Alonso sul 2015: “Non sarà anno sabbatico”

14 ottobre 2014 15:17 Scritto da: Alessandro Bucci

Fernando Alonso smentisce la possibilità di prendersi un anno sabbatico al termine di questa stagione, molto probabilmente l’ultima con la tuta rossa del Cavallino Rampante. Il futuro dello spagnolo non è ancora stato charito, ma il pilota di Oviedo ha rassicurato i fan del Motorsport escludendo l’anno di pausa, come fece Alain Prost al termine del Mondiale 1991.

GP RUSSIA F1/2014

Ormai lo sanno anche i sassi: l’asso di Oviedo vuole approdare in Mercedes. Opzione, al momento, teoricamente impossibile, data la presenza di Lewis Hamilton e Nico Rosberg, entrambi contendenti al titolo 2014 e confermati per la prossima stagione dal team di Brackley. Fino al 2016 la strada della casa con la stella a tre punte sembra alquanto improbabile e così ‘Nando, in probabilissima uscita dal rapporto con Ferrari durato ben cinque anni, vede dinanzi a sè due prospettive praticabili: firmare con la McLaren – Honda, oppure, restare alla finestra per un’intera stagione, emulando, in qualche modo, il “Professor Prost”.

In tutta questa faccenda, com’è facile immaginare, c’è un però. E cioè che, il team di Woking, vorrebbe firmare l’asturiano per più di una stagione, cosa che non sembra proprio andare a genio al due volte Campione del Mondo, spaventato dall’ipotesi di ritrovarsi legato a lungo con una squadra che non garantisce certezze sul fronte competitività.

Sulle colonne della rivista Autosport, Alonso ha tranquillizzato i suoi tifosi: “Non c’è un grosso rischio che io rimanga appiedato l’anno prossimo. Non ho fretta di annunciare il mio futuro. Come ho detto a Suzuka, capisco la curiosità e capisco i tifosi, ma non bisogna avere fretta. E’ meglio rilassarsi e godersi il momento, quando sarà ora, tutti saprete”.

Nonostante l’atmosfera in casa Ferrari non sia delle migliori, Fernando ci tiene ad affrontare i prossimi impegni con la massima professionalità: “Sono concentrato sugli ultimi due o tre mesi. Farò il meglio per il mio futuro e per quello della Ferrari, perché questa è stata la mia priorità per diversi anni. Ogni mia scelta è stata dettata dal desiderio di aiutare questa squadra fantastica e di cui sono molto contento”.

Tutti gli addetti ai lavori, danno ormai per scontata la partenza di Alonso dalla Ferrari al termine della stagione 2014, dopo il comunicato della Red Bull Racing sulla line-up della prossima stagione (Kvyat firmato al posto di Vettel), ma lo spagnolo preferisce continuare a giocare un po’ con la stampa, nonostante l’arrivo del tedesco di Heppenheim a partire dal 2015 sembri ormai cosa fatta: “Beh, io non ho mai detto di aver firmato una clausola contrattuale per la mia uscita dalla Ferrari. Nemmeno la scuderia lo ha detto. Quindi si tratta solo di rumors”.

124 Commenti

  • contebaracca

    Beh Alo non è mai stato un animale da pole fin dai tempi della Renault , però è sempre stato una brutta bestia da gara.
    Sorpassi senza peli nel cuore e continuità martellante.
    Ora però dal punto di vista Ferrari mettendo sul tavolo tutti i dati, cioè :
    Età

    Tempistiche di sviluppo per tornare al top

    Affiatamento

    E soprattutto entusiasmo da parte del 1° pilota

    Beh tirate le somme anche se Alo nel complesso è fortissimo ora non conveniva più trattenerlo e molto probabilmente la prima mossa è stata fatta da maranello forse anche spiazzandolo un pó ma la separazione sarebbe comunque avvenuta , forse al massimo il prossimo anno dato i sedili più ambiti occupati, ma hanno fatto bene a giocare di anticipo.

  • e intanto ieri Montezemolo a porta disse: Schumacher non criticava ne macchina ne scuderia.. bella frecciatina nei confronti del nano spagnolo!!

  • Che Alonso sia forte non si discute..quanto sia forte..e beh..non si sa.
    Facciamo ordine
    pre Alonso in Ferrari
    Kimi-Massa……..piu’ o meno li’.un filino piu’ veloce il brasiliano
    Alonso-Hamilton….siamo li’..forse il caraibico piu’ veloce.

    Alonso in Ferrari
    Alonso Massa…piu’ veloce Alonso senza troppe discussioni
    Alonso Kimi..piu’ veloce Alonso nettamente.prevedibile visto che il fillandese ed il brasiliano,con caratteristiche diverse si equivalevano in Ferrari.
    Bottas- Massa..piu’ veloce lo Scandinavo.non nettamente come in Ferrari, ma comunque piu’ veloce.

    Conclusione:relativamente ai compagni che ha avuto al suo fianco in Ferrari, Alonso e’ stato in apparenza in valore in piu’.mettiamoci che i primi disguidi ai pit li ha avuti,guarda caso, negli ultimi gp,all’annuncio dell’arrivo di Vettel,(inconvenienti in genere riservati al suo compagno di scuderia).Mettiamoci pure che ha avuto poche noie meccaniche in 5 anni di Ferrari(anche qui,il bilancio pende verso Massa e Kimi)..Pero’ diciamo che il raffronto Massa Bottas ci fa sorgere una domanda.Tanto piu ‘forte Alonso o tanto piu’ deboli(e sfortunati) i suoi compagni di scuderia a Maranello?
    In fin dei conti,l’unico anno con un compagno di squadra tosto in pista e soprattutto fuori, il nostro eroe e’ andato fuori di cotenna..
    Io esulto per la partenza di Alonso che per me non doveva nemmeno arrivare se in Ferrari avessero avuto un minimo di dignita’.e personalmente,dal punto di vista sportivo non lo vedo un dramma..si vincera’,perche’ si tornera’ a vincere prima o poi, con un altro pilota.magari meno affascinante,ma anche meno lagnoso, del dittatore di Oviedo..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!