Caterham conferma la propria presenza ad Abu Dhabi

14 novembre 2014 15:06 Scritto da: Valentina Costa

L’amministratore Finbarr O’Connell afferma che ci sarebbero tre compratori interessati all’acquisto della Caterham. Intanto il team di Leafield, che ha chiesto aiuto ai propri fan per tirare su la liquidità necessaria per partecipare all’ultimo Gp della stagione, potrebbe partire per Abu Dhabi anche se la raccolta fondi non dovesse raggiungere l’obiettivo di 2.35 milioni di sterline.

Caterham

Mancano poche ore alla deadline posta dalla Caterham per la propria raccolta fondi. La scuderia di Leafield, circa due settimane fa, ha chiesto aiuto a tifosi e aspiranti sponsor per raccogliere l’ambiziosa somma di 2.35 milioni di sterline. L’obiettivo appare lontano, ma uno degli amministratori del team (che comunque ha raccolto la non trascurabile cifra di 1.9 di sterline) ha affermato che la squadra potrebbe gareggiare comunque.

“Sono per il 90% fiducioso del fatto che andremo [ad Abu Dhabi]. Se saremo indietro di poche migliaia di sterline, ricalibreremo la campagna di racconta fondi prolungandola fino al giorno della gara, per tirare su il resto”, ha dichiarato Finbarr O’Connell, rappresentante della Smith & Williamson (società che sta gestendo il team nella fase di amministrazione controllata), al giornalista Alan Baldwin, dell’agenzia Reuters.

Negli ultimi giorni tre potenziali compratori si sono fatti avanti. Sono persone con contatti nell’ambiente della Formula1 seriamente interessati all’acquisto del team”. Risposte dovrebbero arrivare in brevissimo tempo. Inoltre la squadra, dopo la rescissione di contratto da parte di Marcus Ericsson, sarebbe in trattativa con un certo numero di piloti ben sponsorizzati per offrire uno “one-shot” nell’ultima gara della stagione 2014.

O’Connell attende che vadano in porto alcuni di questi accordi prima di annunciare la partecipazione al Gran Premio di Abu Dhabi.

Aggiornamento 15:27. Con un comunicato ufficiale, la Caterham ha confermato la presenza all’ultima gara della stagione. “Ci dirigiamo verso Abu Dhabi per mostrare che il duro lavoro fatto nelle scorse settimane è stato positivo. Negli ultimi giorni, l’interesse di molti potenziali acquirenti è aumentato in maniera massiccia e correre ad Abu Dhabi ci permetterà di mostrare come la squadra continua a vivere e merita di continuare nel 2015 e oltre. In Caterham c’è gente laboriosa, con grande spirito di squadra e l’esperienza giusta per garantire un futuro. Ancora una volta, vorrei ribadire che andiamo ad Abu Dhabi grazie a tutti i fan lì fuori che ci hanno dato una spinta. Un risultato che rimarrà nella storia e di cui possiamo esserne orgogliosi. Andiamo a correre!”

10 Commenti

  • Bravi per quello ad aver raccolto i soldi vendendo tute guanti alettoni dischi freno e di tutto e di più ma non sono una associazione sono un team di F1 cavolo!!!! Non è questo il modo di andare avanti e gestire le cose fanno meglio a starsene a casa

  • il problema é un altro. Se nel caso la caterham non dovesse partecipare neanche all’ ultima gara x il prossimo anno scatta la regola della 3° vettura… meglio che partecipano, cosi si possono iscriversi al mondiale 2015…

  • Giuseppe.Ferrari

    Ma che cavolo corrono a fare, per essere doppiati al secondo giro ed arrivare ultimi???? Non era meglio che quei soldi li davano in beneficenza???

    • stardrummond

      corrono perche’ sono un team di formula 1… che cosa dovrebbero fare?
      seguendo il tuo ragionamento, e cioè quello delle prestazioni quest’anno dovevano ritirarsi tutti tranne le 2 mercedes..

      • Giuseppe.Ferrari

        Ma cosa c’entra? Questo team non ha fatto neanche 1 punto durante tutte le stagioni disputate e ha sempre lottato per l’ultimo posto. Cosa speri che facciano ad Abu Dhabi? Cosa devono dimostrare ancora? Sono un team di F1 solo sulla carta!

      • stardrummond

        come cosa centra
        scusa eh ma in qualsiasi sport e competizione ci sono anche gli ultimi, non vedo perchè in formula 1 non ci possano essere…
        poi se a te piacerebbe una formula 5 con solo mercedes ferari mclaren williams* e redbull allora va bene anche il tuo ragionamento
        * anche la williams seguendo il tuo ragionamento l’anno scorso visto la carrettta del 2013 e i risultati penosi, avrebbe dovuto scomparire
        e invece guarda un po quest’anno è terza nel mondiale e sovente arriva a podio

      • Giuseppe.Ferrari

        Continui a non capire il mio ragionamento. Per caso la Williams è arrivata SEMPRE ultima in tutte le gare di F1 che ha disputato? E la Lotus? E’ ovvio che un anno penoso ci può stare ma TUTTI gli anni a quei livelli è OVVIO che non sono da F1, altrimenti vai a guardarti la GP2 che gira anche più veloce della Caterham. Non voglio una F1 a 5 team, anzi, sono uno di quelli che sostiene che ci debbano essere almeno 20 macchine in pista, ma far correre quei catorci in F1 è uno schiaffo alla F1 stessa. Non sono mai stati un vero team di F1 e tutti questi sforzi per partecipare ad una gara quando la squadra è al verde mi suonano di ridicolo! Facevano più bella figura a non presentarsi proprio. Tanta fatica per racimolare soldi e poi a cosa gli vale? Per arrivare ultimi? Direi che è proprio un non-sense. E’ così che le squadre gestiscono male i soldi.

  • principesco88

    Spero che il team riesca a rimanere in F1 sotto un nuovo management. (che non sia Kolles o Fernandes)

  • Bravissimi, sono sinceramente contento.
    Ma il team vendetelo a qualcuno di serio e danaroso per cortesia.
    E qui vi porgo una domanda: perché tre compratori per Caterham e nessuno per Marussia? Perché Marussia verrà liquidata? Non era possibile farla acquistare?

  • MotoreAsincronoTrifase

    Se non verranno non mancheranno a nessuno, e forse nessuno se ne accorgera’. Se non nelle fasi di doppiaggio.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!