Penalità in griglia per Maldonado, Hulkenberg e Magnussen

11 ottobre 2014 12:09 Scritto da: Alessandro Bucci

Ben tre piloti subiranno una retrocessione in griglia di partenza nella gara di Sochi:  Maldonado deve finire di scontare la penalità per la sostituzione del motore operata nelle libere di Suzuka, mentre Hulkenberg e Magnussen sono stati costretti a montare un nuovo cambio, venendo duqnue retrocessi di cinque posizioni.

Hulkenberg Magnussen 2'14

Situazioni differenti tra loro, ma con in comune un medesimo destino: incorrere nelle penalità previste dal regolamento, con conseguente slittamento nella griglia di partenza del Gran Premio di Russia.
Il pilota Lotus Pastor Maldonado è ancora alle prese con una penalizzazione rimediata nelle prove libere di Suzuka, dove è stato costretto a sostituire la power-unit Renault, la sesta della stagione. Tuttavia il venezuelano, com’era facile prevedere, non è riuscito a piazzare la sua E22 tra i primi dodici nelle qualifiche nipponiche e quindi ha dovuto scontare cinque posizioni sulla griglia di Suzuka, con le restanti cinque da scontare a Sochi. Questo perché il regolamento prevede 10 posizioni di penalità in griglia quando il team è costretto a montare il sesto motore, ma se il pilota non si qualifica entro i primi dodici, lo svantaggio viene diviso in due gare.

Per Hulkenberg e Magnussen invece cinque posizioni di penalità in griglia per aver montato un nuovo cambio. Il tedesco della Force India è stato costretto alla sostituzione dopo il guasto riscontrato nel GP del Giappone, incorrendo nella penalizzazione poichè il precedente cambio non ha completato il ciclo previsto di sei Gran Premi. Il danese della McLaren, invece, ha riscontrato un guasto alle trasmissioni in mattinata nelle prove libere 3 di Sochi e riceverà dunque cinque posizioni da scontare nella griglia di domani.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!