Sorpresa McLaren nelle libere di Sochi

10 ottobre 2014 19:18 Scritto da: Alessandro Bucci

Il team McLaren Mercedes ha disputato una prima giornata di prove libere del Gran Premio di Russia decisamente positiva, grazie al terzo posto colto da Jenson Button nelle PL1 ed al secondo realizzato da Kevin Magnussen nelle PL2. Il team di Woking sembra l’unica scuderia in grado di minacciare la Mercedes sul tracciato russo, ma come sempre, i tempi fatti segnare al venerdì vanno presi con le pinze. E’ giusto, tuttavia, evidenziare le parole di Lewis Hamilton, il quale ha affermato che, la McLaren, sarà un probabile avversario in gara.

Kevin Magnussen on track.

Buona prima giornata di prove libere per la McLaren Mercedes a Sochi, con entrambi i piloti a proprio agio sull’inedito tracciato russo. In mattinata il veterano Jenson Button ha ottenuto il terzo tempo a quasi due decimi di distacco dal leader Rosberg, fissando il crono in 1:42:507. Il compagno di squadra, Kevin Magnussen, ha concluso le PL1 in quinta posizione, mentre al pomeriggio ha “insidiato” la Pole provvisoria di Hamilton, chiudendo al secondo posto con un distacco di oltre otto decimi.

Queste le impressioni del giovane danese al termine della prima giornata di prove libere: “Oggi è stato abbastanza soddisfacente per noi, la macchina è andata bene. Tuttavia, questo è un tracciato nuovo di zecca, quindi è difficile essere sicuri di dove siamo veramente, perché oggi abbiamo lavorato principalmente sul set-up piuttosto che sul passo. Si tratta di un bel circuito, ha parecchia aderenza e la superficie è abbastanza buona, sembra che le Pirelli si trovino a loro agio. Questo fattore rende la guida molto piacevole. Inoltre, le Option, sembrano durare abbastanza a lungo, quindi potremmo non vedere un sacco di pit-stop in gara. Infine, la pista è un po’ diversa rispetto al simulatore e devo dire che, anche dalle impressioni che mi ero fatto quando ho camminato ieri, l’ho trovata ancora meglio”!

Anche il Campione del Mondo 2009, Jenson Button, sembra ottimista in vista del proseguimento del week-end, nonostante qualche piccola difficoltà incontrata con la vettura scarica di benzina: “Le cose sono andate bene oggi, sin dal via. Siamo stati veloci sulle Primes e le Option con alto carico di carburante sembravano andare fin troppo bene. Con poca benzina a bordo non riuscivo a trovare un equilibrio, ma speriamo di poter migliorare domani. E’ un circuito che sembra adattarsi abbastanza bene a noi, ma domani inevitabilmente evolverà e dovremo essere molto attenti a quello. Ci sono alcuni tratti della pista che sono un po’ dissestati, ma questo aggiunge sapore alla sfida. La curva 13 è particolarmente accidentata ed è molto facile finire per bloccare l’anteriore sinistra in frenata. Dovremo fare in modo di ottenere il giusto equilibrio con il freno destro”.

5 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!