Williams in seconda fila nelle qualifiche di Interlagos

8 novembre 2014 19:07 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il brasiliano della Williams illude il pubblico di casa, sognando la pole position, qualificandosi comunque in un’ottima terza posizione davanti al compagno Bottas.

GP Brasile Massa Williams 2014

Ha sognato fino alla fine di poter partire in Pole nel suo GP di casa, ma Felipe Massa ha dovuto accontentarsi di un terzo posto, comunque positivo. A dimostrazione della competitività della Williams sul tracciato di Interlagos non c’è solo il quarto posto di Valtteri Bottas, ma anche un distacco di soli due decimi accusato dall’imprendibile Mercedes del poleman Nico Rosberg.

Già nelle prove libere di ieri, le due Williams si erano mostrate competitive sul tracciato brasiliano, ottenendo tempi interessanti considerando il lavoro che generalmente compie la squadra di Grove al venerdì. Anche nella terza sessione di Libere, Massa e Bottas sono risultati i primi inseguitori delle Mercedes, mostrando un buono stato di forma specialmente con le gomme a mescola più dura, cosa che hanno avuto modo di ripetere anche nella prima fase di qualifica.

Nella Q2, Massa conclude a soli quaranta millesimi dalla Mercedes di Rosberg, illudendo il pubblico di casa di poter tentare l’impresa di battere le Mercedes. Nel primo tentativo della Q3 le due Williams si ritrovano in terza e quarta posizione staccate di meno di due decimi dalla Pole provvisoria, ma nè Massa nè Bottas riescono a migliorare il proprio tempo nell’ultimo tentativo, accontentandosi così di occupare – come ad Austin, ma a posizioni invertite – la seconda fila dello schieramento. In conferenza stampa, Massa non ha nascosto quel pizzico di delusione per aver mancato la Pole: “Sono molto emozionato di essere qui in Brasile e avere una macchina così competitiva, ma non ho tirato fuori il massimo dalla vettura. Prima dell’ultimo tentativo, abbiamo avuto delle difficoltà nell’accensione del motore e così ho trovato traffico, credo fosse Magnussen davanti a me. Non ho potuto migliorare, ma forse non sarebbe stato abbastanza. Sono comunque molto contento, spero sia solo l’inizio di un risultato ancor più positivo domani”.

Anche Rob Smedley – capo degli ingegneri di pista del team di Grove – ha commentato la buona prestazione del suo assistito: “Mi emoziona sempre, anche se non è più così giovane, stiamo invecchiando! Davanti ai suoi tifosi è sempre emozionato e sono contento che nel suo GP di casa sia trerzo. Sono un po’ deluso perchè di fatto abbiamo abortito l’ultimo tentativo, eravamo vicini alle Mercedes”.

Il quarto posto di Bottas completa la seconda fila tutta Williams. Così il finlandese ha commentato la qualifica odierna: “Normalmente in qualifica se fai un giro in più migliori, ma il mio ultimo tentativo è stato un disastro, non so perchè avevo meno grip e ho commesso un paio di errori. Essere terzi e quarti è sicuramente positivo per il team, ci aspettiamo una bella battaglia anche tra noi: Felipe qui ha il sostegno del pubblico e più esperienza di me, ma io faccio sempre del mio meglio per raccogliere più punti possibili”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!