Ferrari, la storia non cambia: 6° Alonso, 9° Raikkonen

1 novembre 2014 21:41 Scritto da: Valentina Costa

La scuderia di Maranello centra solo in parte l’obiettivo di giornata: Alonso trova il sesto parziale, riuscendo ad agguantare la terza fila, ma non a stare davanti a Daniel Ricciardo. Raikkonen non si schioda dal nono tempo, ma domani avanzerà in griglia di una posizione per la penalità comminata a Jenson Button.

ferrari alonso qualifiche austin
Mercedes e Williams sono in un mondo a parte”. Si possono riassumere con le parole di Fernando Alonso le qualifiche Ferrari del Gp degli Stati Uniti. L’asturiano centra l’obiettivo terza fila, ma non riesce a restare davanti a Daniel Ricciardo: grazie al tempo di 1’37’’610, partirà domani dalla sesta piazzola, al fianco della Red Bull dell’australiano. Non brilla Kimi Raikkonen, afflitto sempre da problemi di bilanciamento, che trova il nono tempo in tutte e tre le sessioni delle qualifiche: il suo 1’37’’804 in Q3 gli vale, però ,la quarta fila, perché Jenson Button sarà arretrato domani di cinque posizioni per la sostituzione del cambio. Il finlandese partirà dunque ottavo, esattamente dietro al compagno di squadra.

Già dalla prima sessione della Q1, la superiorità delle Mercedes e delle Williams appare evidente: Fernando Alonso è il primo degli “altri”, quinto con un 1’38’’349. Sia lui, che Raikkonen (nono con 1’38’’669) scendono in pista due volte nella prima manche delle qualifiche: il primo run è su gomma Media, il secondo sulla Soft.

In Q2 entrambi i ferraristi scendono in pista con un treno nuovo di gomme a banda gialla: Fernando Alonso trova immediatamente il tempo che gli vale un tranquillo approdo alla fase finale delle prove ufficiali (1’38’’010, sesto crono della Q2); mentre Kimi Raikkonen è costretto a cambiare treno di gomme e a migliorare il suo parziale: il suo 1’38’’263 gli vale il passaggio alla Q3.

Il finlandese sembra aver faticato per tutte le qualifiche, anche se il distacco dal compagno di squadra è stato più contenuto rispetto ad altre occasioni. “In realtà la macchina non mi dà cattive sensazioni“, afferma Raikkonen, “ma lottiamo da tutto l’anno con alcuni problemi e non è che sia cambiato molto su questa pista. Soffro di un po’ di scivolamento sull’anteriore ed è chiaro che poi diventa difficile spingere in curva”.

Esclude categoricamente la lotta per il podio Fernando Alonso: “Domani cercheremo di fare il massimo, ma Mercedes e Williams sono in un mondo a parte. Cercheremo di lottare con Ricciardo; con Vettel, che arriverà alle nostre spalle, dato che ha provato per tutto il weekend dei long run con benzina, andando molto forte; con le McLaren. Penso che ci saranno lotte individuali, man mano che la gara si sviluppa. Però la lotta alle prime quattro posizione è troppo distante”.

22 Commenti

  • la Ferrari ha commesso errori gestionali gravissimi. ora cacciati tutti i responsabili ci vorranno almeno tre anni, forse, per tornare ad essere competitivi. dovranno cambiare regolamenti, ma sopratutto FCA DOVRÀ’ investire denaro, tanto, altrimenti le chiacchiere stanno a ZERO.

  • mimmo stigazzi

    La situazione rispetto al 2013 mi sembra stabile nella mediocrità, si prendevano 2 secondi dalla redbull ieri e 2 secondi dalla mercedes oggi. Sembra abbiano capito che bisogna tornare a investire e puntare su gente giovane e motivata per tornare a vincere nell’arco di 2-3 stagioni. Alonso non lo rimpiango ha fatto la sua scelta da tempo, ron dennis lo aspetta a braccia aperte…!

  • Ma veramente qualcuno crede che con Vettel la Ferrari torni a dominare? Con le vetture mediocri che hanno disegnato e continuano a disegnare questi della Ferrari non vinceranno con nessuno. Non avrebbero vinto nemmeno con Senna o Schumacher nei tempi migliori!
    Anzi è più facile che Vettel le prenda da Alonso in qualsiasi scuderia che vada… che sia anche Lotus o McLaren o anche Williams o Mercedes.
    Se va in Mercedes in Ferrari potrebbero anche fare a meno di iscriversi al campionato 2015

  • Cmq il distacco dalle Mercedes é davvero imbarazzante, se il prossimo anno sarà ancora così prevedo una forte decaduta di ascolti con una crisi ancora più accentuata della F1 … Mi dispiace dirlo ma devono cambiare qualcosa per rendere il campionato più interessante, questa formula hibrid piace a poche persone, purtroppo! Ritornando alla Ferrari stanno provando in ottica 2015 quindi gli aggiornamenti servono solo per provare e verificare i risultati da trasferire nella nuova monoposto quindi non aspettative dei miglioramenti per la F14T…

  • contebaracca

    Gli aggiornamenti sono in ottica 2015 su un altra vettura e di conseguenza sulla f 14 servono il giusto. Mettetevi il cuore in pace che per quest anno non investono soldi da tempo.
    La macchina verrà rivoluzionata.

  • 1 37.6 e 1.37.8 ..io continuo a non capire xk in rai sul blog kimi e sempre quello inutile che ha faticato l anello debole e sua maesta invece il salvatore??..cioe lo dico io che penso da sempre quanto e sopravvalutato raikkonen..ma due decimi bastano x essere un salvatore?bah..

    • sn i risultati in termine di piazzamento, raikko non doveva nemmeno essere ri-ingaggiato solo x un motivo puramente anagrafico, la ferrari è il team + vecchio, vecchio vuol dire exp certo, ma anche, visto lo scarsa attitudine alla f1 di iceman, in una resa minore
      uno che fa poca attività fisica, uno che beve parecchio etc… è già fortunatissimo che corre in f1 dovrebbe andarsene in campionati gt si troverebbe meglio, ma a lui fregano solo i soldi

  • Ragazzi é inutile dire che gli aggiornamenti non vanno se il motore é sgonfio non c’è niente da fare.

    • più sgonfio del Renault? La Red Bull ci è davanti di 4 decimi…

      • Giuseppe.Ferrari

        Si si, secondo me la PU Ferrari è proprio la peggiore in assoluto, peggio anche di quella Renault.

      • Giuseppe.Ferrari

        Ed inoltre la RB parte da una base che è miliardi di volte meglio di quella della Ferrari.

      • anche se ha qualche cavallo in più il telaio è sicuramente peggio

      • e ovviamente la colpa è di Alonso se la ferrari non va(x i sapientoni della f1) xkè un pilota secondo loro stanno li a montarsi il motore nel 2014

    • Aspetta, aspetta, leggo solo ora che Alonso ha girato con una motore già usato, non impostato alla massima potenza per questioni di affidabilità (pensavano di usare il sesto motore e partire come Vettel) questo potrebbe aver determinato quel 1.6s di distacco da Rosberg…

      • Giuseppe.Ferrari

        Tu pensi che se avessero usato il motore alla massima potenza il distacco sarebbe stato inferiore al secondo?

  • Giuseppe.Ferrari

    Il problema è sempre lo stesso dall’inizio dell’anno: la macchina! O, per meglio dire, il catorcio! Non c’è niente da fare…se la macchina nasce malissimo (e questa è nata addirittura peggio di malissimo), puoi portare mille aggiornamenti azzeccati ma resta sempre un pezzo di legno placcato d’oro…E’ la base che fa schifo e di conseguenza più di così non si può fare. La F14T è già a fine sviluppo.

  • Alla faccia degli aggiornamenti…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!