Santander resta con Ferrari a prescindere da Alonso

4 novembre 2014 09:55 Scritto da: Marco Di Marco

Banco Santander ha intenzione di onorare il contratto di sponsorizzazione con Ferrari fino alla naturale scadenza, prevista per il 2017, anche senza Fernando Alonso.

Fernando Alonso - Ferrari

Mentre Fernando Alonso continua a non rivelare nulla circa il suo futuro, che dovrebbe comunque essere in McLaren, dalla Spagna arrivano conferme riguardo il proseguio del rapporto tra la scuderia di Maranello ed il munifico sponsor Santander a prescidenre dalle scelte del pilota di Oviedo. Secondo il quotidiano Marca, infatti, la potente banca spagnola, approdata come sponsor in Ferrari proprio in concomitanza con l’arrivo di Alonso, avrebbe deciso di onorare il contratto con la Scuderia sino alla naturale scadenza fissata per il 2017.

La conferma di tale indiscrezione non pregiudicherebbe, tuttavia, l’arrivo a Woking del driver di Oviedo, considerando il fatto che il gruppo bancario spagnolo è attualmente anche partner della McLaren, seppur con una influenza economica minore rispetto alla Ferrari.

Alonso, comunque, non avrebbe soltanto un appoggio economico forte da parte di Santander. Un altro gruppo spagnolo – Telefonica – sarebbe in procinto di finanziare il futuro di Fernando oltre le mura di Maranello. La multinazionale telefonica è già apparsa in passato sulla tuta del pilota di Oviedo, nello specifico durante la sua permanenza nell’epoca d’oro dei mondiali Renault.

Il rebus che accompagna ormai dal fine settimana di Suzuka il futuro di Alonso sembrerebbe complicarsi ulteriormente dall’ipotesi Grosejean. Il pilota francese è stato, infatti, avvistato nel retrobox McLaren dopo le qualifiche del Gp di Austin insieme al suo manager Julian Jakobi, ma fonti vicine al team di Ron Dennis parlano di un accordo pluriennale già stipulato tra Fernando e la scuderia di Woking. Cosa impedisce dunque alle due parti di dare l’annuncio ufficiale? La risposta è data dal compenso che Alonso pretenderebbe dalla Ferrari per liberarsi dal contratto, stimato in 50 milioni di dollari.

In modo non proprio sibillino, lo spagnolo, durante le interviste post gara, ha affermato: “Sono contento di aver conquistato ulteriori punti per il team. Alla fine dell’anno il consolidamento del quarto posto nella classifica costruttori significa la conquista di decine di milioni di dollari per il team“.

Attendiamo dunque la fine di questa telenovela curiosi di vedere chi, tra Alonso e la sua ormai ex Scuderia, vincerà questo braccio di ferro.

 

50 Commenti

  • Condivido stardrummond, il fatto del foglio bianco è una cosa positiva. Almeno credo :). Fabio la SPERANZA è di tutti ovviamente. . Però sono anni che mi illudo che dopo i primi test, per esempio quest’anno (tempi presi da altri punti) oppure (il motore ferrari il più leggero Renault e mercedes spaventate), e ci ho creduto Veramente, pensavo ad una Ferrari stratosferica così a mente. Poi vedendo la Mercedes oltre che bella mi sembrava la più performante e da li ho cpt. Poi è andata veramente così. . Vedremo 😉

  • lewis_the_best

    @GORT

    Per quello che può valere io sto con te. Condivido tutto quello che hai detto a proposito di certi pseudo fenomeni! Ci manca solo che ci vengano a raccontare quante volte va in bagno mattiacci!

  • Quando arrivò alonso la Ferrari età in parabola discendente, aveva da poco concluso un ciclo vincente, adesso stiamo rischiando il fondo del barile, sono cambiati tanti uomini nel team e altri probabilmente arriveranno, va via il pilota di punta che ormai è fiaccato da 5 anni di illusioni disattese e arriva un altro (speriamo grande) pilota pieno di entusiasmo.
    Spero che inizi una risalita e che il cavallino rampante torni piano piano a scalciare, sarei già molto contento di vedere a ferrari lottare per il 3/4 posto nel 2015 e magari nel 2016 per qualche vittoria, l’importante sarebbe un costante risalita anno dopo anno fino ad arrivare in cima come successe dal 1996 in poi

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!