Lotterer declina l’offerta Caterham per il GP di Abu Dhabi

Il trentaduenne tedesco non sembra interessato a replicare l’esperienza maturata a SPA quest’estate con il team Caterham, considerando l’idea di un ritorno in Formula 1 solamente al volante di una monoposto competitiva. Confermato Kamui Kobayashi nelle ultime ore, mentre sembra sempre più probabile l’esordio di Merhi ad Abu Dhabi.

Lotterer 2014

Lotterer ha definitivamente rifiutato l’offerta del team Caterham, dopo un breve “tira e molla” durato due giorni. Il tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans ha infatti deciso di non dare seguito al debutto effettuato ad agosto nel GP del Belgio, titubante all’idea di ritrovarsi nuovamente al volante della CT05, una monoposto difficile da guidare e decisamente lenta. “Sono lusingato, perché non succede tutti i giorni di ricevere una chiamata dalla Formula 1…” ha affermato Lotterer, sempre schietto e senza peli sulla lingua: “Spa è stata una grande occasione per me, ma avrebbe avuto senso continuare a correre in quella categoria in una situazione diversa, non voglio ritrovarmi nella parte posteriore della griglia”.

Quella gara a Spa Francorchamps doveva essere un’occasione unica, maturata grazie ai contatti tra Lotterer e l’ex consultente della Caterham, Colin Kolles, con cui il pilota tedesco aveva avuto modo di lavorare in Audi, nel 2009. L’opportunità di scendere in pista per la seconda volta si era già presentata al Gran Premio d’Italia, a Monza, ma il tedesco preferì correre altrove, per poi ammettere di non essere rimasto particolarmente colpito dalla CT05, definendola anche più lenta di quanto s’aspettasse.

Con Marcus Ericsson già lontano dal team Caterham, l’ingaggio di Roberto Merhi, leader del campionato di Formula Renault 3.5, sembra sempre più probabile. La squadra anglomalese, nel frattempo, ha confermato Kamui Kobayashi come pilota titolare per il GP di Abu Dhabi, riponendo molta fiducia nel giapponese:Sono felice di correre con il team ad Abu Dhabi, le ultime settimane non sono state facili, quindi sarà bello tornare in macchina e lavorare insieme con i membri del team Caterham F1″ ha affermato il pilota di Amagasaki, felice di poter di nuovo scendere in pista. Vorrei ringraziare i tifosi per aver sostenuto la squadra. Questo team sta lavorando sodo e non molla mai. Ci meritiamo di correre ad Abu Dhabi e sono molto contento che siamo in grado di correre nuovamente grazie al Progetto di crowdfunding. Ora sta a noi dimostrare ciò che possiamo fare e daremo il massimo durante il fine settimana. Speriamo di poter concludere la stagione con un risultato positivo per il futuro di questa squadra“,
ha concluso Kamui.

6 Commenti

  1. Decisione molto saggia da parte di lotterer. Non nego che mi piacerebbe vedere come se la cava in formula 1 questo ragazzo ma su una macchina almeno in grado di battagliare per la zona punti

    1. Perchè la gazzetta come molti cercano di vendere anche riportando delle notizie ”sentite”..lo fanno da sempre..il BlogF1 piu volte ha detto che le notizie riportate sono quanto meno verificate..che senso ha scrivere di chilton se non ci sono ufficialità?..oppure c’è stata l’ufficialità e mi sto sbagliando?xD

  2. Anche se mi sarebbe piaciuto rivederlo in F1 massima stima per la decisione e le motivazioni! C’è bisogno di gente così nello sport, altro che bambocci che si litigano i sedili a colpi di sponsor e nonni che pagano!

  3. Massima stima per lotterer!!! Davvero un gran pilota. Condivido in pieno. Quale piacere può esserci x uno che ha vinto tre volte le Mans correre con una macchina che fa pena come la catheram!

Lascia un commento