vettura di formula uno. Ma combatte e le sue condizioni migliorano, è questo l’importante. Così come lo è il fatto che sia a casa con la sua famiglia”, ha concluso.

7 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!