Lotus proverà il nuovo muso 2015 nelle libere di Austin

20 ottobre 2014 15:24 Scritto da: Michele Ginobili

Il team di Enstone farà debuttare la nuova soluzione per il 2015 nelle libere del Texas ma non sarà mai impiegata in Qualifiche o gara in questo 2014

lotus-austria-grosjean

In Lotus hanno ormai lo sguardo rivolto verso il prossimo anno, che dovrebbe rappresentare la stagione del ritorno a una competitività mostrata gli anni passati e persa in questa stagione. Dopo il passaggio dai motori Renault ai V6 turbo della Mercedes, a Enstone si preparano a far debuttare un nuovo tipo di muso, molto differente da quello a zanne di tricheco asimmetriche visto in questo 2014.

L’obiettivo dichiarato del team di Gerard Lopez è preparare al meglio la prossima stagione, sfruttando le ultime gare di questo mondiale come test sul campo per avallare alcune soluzioni che vedremo montate sulla futura E23, monoposto destinata a riportare la Lotus nella lotta per le posizioni di vertice.

Il nuovo muso perderà innanzitutto le due zanne asimmetriche e sarà molto più convenzionale. La forma dovrebbe ricordare le soluzioni proposte in questo 2014 da Ferrari e Mercedes evitando sorprese dell’ultima ora, perché il regolamento tecnico 2015 sarà molto più restrittivo riguardo i musi. Infatti spariranno soluzioni simili a quelle adottate – tra le tante – da McLaren e Toro Rosso, ma anche quella realizzata da Lotus per questo 2014.

La nuova soluzione debutterà nelle prove libere del Gran Premio di Austin, ma non sarà mai impiegata nel corso di turni ufficiali, quali qualifiche e gara, in cui invece continueremo a vedere le E22 equipaggiate dall’anteriore asimmetrico. L’intento di Nick Chesterchief designer di Enstone – è quello di raccogliere più dati possibili e fare una comparazione approfondita tra quanto risultato dalla galleria del vento e i dati reali forniti dalla pista, per riuscire a portare avanti il lavoro e correggere eventuali anomalie che potrebbero presentarsi dopo i primi chilometri di utilizzo.

6 Commenti

  • come hanno scritto altri non e’ il muso il motivo scatenante delle prestazioni. ad inizio anno tutti si sono fissati su quest’ aspetto, tralasciando in parte l’efficienza, vero ago della bilancia. per come la vedo la Mercedes ha lavorato sull’aspetto efficienza , ben sapendo di avere la PU migliore, dunque ha disegnato una vettura piacevole, ma a livello aerodinamico molto carica. poi c’e’ il muso Red Bull che mi sembra il migliore come compromesso, anche estetico, quello della Ferrari osceno, secondo me anche poco aerodinamico, anche se dicono il contrario, boh. una cosa pero’ e’ certa con questi regolamenti assurdi fanno prima danno, poi fanno fare vetture identiche, forse sarebbe meglio fare delle teste nuove in chi dirige, magari aerodinamiche per evitare gli sputi.

  • è originale che la Ex Renault il prossimo anno adotti un motore Mercedes :S … e che alla fine il design ottimale fosse quallo della Mercedes che e’ il più tradizionale ed aerodinamico di tutti … :) … forse il prossimo anno avremo veramente auto umane …
    l’insegnamento della stagione in corso è che non premia molto cercare di ingannare i regolamenti con accorgimenti aerodinamici estremi se non sono funzionali all’efficienza

    • Ma non è detto che sia il muso più efficiente quello mercedes, solo che la FIA non vuole musi a pene perché sono osceni.
      Di contro l’anno prossimo ci sarà una regola ristretta anche sul muso, ancora un po’ che il regolamento si restringe e avremo auto tutte uguali sia fuori che dentro

      • Penso Mercedes sia il migliore sia sotto il fattore estetico sia sul fattore delle prestazioni. Ridicoli e inguardabili quelli di tutti gli altri.
        Oltre a vincere il Mondiale per prestazioni la Mercedes è quella più bella nelle linee. Non poteva vincere il mondiale una vettura inguardabile che scredita quello che è la F1…

    • Un Ingegnere della Red Bull, diceva che con il nuovo muso adattato al regolamento 2015, perdevano qualcosa come 20 punti di efficienza aerodinamica sull’anteriore…

      • Ma infatti in termini di aerodinamica i musi mercedes e Ferrari sono tra i peggiori, ma si sa che non è il muso a fare la differenza di prestazioni tra mercedes e tutti gli altri.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!