La proposta della Super GP2 è sempre più concreta

18 novembre 2014 14:14 Scritto da: Redazione

Mentre la stagione di F1 sta per chiudersi, nel paddock si continua a discutere sulla possibilità dell’introduzione della Super GP2.

Sauber 2014

Sembrava essere solo l’ennesima proposta stravagante di Bernie Ecclestone. Invece, quella dell’utilizzo delle “Super GP2″ per riempire la griglia di partenza del Mondiale di Formula 1, sembra essere qualcosa di veramente concreto.

La proposta avanzata nei giorni scorsi sarebbe quella di prendere spunto dalla MotoGP, dove oltre ai prototipi corrono anche le moto “open”, e creare qualcosa di simile anche per la Formula 1, sfruttando come base tecnica le monoposto di GP2 Series, potenziate appositamente. “La chiara direzione in cui si sta andando è questa, perché c’è il desiderio di avere cinque team costruttori e cinque team clienti”, aveva chiarito il Deputy Team Principal della Force India, Bob Fernely.

Nelle ultime ore, proprio i piccoli team – Sauber, Force India e Lotus – hanno chiesto un incontro urgente con Bernie Ecclestone per chiarire alcuni punti della situazione. Mentre le squadre più piccole vorrebbero che si riconsiderasse una distribuzione migliore delle risorse e dei proventi dai diritti TV, dai vertici della F1 si vuole quasi far fuori i piccoli costruttori e ‘costringerli’ ad avere vetture clienti o, per l’appunto, delle GP2 modificate.

Proprio Bob Fernley, a firma della Force India e supportato da Lotus e Sauber, ha scritto una lettera inviata a Bernie Ecclestone, recapitandone una copia anche agli altri team di F1. “Dopo la riunione in Brasile, ci è parso chiaro che la Formula 1 stia spingendo per l’introduzione di vetture clienti o di Super-GP2″, si legge nella missiva. “Lo strategy Group, e questo è palese, non ha la minima intenzione di ridurre i costi. Ci rivolgiamo direttamente a voi con la richiesta di abbattere l’esborso economico ma, considerando che sarà difficile riscuotere l’interesse dovuto sotto questo aspetto, chiediamo una distribuzione più equa dei dividendi, in modo da ammortizzare le spese sostenute”.

Così, mentre Chris Horner lancia la provocazione affermando “Dobbiamo tornare ai V8″, Fernley gli fa eco sottolineando che proprio i costi delle power unit hanno messo in difficoltà le squadre più piccole. I team hanno infatti ricevuto dalla FOM tra i 54 e i 63 milioni di dollari, ma ne hanno spesi circa il 70% per i nuovi sistemi di propulsione. “Non abbiamo avuto altra scelta, siamo rimasti con il 30% della somma per costruire la vettura e pianificare una stagione con venti gare. Si fa dura quando chi detiene i diritti commerciali di questo sport si mette in competizione con i propri assistiti. Ferrari, Red Bull, Mercedes, McLaren e Williams  controllano anche la distribuzione delle ricchezze e questo è causa di una cattiva situazione finanziaria”, ha tuonato Fernley.

Il timore, come nei giorni scorsi sottolineato dalla Team Principal della Sauber – Monisha Kaltenborn – è che sembra esserci un piano per eliminare i più piccoli e spartirsi ancora più soldi. Ma Sauber, Lotus e Force India non ci stanno: “Siamo in F1 in qualità di costruttori e tali vogliamo rimanere”.

Dal canto suo, Ecclestone non sembra avere nessuna intenzione di farsi da parte e gestire gli affari in maniera diversa: “Ho sempre gestito il business nel modo in cui pensavo dovesse essere organizzato. E il più delle volte ha funzionato. Questo è stato un anno terribile, uno dei peggiori, ma non mi muoverò. L’unico modo in cui il mio lavoro in Formula 1 finirà, a meno che qualcuno che abbia il potere per farlo lo decida, sarà quando mi porteranno via in una bara. E sarà meglio che si assicurino che il coperchio sia ben fissato!”. Più chiaro di così…!

31 Commenti

  • Io personalmente non ci vedo niente di buono. E sono pienamente d’accordo con alexredpassion; io sono giovane rispetto a molti utenti del blog, ma le vetture di formula 1 dovrebbero essere mostri inarrivabili per le vetture di serie o per le altre categorie di competizioni, e oggi non è più così. Non penso che 10 o 20 anni fa si sarebbe potuto pensare di “truccare” una gp2 in modo che questa avesse il passo di una f1.

  • Bene Bernie, Abu Dhabi 2014, se ne troverò la forza, sarà l’ultima gara di F1 che guarderò nella mia vita. E forse neanche lo guardo solo per i doppi punti.

  • stardrummond

    domanada:
    quali sarebbero’ secondo voi quei 2 3 o 4 team della gp2 attuale che sarebbero pronti a fare il salto nell’eventualità che ci si avvalli questa ipotesi delle super gp2?
    e soprattutto secondo voi ci sarebbero tra questi team che possono permettersi un budget di minimo un centinaio di milioni di euro per disputare una stagione intera in f1?
    inoltre dovrebbero correre con 2 macchine o proprio per una questione di spese si potrebbe schierare anche solo una vettura, come poi accadeva a molti team minori negli anni 70 80, e che secondo me sarebbe ancora una possibile soluzione per certi team come eventuale riduzione dei costi?
    infine siamo e\o siete sicuri che poi avendo 2 categorie in pista, nella malaugurata ipotesi che semmai durante un doppiaggio una sgp2 danneggi (anche involontariamente perchè giustamente anche loro avrebbero diritto di lottare per il loro campionato…) uno dei primi in gara, non si generino ulteriori polemiche e lotte interne al circus?
    ciao e grazie per le risposte

    • alexredpassion

      credo che l’idea, più che di far fare il salto a team attualmente in GP2, sia quella di permettere ai team minori di F1 che lo richiedano di comprare e schierare la cosiddetta super GP2.
      Per quanto riguarda i doppiaggi e gli incidenti, secondo me non cambierebbe nulla.
      Se guardi Mercedes e Caterham, ora non ci sono 2 categorie in pista?

      Capiamoci: questa soluzione non è che mi piaccia tanto in realtà (e sinceramente non credo nemmeno sarà adottata). La F1 è sempre stata un’altra cosa. Ipotizzare l’utilizzo di macchine rattoppate ed economiche per evitare il fuggifuggi dei team minori è indicativo della grande crisi che attraversa questo sport. Il concetto di proprietà intellettuale è sempre stato centrale in F1, e addirittura vedere auto di un altra categoria, di un monomarca, potenziate e schiaffate in griglia fa un certo effetto.

      Come scrivevo sotto, in tutto questo di buono ci vedo solo i V8 aspirati. Ma per il resto, buio pesto.

    • MotoreAsincronoTrifase

      Il budget non sarebbe certro di 100 mln ma poco piu’ di quello attuale. L’idea e’ quella di prendere una gp2 che e’ circa 7 secondi piu’ lenta di una f1 (praticamentecome una catheram attuale) e potenziarla. Per cui potenziando il motore, aumentando il numero di giri massimi e aumentando il consimo di benzina, dandogli gomme piu’ performanti degli altri ecc si colmerebbero i 7 secondi senza spese in sviluppo. Non credo che queste vetture possano lottare per il titolo, ma starebbero solo per la visibilita’ del marchio e sponsor. Alla fine sono meglio queste che marussia, catheram e sauber (attuale e non quella di una volta) che sono in pratica delle gp2 e neanche super.

  • comunque, in ambito stradale, il turbo non si è evoluto certo grazie alla f1 che lo ha anzi abbandonato per anni…ma grazie ai motori a gasolio…

  • A questo punto preferisco la terza vettura. E se i top team dessero le vetture della passata stagione ai team minori.?

  • MotoreAsincronoTrifase

    Comunque una cosa e’ certa, con motoristi come mercedes che hanno speso mezzo miliardo di euro per sviluppare le nuove tecnologie mi sembra improbabile, per non dire impossibile, tornare ai vecchi motori. Appena i motoristi avranno ammortizzato gli investimenti iniziali e la tecnologia sara’ maturata il prezzo dei motori scendera’ drasticamente. IMHO.

  • Quali sarebbero le grandi innovazioni della F1 CHE troviamo nelle auto ” normali” di serie?.
    Le piu’ grandi innovazioni a memoria sono: i motori pluri-frazionati: bene le hanno solo le supercar
    Effetto suolo: idem come sopra, e poi e poi
    Telaio : vi risultano auto di serie con telaio in carbonio?
    Cambio al volante: idem come sopra
    Sospensioni attive: idem come sopra, al massimo ci sono vetture che possono cambiare altezza da terra, ma sono pur sempre auto costose.
    Aerodinamica e carico aerodinamico idem ancora come sopra.
    ILLUMINATEMI su vere innovazioni travasate su auto di serie.

  • MotoreAsincronoTrifase

    Se verranno introdotte le super gp2 saro’ solo contento. Alla fine i piccoli team, escluso la force india che stimo davvero, non servono a niente. Non lanciano nuovi piloti perche’ prendono solo brocchi paganti, non lanciano nuovi tecnici o hanno intuizioni innovative poiche’ comprano sempre di piu’ pacchetti dai top team. Fanno auto dai 3 ai 6 secondi piu’ lente. Le super gp2 sarebbero in inea perche’ opportunemente potenziate, quindi l’ideale sarebbe 8 o 9 team seri e 3 o 4 team con super gp2. Tra l’altro con un budget molto limitato potrebbero lanciare giovani piloti molto piu’ di oggi.

  • Per quanto riguarda essere portato via con la bara é. indifferente vivo o morto?..sto tipo veramente sta esagerando .. sta diventando quasi un attrazione..cose se laf1 non tira ascolti li vuoi far tu sparando cavolate?

  • Staccate la spina ad Ecclestone dico davvero.
    Dopo aver letto delle super gp2 posso tranquillamente dire che la F1 e’ morta.
    Si dice che vogliono copiare la MotoGp, ma nelle moto c’e’ spettacolo, ci sono moto clienti e open ma non prendono 5 secondi al giro!, pensate con le super gp2.
    Leggo di un ritorno al V8, magari!, leggo tante cavolate, ma cavolate nel senso di chi le propone , appunto Ecclestone, la F1 cosi’ e’morta , dopo queste brillanti idee sarebbe zombie.
    Facciano una cosa , se la guardino loro, oppure cacciano i responsabili di tutto cio’….i nomi sono noti.

  • alexredpassion

    leggo questo articolo.. e l’unico pensiero che mi frulla in testa è:

    V8 ASPIRATO
    V8 ASPIRATO
    V8 ASPIRATO
    V8 ASPIRATO
    V8 ASPIRATO
    V8 ASPIRATO

    • ricorda, caro alex, che la F1 dovrebbe studiare delle tecnologie che nel giro di 10-15 anni dovrebbero andare nelle auto che usiamo noi e la strada che stiamo percorrendo, per avere meno emissioni, è quella del downsizing, del turbo e di una componente ibrida sempre più importante. quindi…nulla da fare (anche se mi piacerebbe molto riascoltare i v8 o meglio i v10 <3)

      • Cosa c’entra? questa e’ solo una scusa patetica, oggi Toyota ha fatto sapere che puntera’ per il prossimo futuro sull’idrogeno abbandonando l’ibrido. Che facciamo vetture ad idrogeno?, le corse sono una cosa la tecnologia di serie e’ altro, patetico fare questi discorsi, i tifosi vogliono spettacolo non un simposio dell’ingegneria fine a se stessa, perche’ questo state facendo tu e tanti come te!.

      • Nominami una tecnologia nata 10-15 anni fa in f1 che oggi trovi in una stradale.

      • La tecnologia della F1 TRAVASATA sulle vetture stradali e’ una panzana, perche’, sono solo sulle super car, ovvero il cambio al volante lo trovi solo su macchine di alto livello, idem il KERS, usato da super car , potrei continuare, sulle vetture di serie ad oggi non vedo nessuna tecnologia nata dalla F1, l’elettronica poi e’usata per sicurezza non per andare piu forte, vedasi ABS, ASR, tutti i sistemi di controllo trazione. Quando vedro’ una macchina da 15.000 euro con cambio al volante, sospensioni attive, Kers ti chiamo e ti chiedo scusa…..

      • MotoreAsincronoTrifase

        Che io sappia idroguida, abs, esp, controlli di trazione vari sono nati in formula 1. Ora che siano per la sicurezza o no sono comunque natiin f1, successivamente travasati sulle supercar e infine sulle utilitarie. Kers, sistemi di recupero ecc per il momento sono travasati sulle supercar ma in futuro con le nuove tecnologie che abbatteranno i prezzi potranno tranquillamente passare alle utilitarie.

      • @MotoreAsincronoTrifase
        ti risulta male,L’abs mai e’ staro usato in f1, controlli di trazioni c’erano prima della f1, CHIEDERE A BOSCH, prego, esp IDEM, poi il KERS sulle utilitarie quando abbatteranno i prezzi?, quando accadrà’ chiamami che vengo con te e mi ubriaco, peccato pero’ che il futuro andra’ sull’elettrico totale e idrogeno, per cui con il KERS CHE COSA CI FAI?. oh non hai detto una ma una cosa che trovo su di una macchina da 15.000 euro che non avevano gia’ inventato. dai sono curioso dimmi un altra cosa…

      • p.s Idroguida fu’ veicolata dai camion alle vetture …..tanto per……

      • MotoreAsincronoTrifase

        beh io mi rifaccio ai vari commenti che ho sentito nelle dichiarazioni fatti dai telecronisti rai nel corso degli anni. Quindi poco attendibili comunque. Non mi sono informato a parte. Il recupero dell’energia e’ una bella trovata, se si costruissero pacchi batterie da 1000 euro che durano 10 anni e inquinano poco sarebbe davvero una piccola rivoluzione. Ma siamo lontani con le attuali tecnologie con pacchi batterie da 15000 euro che durano 5 o 6 anni. (dati che ho letto in altri forum e che non ho comunque approfondito 😉 )

      • Ciao GORT, il “KERS” è già stato introdotto su auto che non sono supercar. L’audi ha iniziato la vendita dell’A3 e-tron.

      • alexredpassion

        carissimi Lollomane, Motore e Dans, come ho già detto più volte, IL TRASFERIMENTO DI TECNOLOGIA DALLA F1 ALLE AUTO DI SERIE E’ SEMPRE STATA UNA CONSEGUENZA DELLA RICERCA DELLA PRESTAZIONE MASSIMA (VEDI CAMBIO AL VOLANTE) E MAI IL FINE STESSO DELLA F1. Poi ci sarebbe da aprire la parentesi se effettivamente questa tecnologia è davvero esportabile sulle auto di serie, ma questo è un altro discorso che in realtà nemmeno mi interessa molto.

        Oggi vorrebbero far passare questo messaggio, ed a quanto pare, leggendo alcuni vostri commenti ci stanno riuscendo, vi hanno “farcito” bene bene. Ma non ci riusciranno mai con chi non dimentica il vero spirito del motorsport.

        Le vetture di F1 sono sempre stati bolidi alieni che nulla hanno a che fare con la serie, è per questo che sono sempre state al primo posto nel cuore degli appassionati. Chi si innamorerebbe e spenderebbe soldi per vedere macchine del genere?
        Questa F1 si è ridotta a formula marketing, una vetrina per i grandi costruttori, uno spot per Mercedes e Honda, una giustificazione “green” e politicamente corretta a budget faraonici.

        Se hanno bisogno di pubblicità si facessero un proprio campionato, non c’è necessariamente bisogno di distruggere una categoria che esiste da oltre mezzo secolo.

    • Ma si, torniamo alle vetture con motore anteriore anni 50 allora !

  • Bene così. Disdico Sky per non vedere il livello a cui si sta riducendo la formula1… ma che roba si stanno inventando?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!