Sam Michael lascia la McLaren alla fine del 2014

22 ottobre 2014 16:18 Scritto da: Alessandro Bucci

Il direttore sportivo Sam Michael uscirà dalla McLaren al termine della stagione 2014, avendo consegnato le dimissioni lo scorso marzo.

Sam Michael McLaren

I tifosi della Williams e gli appassionati della massima serie hanno familiarità con il nome di Sam Michael, uno dei direttori sportivi più importanti nella storia recente della Formula 1. Entrato in McLaren nel novembre 2011, dopo una lunga parentesi con la squadra di Sir Frank, l’australiano quarantatreenne lascerà definitivamente il team di Woking al termine del Mondiale 2014.

A confermarlo è stato un portavoce della scuderia britannica, con uno stringatissimo comunicato: “E’ con grande rammarico che Sam lascerà la società“. Michael vuole fare ritorno in Australia nel mese di marzo, esattamente un anno dopo aver consegnato il preavviso alla McLaren. Il tecnico prenderà comunque parte alle ultime tre gare in calendario, rispettivamente ad Austin, Interlagos e Abu Dhabi. Il team di Woking ha smentito i rumors che vorrebbero anche Jonathan Neale e Tim Goss in partenza: “Non stanno lasciando e non hanno nemmeno intenzione di farlo. La McLaren nega categoricamente queste voci”.

8 Commenti

  • contebaracca

    Alonso va messo su di una vettura già al top o almeno poco sotto e lui vince a mani basse; però negli anni la monoposto invece che farla progredire la consuma perché oltre alle grandi qualità che ha gli vanno anche riconosciute le lacune.
    No uomo squadra no svilluppatore no poleman.
    Quindi se consideriamo che i sedili liberi sono solo di monoposto acerbe la vedo dura che vinca il suo terzo titolo.

  • Caribbean Black

    @Paolo89

    Quest’anno ha ricoperto il ruolo di “Coordinatore degli ingegneri”, ma è cmq sottoposto a Tim Goss che è il Direttore Tecnico.

    Nello specifico piu specifico, non saprei dirti cosa fa a livello pratico.

    • Caribbean Black

      Ps….è un altro di quelli che come Sam Michael, manderei a casa….parere personale.

      …il punto è che prima di lui, che è quantomeno navigato nell’ambiente, ce ne sarebbero di ragazzini da mandare a casa…

  • Non capisco come Alonso possa finire in un team in un contesta di rivoluzione Totale.A livello di immagine ok è il top ma qua si tratta di ripartire da struttura telaio PU organigramma.Poi se lui se la sente di emulare le gesta di schummi alla Ferrari e riportare la Mc ai fasti del passato recente ok ma rischia 2 anni di bastonate e pezzi che si perdono per la pista.

    • Caribbean Black

      Bravissimo, esattamente, se non fosse che Alonso, non è in grado di prendere in mano un team e lavorare all’unisono con loro….non è Schumy, non è nemmeno l’unchia appena tagliata di Schumy….Schumy era un grande sviluppatore, in tempi in cui l’auto poteva essere provata giorno e notte a tua discrezione, su una pista qualunque.

      Ad oggi, non è possibile come ben saprai, oltre al fatto che Alonso, manca anche in questo…lo sviluppo della monoposto.

  • Qualcuno sà dirmi cosa fa Matt Morris all’interno del team in questo momento ? Che ruolo ricopre ?

  • Caribbean Black

    FINALMENTE!!!!!

    Non vedevo l’ora!!!

    L’avevo detto che non valeva una ceppa costui….si occupava dei pit stop nel 2012 e nel 2013….tutti ricordano i disastri del 2012….buona parte del campioanto 2012 lo abbiamo buttato alle ortiche grazie ai famosi pit stop da circo coordinati da quest’uomo.

    E’ un bene che se ne vada.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!