Abu Dhabi, McLaren chiude la stagione in quinta posizione

23 novembre 2014 18:28 Scritto da: Alessandro Bucci

La scuderia McLaren Mercedes conclude la stagione 2014 in quinta posizione nel campionato Costruttori, con 181 punti conquistati.

Button McLaren 2014 Abu Dhabi

Una gara dai due volti quella della McLaren ad Abu Dhabi: se da un lato Jenson Button ha tagliato il traguardo quinto, dall’altro lato Kevin Magnussen ha concluso in undicesima posizione, fuori dalla zona punti. Il danese ha perso terreno alla partenza, rimanendo coinvolto anche in un contatto con la Sauber di Sutil nelle primissime fasi di gara. Il team di Woking ha adottato una strategia a due soste (sebbene diversa per i due piloti), riuscendo a spuntarla con il veterano JB, sempre molto abile a sfruttare le gomme nell’arco della corsa. Molto più in difficoltà, invece, il compagno di squadra numero 20, alle prese come al solito con le gomme nelle fasi finali di gara.

Il Campione del Mondo 2009 ha concluso la stagione in ottava posizione a quota 126 punti, sopravanzato da Felipe Massa ottimo secondo ad Abu Dhabi. Kevin Magnussen, debuttante nella stagione 2014, si è classificato undicesimo con 55 punti nel carniere.

“E ‘stato difficile! Penso che non potevamo fare meglio di così”, ha esclamato Jenson Button, probabilmente alla sua ultima apparizione in Formula 1. “Abbiamo fatto la cosa giusta in termini di strategia, ma ci è sempre mancato il ritmo sufficiente per attaccare le vetture davanti”. Il veterano inglese ha evidenziato la sua stagione positiva: “Credo di aver dimostrato che sono ancora al top. Dal momento che è l’ultima gara della stagione, vorrei dire un enorme grazie a Tom Stallard e Bernie Collins, i miei due ingegneri di pista…hanno fatto un lavoro fantastico quest’anno, come del resto tutti i miei meccanici. Tutta la squadra è stata incantevole”.

Button ha concluso lodando il suo ex compagno di squadra in McLaren Lewis Hamilton, Campione del Mondo 2014: “E’ stata una buona giornata per me, ma ancora di più lo è stata per il mio vecchio amico Lewis. Vincere due titoli mondiali è un risultato assolutamente incredibile. Complimenti a lui, se lo merita”.

Kevin Magnussen ha dovuto lottare sin da subito, a causa di una partenza non brillante e ad un contatto con la Sauber di Sutil: “E’ stata una gara difficile. Ho avuto un contatto con Adrian Sutil al primo giro e temevo danni all’ala anteriore, ma in realtà ho visto che era possibile continuare. Con le Soft riuscivo a gestire il degrado, poi con le Supersoft ho iniziato a scivolare indietro. La gomma più morbida avrebbe dovuto aiutarci a guadagnare posizioni sugli avversari, ma invece ci ha rovinato la gara”. Il figlio di Jan non ha mancato di ringraziare la squadra in chiusura: “Questa stagione è stata un’esperienza incredibile per me…ho imparato molto quest’anno. E’ stato fantastico, quindi grazie, ragazzi!”

“Jenson ha fatto una bella gara, assicurandoci un buon quinto posto per la conclusione” -ha dichiarato Eric Boullier, Racing Director della scuderia di Woking- “L’inglese ha gestito al meglio l’usura delle sue gomme durante tutto il pomeriggio, nonostante le pressioni di Alonso. A nome di tutta la McLaren, voglio dire bravo a Lewis Hamilton che ha iniziato la sua carriera in Formula 1 con il team di Woking, tanti di noi lo considerano ancora con molto affetto”.
Boullier ha inoltre speso due parole sui test post stagione che si terranno la prossima settimana: “Martedì e Mercoledì, qui ad Abu Dhabi, testeremo il nostro motore ibrido Honda sulla McLaren 29H / 1X1 per la prima volta, dopo la nostra giornata di riprese con la macchina a Silverstone la scorsa settimana. E’ un momento emozionante sia per la McLaren che per la Honda”.

23 Commenti

  • Mclaren portata in salvo ancora una volta da jenson, in balia di strategie sbagliate e un magnussen che ha pasticciato in qualifica, nella prima metà di gara e ha fatto anche un errore nel finale, privando la scuderia delle posizioni di kimi e nando.
    Spero davvero che il “nuovo progetto”, porti un po di lucidità a un team che ha fatto un anno di disastri e pasticci.
    magnussen deve farsi un annetto ancora da qualche parte… pasticcia ancora troppo con le gomme, non è capace di farle durare in gara. L’anno in Gp2 o in un team minore mi sa che gli farebbe solo bene.
    Io lascerei anche vandoorne nella serie minore, a vincersi il suo titolo mondiale (che secondo me conquisterà l’anno prossimo), e poi nel 2016 appiedare button, per chi tra kevin e stoffel ha fatto meglio.
    Secondo me sono due piloti giovani e di gran potenziale. Ma la F1 nn è facile come si dice, ci vogliono almeno un paio d’anni per avere le basi per iniziare a far vedere quello che si vale. Dennis deve capire che il suo ruolo non è piu nel ramo direttivo diretto del team. I piloti nn si scelgono piu a “pancia” come una volta. La F1 è piu difficile di come sembra, e guarda a caso da metà stagione in avanti i “vecchietti” hanno regolato o raggiunto tutti i giovincelli… un motivo ci sarà no?

  • Addio pilota gentiluomo, ti ho apprezzato già dalle formule minori, ti ho seguito con interesse nei primi anni di carriera, ho imparato a conoscerti ed apprezzarti Man mano che maturavi, ammiro tuttora la tua ormai proverbiale costanza e regolarità.
    Ti sono stato vicino nel momento del dolore.
    Probabilmente non sei più fatto per questa formula 1 che non ti merita, alla quale hai dato e anche ricevuto tanto, spero che la tua classe trovi ancora modo di esprimersi in altre categorie sempre ad alti livelli.

  • Aspetto un’ufficialitá di cui ho a tutt’ora timore, ma mi sento di affermare che, a conti fatti, é stata unicamente la strada, e non la mia mente distorta di tifoso, a dimostrare che sarebbe Jenson a meritare un’ultimo, grande, forse definitivo confronto con Alonso, per riuscire a convincere tutto il mondo di un talento a tratti inespresso ma sicuramente poco considerato, snobbato dai più. Il talento di un ragazzo gentile, sempre educato ma feroce combattente una volta abbassata la visiera, un vero cavaliere del rischio che si é sempre mosso a delicati colpi di fioretto, che ha fatto della pulizia alla guida e dello stile fuori dal casco la sua più compiuta arte. 15 anni di carriera e un titolo mondiale sono forse solo un assaggio di quello che avrebbe meritato, ma nessuno di quelli che l’hanno capito davvero dimenticherá l’emozione trasmessa da quest’Uomo in ogni sua apparizione. See you next year JB, wherever you are.

  • Mi dispiace per Jenson veramente, non si merita di essere lasciato a piedi.
    E mi dispiace per la mclaren, ora si prenderanno pure l’agitatore di braccine quando non riesce a superare una Caterham non doppiata. Ok che è una caterham ma puoi superarla anche senza sbraitare tutte le volte che ne vedi una

    • perchè no ? E’ uno dei migliori piloti in giro se non forse il migliore, quindi anche se fa brutti commenti o si lamenta non se lo può permettere ?

      Mi sembra che fra lui e la il suo team chi sia nella situazione migliore sia lui.

      • Penso che puoi essere bravo quanto vuoi ma non puoi mandare a quel paese uno che sta facendo la sua corsa e non ha neanche commesso scorrettezze se non quella di cercare di resistere a un sorpasso in rettilineo senza neanche cambiare traiettoria

  • Caro caribbean black come fai a dire che la Honda e un fallimento internazionale? Da che lo dedicò? Dimme dimme!!!

  • Grande button. … ha perfino fatto più punti di Hamilton nei tre anni passato insieme in Mclaren. …

  • Caribbean Black

    E’ desolante, davero triste e desolante….tutte le ultime dichiarazioni di Jenson, fanno capire che sta facendo la valigia.

    A questo punto, io mi strauguro che le faccia anche il piccolo Kevin….pilota che non ha mostrato il benchè minimo talento da campione.

    Anche oggi una gara da scandalo, ed è persino arrivato dietro ad hulkemberg che ha preso uno stop and go per un contatto proprio con Kevin.

    Assurdo…un disastro…ok che è un’esordiente, ma non è di certo colpa mia se lo hanno buttato nella mischia senza la benche minima esperienza…..
    il risultato non poteva che essere questo.

    Spero solo che la McLaren non faccia piu di queste cazzate…la situazione è gia critica con gente incapace in fabbrica ed ai box….se ci mettiamo anche piloti incapaci, ed un nuovo motorista, con una stagione di esperienza in meno rispetto a tutti, un nuovo motorista che è per giunta il ritratto e l’emblema del fallimento piu totale in campo automobilistico internazionale….beh…la situazione non è proprio rosea…anzi….è proprio NERA.

    • Che dire di button…cosa si lasciano scappare non lo sanno forse…sono contento solo per lui anche perché non merita di essere trattato così, visti anche i punti che ha portato al team in questi anni…
      Il prossimo anno sarà un incognita con motore, nuovo aerodinamico eccetera e un pilota che non è il massimo come uomo squadra!

    • “motorista che è per giunta il ritratto e l’emblema del fallimento piu totale in campo automobilistico internazionale”

      MA STAI SCHERZANDO?!?! Va’ un po’ a vederti ogni quanti motori Honda costruiti se ne rompe uno, vai a vederti la tecnologia del V-TEC, va’ a vederti come sono avanti nella tecnologia ibrida.
      Forse ti sei dimenticato pure gli ottimi motori aspirati che ha sfornato in F1, ai tempi della Bar Honda, motori che arrivavano a 20000 rpm.

      • Honda è all’avanguardia nel recupero energetico e nei consumi delle macchine ibride stradali.

      • si come no, tu valuti il tutto dalle auto di serie ? Dove la tecnologia non solo è dettata dal marketing ma è anche indietro anni luce rispetto al punto effettivo ?

        Vedremo nel 2015 quanto sarà avanti !!!

      • Indipendentemente dalle auto stradali Toyota ed Honda sono le pioniere di questo tipo di tecnologia, perché ci fanno ricerca da anni.
        Non avranno investito come la Mercedes può darsi, ma se Honda è rimasta fuori dalla F1 per molto tempo, non credo che adesso rientri col solo scopo di perdere tempo e denaro. Le dichiarazioni dei giapponesi sono quelle di chi punta ad un grande rientro.
        Oltretutto stiamo parlando di motori con un’affidabilità invidiabile se paragonati ad altre case costruttrici.

        Secondo voi Alonso è un idiota ad aver puntato sulla McLaren?
        Credete che non gli abbiano mostrato dati e piani di sviluppo?

  • Ancora un’ottima gara di Button, mi dispiace moltissimo che debba lasciare il suo sedile ad Alonso (salvo ribaltoni clamorosi o terze macchine). Peccato che non sia mai andato a podio, soprattutto a Silverstone per 8 decimi. Ma col catorcio di quest’anno non poteva fare molto di più…

  • Vi prego no! Facciamo una petizione o come cavolo si chiama per far rimanere jenson!

  • E dire che Button ha battuto Hamilton ai punti quando correvano entrambi in mclaren. Chissà se al posto di rosberg ci fosse stato button, chi dei due inglesi avrebbe vinto il mondiale. Sarebbe stato un duello bellissimo, ancora meglio di quello offerto da rosberg e hamilton.

    • si lo ha battuto solo nel 2011, quell’anno nero di hamilton.

      nel 2010 e nel 2012 è stato hamilton a chiudere meglio la stagione

      • paolo89, non fare il bambino. Leggi bene quello che ho scritto. Ho scritto che A PUNTI BUTTON HA BATTUTO HAMILTON. PUNTO. La lingua italiana non è un optional. Non ho scritto che button ha battuto hamilton in campionato.

      • i campionati si giudicano in base ai punti di singole stagioni, la somma di tutte le stagioni ha come unico senso di esistere di fornire una scusa per dare button sopra Hamilton.

        2010 Hamilton
        2011 Button
        2012 Hamilton

        2-1 = Hamilton è migliore come pilota

  • e guarda caso chi ha per l’ennesima volta trainato il carro a punti ?

    Non di certo il danese che come al solito ha fatto il fiasco.

    Ma presumo ci sia l’ennesima scusa per giustificarlo

  • Grande Jenson non meriti di chiuedere cosi la tua carriera in F1…davvero un peccato!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!