Marussia e Caterham potrebbero tornare ad Abu Dhabi

6 novembre 2014 12:51 Scritto da: Redazione

Dall’Inghilterra arrivano rassicuranti indiscrezioni sul futuro delle due squadre. Per l’ultima tappa di Abu Dhabi, sia Caterham che Marussia dovrebbero essere in grado di correre.

Caterham Marussia 2014

Secondo le ultime indiscrezioni provenienti dall’Inghilterra, sia la Marussia che la Caterham potrebbero tornare in pista per l’ultimo appuntamento della stagione di Formula 1 che si terrà ad Abu Dhabi il prossimo 23 novembre.  Così Ted Kravitz di Sky UK  ha parlato della situazione attuale in casa Marussia: “Ci sono novità positive riguardanti il futuro della squadra: l’obiettivo è quello di tornare a correre ad Abu Dhabi se riusciranno a risolvere alcuini problemi finanziari. Il loro ritorno potrebbe non limitarsi all’ultima gara di quest’anno, ma anche per l’anno prossimo, considerando che è stata inviata la domanda d’iscrizione al mondiale 2015 come Manor GP. Teoricamente avrebbero potuto anche ritornare in Brasile se i soldi fossero arrivati in tempo, Ecclestone sta comunque aiutando la squadra ad uscire da questa situazione. Vedremo se riusciranno ad arrivare ad Abu Dhabi, ma è tutto pronto: i voli sono prenotati e già pagati, i dipendenti hanno i documenti necessari e i trasporti già organizzati”. La Marussia sarebbe in contatto con degli investitori indiani e la presenza ad Abu Dhabi permetterebbe al team di riscuotere a fine stagione dei circa 40 milioni previsti dal nono posto in campionato.

Il direttore sportivo della Marussia Graeme Lowdon era presente ad Austin per discutere con Ecclestone della situazione in cui si trova il team anglo russo. Indirettamente, anche Niki Lauda ha confermato la possibilità di rivedere presto in pista le monoposto bianco rosse: “Non ci sarà nessuna terza macchina, ad Abu Dhabi ci sarà la Marussia e nel 2016 entrerà la Haas”. Per l’eventuale ritorno in pista, a fianco di Chilton è previsto il debutto dell’americano Alexander Rossi, che potrebbe finalmente debuttare dopo che già per tre volte ha dovuto rimandare l’esordio in Formula 1.

Con molta probabilità, anche la Caterham potrà essere presente ad Abu Dhabi. Secondo l’agenzia di stampa Reuters, l’amministratore temporeaneo O’Connell si è detto ottimista. “Siamo estremamente fiduciosi che andremo ad Abu Dhabi. Penso di essere sufficientemente sicuro per dire che sarei molto sorpreso se ciò non succedesse. C’è ottimismo per il futuro del team”.  O’Connell ha anche rivelato che il personale del team è al lavoro anche se non ha percepito lo stipendio, in modo da assicurare comunque che sia tutto pronto per Abu Dhabi. “Questo è un gruppo di persone fenomenali”, ha ammesso.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!