Vettel critico sulla sua penalità: “E’ totalmente idiota!”

14 ottobre 2014 18:11 Scritto da: Alessandro Bucci

Scampata la penalizzazione a Sochi, Sebastian Vettel dovrà farci i conti nel prossimo GP ad Austin, diciassettesimo round del Mondiale 2014. Le caratteristiche del tracciato americano spingeranno la Red Bull a montare una power-unit nuova di zecca, facendo così scattare la famigerata penalità, trattandosi del sesto motore della stagione impiegato per il Campione del Mondo in carica. “Seb” ha definito la regola come “totalmente idiota”, incontrando larghi consensi tra gli appassionati della massima serie.

Vettel 2014 Sochi Red Bull

“Per me, la penalità prevista per l’impiego della sesta power-unit in stagione, è una cagata pazzesca!” Bravo, 92 minuti di applausi! No, non si tratta di un nuovo film sul ragionier Fantozzi, ma è probabilmente ciò che avrebbe detto lo sventurato personaggio nato dalla geniale mente di Paolo Villaggio, se si fosse trovato nei panni di Sebastian Vettel. Il tedesco Campione del Mondo in carica ha usato un linguaggio leggermente diverso ai microfoni di Auto Motor Und Sport, definendo la penalità come “totalmente idiota”, ma il succo del discorso cambia ben poco.

Fatto sta che il regolamento non prevede più di cinque unità sulle componenti principali dalla power unit e la Red Bull, vittima dei tanti problemi tecnici Renault, sarà costretta a montare il sesto V6 termico sull’RB10 del tedesco.
Il team austriaco è riuscito a disputare il Gran Premio di Russia nonostante fosse al limite, ma per Austin non potrà tirare oltre la corda, pena un risultato disastroso dinanzi al pubblico statunitense. Il tracciato texano offre buone opportunità di sorpasso e, anche per questo, Horner & Co. le hanno studiate tutte per ritardare la sostituzione dell’ICE.

Molto schietto il commento di Vettel alla penalità: “Ad Austin sarà dura, perchè non penso che potrò girare molto al sabato. Probabilmente sarò solo spettatore in qualifica perchè dovrò usare il mio sesto motore. Ci sono buone opportunità che partirò dalla pit-lane la domenica, non ha senso fare chilometri inutili in qualifica. È una regola idiota! La gente accenderà la tv e vedrà un pilota che sta lì senza far niente. Anzi, avete per caso qualche suggerimento su come passare un sabato pomeriggio ad Austin?”

29 Commenti

  • ormai la f1 è degenerata! io sto apprezzando molto il campionato wec si vedono belle battaglie, poi quando piove non devono sospendere se non per tifoni! certo durano un casino le gare xò al suo fascino un fascin che la f1 ha buttato nel cesso da 5 anni a questa parte

  • contebaracca

    E considerate anche un altro fattore.. quanto pensiate siano disposti Ferrari Renaul e probabilmente Honda a spendere milioni di euro non per competere ma per fare da comparse a vantaggio della Mercedes?
    2 3 4 anni? Poi dopo che mandano tutti a quel paese? Abbiamo finalmente il tanto ambito monomarca .
    La Mercedes avrà speso milioni ma gli altri mica sono li gratis .
    E non saranno disposti a spendere ancora milioni per anni per tenere a galla il palcoscenico Mercedes.
    Quando è stato il momento di non tagliare le gambe alla Mercedes per i test segreti in nome del bene del circus mi sembra che sia Ferrari che Renault non hanno premuto la mano ora invece che sempre per il bene del circus bisogna fare un po marcia indietro sul fronte regolamenti la Mercedes si oppone e parla dell importanza dei regolamenti.
    Beh è facile fare i finocchi con il culo degli altri.

    • Condivido in pieno. Poi se entra honda di certo non vorrà fare la comparsa e aspettare un’infinità di anni prima di vincere, ma con queste regole è impossibile. Quanto sul test sono pienamente d’accordo, prima gli si evita la squalifica e poi sono ancora a togliere il supporto sportivo ai team che gliel’hanno evitata.

    • secondo me la stai facendo esagerata. Guarda che tra due anni i motori saranno tutti uguali e si tornerà a sviluppare l’aerodinamica. Hanno 50 gettoni in due anni più due sessioni invernali. Già l’anno scorso con i vecchi motori, la renault disse che con 10 gettoni all’anno il motore cambiava tantissimo ogni anno. la peggior ipotesi è quello di vedere di nuovo la mercedes forte l’anno prossimo, ma poi basta perchè i motori saranno quasi tutti uguali.

      • mi correggo, i gettoni in due anni sono 32 il primo e 25 il secondo, quindi in totale si può cambiare il 48% del motore il primo anno e il 38% del motore il secondo, se poi va proprio male il terzo anno possono utilizzare 20 gettoni che è il 30%. Come vedi, il congelamento del motore è vera in parte. Certo, invece che rimontare in un anno, rimonti in due anni, ma non è vero assolutamente che diventerà un monomarca et simila.

      • Si ma alcune parti del motore sono comunque congelate, i gettoni ti fanno lavorqre solo in alcune aree. Se hai sbagliato una delle parti intoccabili ti attacchi, altrimenti penso che Renault e Ferrari quest’anno avrebbero recuperato molto di più, ma così non è

      • no no no…tutto il motore è possibile cambiare. Più la parte è fondamentale più gettoni hai bisogno. comunque i pezzi più importanti sono tutti modificabili e valgono 2 gettoni. Ergo lo sviluppo non è congelato, ma rallentato.

        Ripeto, quelli della renault dissero l’anno scorso che con 5 gettoni l’anno, riuscivano a modificare il motore durante l’anno in modo sostanziale. Non lo dico io che sono lo scemo del villaggio, ma un esperto motorista.

        Per me, il termine congelato con i motori è un utilizzo errato, poi per carità, magari mi sfugge qualcosa.

    • classico frustrato ferrarista

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!