Caterham, O’Connell: “Ci sono possibilità di salvarsi”

1 novembre 2014 12:21 Scritto da: Andrea Facchinetti

A Leafield sono in corso delle trattative per vendere la squadra e garantire un futuro agli oltre 300 dipendenti che attendono con ansia di conoscere il loro futuro.

Caterham

Nonostante l’ormai nota assenza della Caterham per i GP di Stati Uniti e Brasile, a Leafield si continua a lavorare per poter dare un futuro alla squadra. La Smith & Williamson – società che ora amministra il team – ha rivelato che ci sono dei potenziali acquirenti che avrebbero anche garantito la presenza della Caterham sia ad Austin che ad Interlagos quando però – per problemi logistici – non c’era più la possibilità di inviare le vetture per disputare le gare.

In un comunicato rilasciato dalla Smith & Williamson nella serata di venerdì, gli attuali amministatori della Caterham hanno dato speranze di salvezza alla squadra:Abbiamo ricevuto molte proposte per rilevare la scuderia ed ora delle trattative sono in corso con un numero di interessati e credibili società in grado di salvare la Caterham F1 Team. Crediamo che questo approccio sia la migliore scelta per poter salvare la scuderia, ripagare i creditori e le altre parti interessate, come i dipendenti”.

L’obiettivo principale è quello di poter permettere alla Caterham di presentarsi all’ultimo appuntamento della stagione, in programma ad Abu Dhabi: nonostante Ecclestone abbia concesso una deroga sia a Caterham che a Marussia per poter saltare due gare senza ricevere sanzioni, l’assenza ad Abu Dhabi potrebbe causare altri problemi legali, specialmente alla Marussia che perderebbe così i 40 milioni di Euro derivanti dalla conquista del nono posto in classifica costruttori.

Stiamo facendo di tutto per poter trovare un acquirente in grado di portare le vetture a disputare l’ultima gara di Abu Dhabi il 23 novembre. Tuttavia, se un accordo non dovesse essere raggiunto in tempo, si cercherà di trovare una soluzione per permettere alla scuderia di partecipare al campionato 2015“, si legge nel comunicato della Smith & Williamson.

Oggi, sulla carta, scade il termine ultimo per presentare domanda d’iscrizione al prossimo campionato. Il rischio che la Caterham non presenti domanda è molto alto, ma potrebbe essere concessa una ulteriore deroga che consentirebbe ai nuovi acquirenti di salvare il team e presentarsi ugualmente sullo schieramento di partenza del prossimo anno.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!