Massa: “Raikkonen ha sofferto psicologicamente Alonso”

27 ottobre 2014 11:44 Scritto da: Alessandro Bucci

Il brasiliano della Williams è convinto che il numero 7 della Ferrari sia uscito sconfitto dal confronto con l’asturiano, non solo sul fronte dei risultati. Raikkonen, secondo Felipe Massa, avrebbe infatti sofferto soprattutto psicologicamente Alonso sin dalle prime battute del Mondiale.

GP RUSSIA F1/2014

All’opinione di Gian Carlo Minardi, il quale sostiene che Kimi abbia un grande handicap ad avere come compagno di squadra l’ex pilota Renault, si unisce anche quella dell’ex compagno di squadra di Kimi in Ferrari, Felipe Massa. La tesi vuole “Ice Man” sovrastato psicologicamente dal due volte Campione del Mondo Fernando Alonso, autore degli unici podi stagionali del Cavallino Rampante in questo disgraziato 2014 e costantemente davanti al finlandese ex Lotus.
L’asso di Oviedo ha battuto per ben quattordici volte in qualifica Raikkonen, accumulando un vantaggio di 94 punti sul biondino nella classifica Piloti.

Massa è convinto che i problemi di Raikkonen non derivino dalla difficoltà di trovare un set-up alla F14T, ma che siano da ricercare a livello psicologico, dal momento che il confronto con Alonso lo avrebbe destabilizzato: “Non è facile essere il compagno di squadra di Alonso e sicuramente, i problemi che Kimi sta avendo quest’anno, sono nella sua testa”.

Il paulista è stato compagno di squadra di entrambi i piloti, rispettivamente dal 2007 al 2009 di “Ice Man” e dal 2010 al 2013 di ‘Nando, riuscendo ad impensierire maggiormente il finlandese, soprattutto nella stagione 2008. “E’ molto difficile essere il suo compagno di squadra, perché prima di tutto Alonso è un pilota incredibile, il suo talento è davvero completo” ha proseguito Felipe nella sua analisi, iscrivendosi al partito di chi vuole Fernando come miglior pilota in circolazione: “E’ uno dei piloti più veloci, ma anche uno dei piloti più consistenti, uno dei più aggressivi. Lui ha tutto per essere un pilota di punta”.

28 Commenti

  • stardrummond

    scusate eh, ma il “buon” felipe perchè non guarda in casa sua??? mi sembra che nonostante al contrario di kimi, abbia una macchina prestazionale, quello sverniciato e sovente in fondo alla top ten sia lui, mentre il giovane bo77as se va tranquillamente a podio con una costanza disarmante…
    daltronde filipinio è sempre stato così… bastonato invidioso e piagnucolone… calimero era e calimero rimane…

    • non mi pare che l’invidia sia presente nell’intervista..invidia de che, tra l’altro? ha passato 4 anni all’ ombra del dittatorucolo delle Asturie.credo che stia molto meglio in Williams, che sfortune a parte, gli riserva lo stesso trattamento che offre al suo compagno Bottas..un po’ piu’ veloce di lui e molto meno sfortunato..

      • alexredpassion

        si.. lo trattano talmente bene che al secondo GP si è subito preso un “Valtteri is faster than you”.
        che sfigato cronico.

      • questi commenti sono quanto di piu’ odioso si possa leggere in rete…maleducati,superficiali..in una parola,inutili..non ti conosco,magari farai una vita bellissima,come mi auguro..ma non credo che Massa sia uno sfigato al tuo confronto..e’una persona fin troppo onesta, perche’ io al suo posto, ad Alonso l’avrei preso a sputi,dopo quello che ha congeniato assieme alla volpe a Singapore..perche’ l’asturiano e’ stato piu’ determinante a far perdere un mondiale alla Ferrari che non a farla vincere…visto che non c’e’ riuscito..

      • alexredpassion

        FASTER-THAN-YOU

  • contebaracca

    Paolo infatti il sud africano masticava km su km mentre i kaiser mangiava wurstel e crauti… ma sempre più grossi le spari pur di trollare?
    Gli ingegneri hanno le idee ma chi le approva è il pilota e nel caso degli ultimi 5 anni in Ferrari chi approvava era Alonso, chi sceglieva la direzione a lui più congeniale era sempre Alonso.
    Poi agli ingegneri spetta il compito di farla al meglio ed efficiente .
    Ma quella cavolo di pull-road se Alonso diceva sono inguidabili al nascere credi che continuavano su quella direzione???
    Il kaiser in mercedes era praticamente un anziano ma anche se tu sei un moccioso ti riccordo che quando ti pisciavi addosso all asilo il kaiser viveva praticamente in azienda a maranello per dare il massimo contributo allo sviluppo e alla crescita della Ferrari .
    Alonso durante queste fasi se ne va in bicicletta a farsi gli affari suoi.
    Alonso sotto questo aspetto non è il migliore punto .
    Pilota su pista:
    grandioso cinico cattivo costante mostruoso.
    in fabbrica:
    insufficiente.
    Nelle pubbliche relazioni:
    gravemente insufficiente.
    Uomo qualifica:
    appena sufficiente.
    Il più completo era il kaiser fattene una ragione e se non riesci prova con qualche psicofarmaco ma fammi il piacere di smettere di nominare l immenso in vano.
    Tu prova ad esprimere tuoi concetti ogni tanto invece che fare solo il sacente criticando quello che scrivono gli altri senza mai esprimere un idea o un concetto.
    Complesso di inferiorità per caso? Paura di essere a tua volta criticato?
    Guardati luigino correre da solo divertiti godi del nulla ma piantala che sei noioso come un cane che si morde la coda.

    • Bravo Contebaracca…a certi commenti in genere si reagisce ignorandoli, oppure, se proprio si deve rispondere, è bene usare la clava!!!
      P.S. un certo Forghieri sostiene che la carenza in termini di scarico di potenza e la vettura sottosterzante (perdonate le imprecisioni nell’uso della terminologia tecnica) siano un effetto delle indicazioni in ottica progettuale di Alonso. Per carità è solo un’opinione, ma non dell’ultimo arrivato comunque…

  • Alonso non sà indirizzare gli ingegneri nel giusto sviluppo ?

    Perchè invece Schumacher con la Mercedes l’ha fatta diventare competitiva no ?

    Sebastian Vettel quando nel 2012 al fine della prima traferta scelse la soluzione degli scarichi errata nessuno dice nulla ?

    La verità è che il pilota nello sviluppo conta ben poco, e negli anni d’oro della Ferrari a indirizzare bene lo sviluppo non era minimamente in Kaiser, era un sudafricano di nome Rory Byrne.

  • contebaracca

    È vero che hanno pochi test per provare e sole le prove del venerdì ma secondo me con così poche possibilità di testare conta ancora più la bravura del pilota nell indirizzare bene le scelte e le decisioni degli ingegneri che si vanno a ripercuotere su tutta la stagione in corso.

  • Eh già, tutti espertoni… c’è ancora gente convinta che Trulli era più forte e che sia stato boicottato, ai tempi della Renault…

    Certo come no…

    Ma è così difficile riconoscere un talento al di là di antipatie o dietrologie?

    • Non si può, adesso che se ne và i ferraristi devono trovare per forza la scusa sia per uno che per l’altro.

      Ammettere che se ne stà andando via forse il più grande talento del circus a favore di un pupazzo umiliato, che non ha mai vinto solo per colpa del team rosso ? SIA MAI ………. come fecero con Prost ( che poi vinse nel 93, e la Ferrari ha dovuto aspettare il secolo successivo ).

  • La vera ragione dei problemi di Raikkonen sono due(e per questo ero molto contrariato quando ho saputo del suo ritorno in ferrari)1)macchina su misura per Alonso e oltretutto anche scarsa,migliori uomini tutti per Alonso e quando ha avuto qualche occassione sfortunato al massimo vedi Montecarlo e Malesya e in spagna una strategia distruttiva per non farlo arrrivare davanti al pupillo di casa in ogni caso molte volte a dovuto aspettare sempre Alonso per entrare ai box anche quando era già da giri con evidenti problemi alle gomme.2)Questa è una mia opinione il sig Monteprezzemolo ha preparato una vendetta con i fiocchi contro Kimi perchè sono rimasto sorpreso come lo avesse ripreso nonostante quando ne ha avuto occassione a sempre parlato male di lui e quindi per accontentare i tifosi e sponsor(visto gli ottimi risultati di Kimi in Lotus) lo ha preso per poi riservagli un trattamento di seconda guida per sminuirlo agli occhi dei tifosi nei confronti dei tifosi cosa per altro riuscitegli però facendo un tonfo e forse trovando qualcuno(Marchionne) in squadra che pensa che nel team ha i due migliori piloti(o comunque al pari degli altri top driver)lo hanno cacciato nei peggiori dei modi.Quindi forse l’anno prossimo potremmo rivedere il vero Kimi,anche se come per tuti dipende dalla vettura che la Ferrari saprà mettergli a disposizioni e poi avrà sicuramente un compagno di squadra fortissimo con cui combattere ma sono sicuro alla pari e non come con Alonso quest’anno

    • Gomblottto!!! :-)
      Suvvia, siamo onesti…Kimi è arrivato dalla comoda, stabile, e dolce lotus… alla scalciante e mangiabenzina ferrari. La storia che alonso ha una macchina su “sua misura”, è una favolosa scusa. Ti do ragione sul fatto che alonso sia la prima guida (non dichiarata) del team, e che probabilmente ha i componenti migliori (giustamente) del team. Ma quest’anno raikkonen è stato competitivo un gran premio ogni tre, e tutte le scorrettezze che hai visto tu, per me sono abbastanza gonfiate, e, cmq, non sono abbastanza rilevanti per aprire un discorso come quello che hai fatto tu.
      Raikkonen è stato ripreso alla ferrari, perchè si ostinano a puntare su piloti di molta esperienza, e sul mercato di veramente disponibile c era solo lui. Non dico che in ferrari si sono accontentati, ma secondo me dovevano provare a scommettere di piu.
      Kimi è un grandissimo pilota, ma è in declino dal 2008. L’anno scorso ha fatto una stagione piena di alti, ma anche di tanti bassi, e aveva una macchina direi molto competiva. Quest’anno con la modesta ferrari, è affondato in molti gran premi, e la verità è che con questa macchina ci litiga e non riesce a risolvere i suoi problemi. E’ vero che è stato sfortunato, ha saltato molte prove libere, e ha avuto tanti problemi tecnici. Ma non basta come scusa.
      Forse avrebbe fatto meglio ad andare in williams, e rubare il posto a felipe.

      • alexredpassion

        quoto!
        oltretutto molti si dimenticano o semplicemente non si rendono di quanto la Lotus E21 del 2013 fosse buona… per conferma vedere le buone prestazioni di Grosjean da metà campionato.
        Kimi Raikkonen è un sopravvalutato, da quasi 10 anni.

  • contebaracca

    La ferrari se non ha vinto non è per demerito di Alonso come Alonso non ha meriti riguardo a progressi delle monoposto nel corso dei passati mondiali.
    Perché Alonso è un fuoriclasse indiscusso e su questo mi sembra che siamo tutti d accordo nel quasi totalità in questo blog ma non è perfetto in tutto… come non è mai stato capace di indirizzare gli ingegneri nelle giuste direzioni e questa dote l aveva di certo il kaiser ma Alo no.
    Perché lasciamo stare che gli ingegneri in Ferrari possono aver fatto scelte sbagliate ma è comunque di vitale importanza anche il pilota che deve dire quello che serve .
    Se mai Alonso andrà nella neonata Mclaren-honda vedremo se saprà svilupparla.

    • Ragazzi, non si può dire con certezza che qualcuno non sia un buon collaudatore. Questo perchè il pilota da quando hanno soppresso i test, ha sempre meno avuto voce in capitolo sugli aggiornamenti, o di indirizzo degli stessi. E’ il progettista che fa andare il software, che gli da gli input e che controlla i dati dalla galleria del vento. Al pilota è demandato solo il compito di capire in un ora e mezza di prove libere, se gli aggiornamenti funzionano per il weekend di gara.
      Al massimo si può dire che il pilota può indirizzare lo sviluppo scartando o scegliendo i particolari che piu sente che si adattino al suo stile di guida. Ma è tutt’altra cosa rispetto a quello che faceva shumacher. Oh meglio…la squadra test della ferrari..
      La mclaren se farà una buona macchina sarà per merito dei progettisti. Poi se i piloti riusciranno ad andare forte e a migliorarsi con gli aggiornamenti, sarà merito loro

    • alexredpassion

      contebaracca, ho sempre grande rispetto della tue opinioni che molto spesso condivido, ma stavolta la penso come Mauro. Paragonare due piloti di due epoche così differenti in fatto di libertà di test di qualsiasi genere è quantomeno azzardato.
      Schumacher poteva contare oltre che su un team fortissimo alle spalle, anche su test privati, zero limitazioni in galleria del vento e maggiore libertà di intervento su tutte le aree della monoposto durante tutta la stagione.
      Poi, che Michael sia stato sicuramente più aziendalista nelle dichiarazioni con la stampa e negli atteggiamenti siamo d’accordo, ma questo è un altro discorso.

      • È vero non ci sono più test, ma l’unico dell’anno scorso Alonso l’ha bollato come inutile e non si è presentato. Cosa che un pilota che fuori dall’abitacolo lavora veramente sodo non farebbe mai

      • alexredpassion

        se non ricordo male erano test Pirelli, dove si poteva lavorare solo in alcune aree, non come i test invernali.
        Guarda, non farmi fare il difensore di Alonso. Io ero, sono e sarò ferrarista, anche dopo di lui, ma gli a differenza di molti ho l’onesta di riconoscere che in questi anni, quel poco che si è raccolto, si è raccolto grazie a lui. Questo credo sia sotto gli occhi di tutti.
        E’ vero, non ha funzionato, e mi dispiace. Arriverà Vettel, non mi piace, non mi convince, ma tiferò per lui comunque, e spero che mi smentisca.
        Resta il fatto, per come la vedo io, che Fernando Alonso rimane lo spreco più grande della storia moderna Ferrari in fatto di piloti, almeno al pari di Mansell e Prost.

    • Purtroppo senza test liberi come in passato non potremo mai sapere se Alonso era o non un buon collaudatore, c’è da dire che alla Renault seppe sviluppare bene la macchina e il mass dumper (poi vietato) purtroppo è la Ferrari che ha perso il suo maggior punto di forza, che come dice giustamente Mauro, era l’incredibile squadra test guidata dall’ing. Mazzola.

      Peccato, abbiamo perso il miglior pilota dai tempi di schumi, e mi duole dirlo, ma non è colpa di nando…

  • Speriamo manto. Io credo nelle capacità del biondino . E soprattutto credo che la storia si possa ripetere … :)

  • Manto. Io l’ho letto ma gli brucia il culo per me, parli dei modi di fare degli altri scusa che te ne frega? A prescindere che correranno insieme o no. Cmq ricordo in particolare di alonso: Singapore 2010 Valencia 2012 Bahrein 2010 Monza 2010 Spagna 2013… Grandi vittorie con la rossa.. peccato veramente, speriamo in Allison -vettel

  • be non ha vinto nulla non x causa sua, ma ha rischiato x 2 volte con una macchina decisamente inferiore il problema è il team non il pilota(mettendoci pure massa), i piloti chi + chi meno sn tt in grado di vincere un mondiale sn le scuderie che mancano, difatti ogni 2-3 anni c’è un team che è nei guai x debiti
    la f1 x me deve accettare di aver fatto il suo tempo, i giovani 20enni guardano ormai competizioni fuori dalla pista dove bisogna avere il pelo e dove la sicurezza è precaria, i 30enni 40enni di questa f1 si sn rotti e vanno su campionati alternativi come il wec(mamma che lunghe, xò si sfidano mica male)o altro
    la f1 è noia!! hanno alzato il livello dei piloti, ma non quello dei team, invece sarebbe + bello un campionato dove 4-5 team se la giocano

  • Quotone! ! Mi sembra che Alonso sia denigrato come Valentino Rossi in MotoGP. . Accusato di gommini ecc.. ecco quest’anno cosa ha fatto. Alonso Santander ecc .. mah! Alonso pilota è un altro pianeta e non riconosciuto da me, ma dai piloti stessi. A Button gli brucia il culo

  • alexredpassion

    no vabbè ma quale pilota incredibile, quale talento completo.. colpa della scuderia santander, alonso mafioso, schifosi spagnoli, sopravvalutato, via dalla ferrari, non hai vinto nulla, sei il male della ferrari, eccetera eccetera, continuate voi esperti.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!