Ferrari: Arrivabene nuovo responsabile della GeS

24 novembre 2014 13:42 Scritto da: Marco Di Marco

La Scuderia Ferrari ha ufficializzato l’uscita di Mattiacci dal ruolo di Team Principal della squadra. Al suo posto subentra Arrivabene.

Arrivabene

L’indiscrezione era stata già riportata nella serata di sabato ed oggi è stato confermata con un comunicato ufficiale della Scuderia Ferrari. Marco Mattiacci, traghettatore designato per il dopo Domenicali, lascia il vertice della Gestione Sportiva e subentra al suo posto Maurizio Arrivabene.

La scelta dell’ex vicepresidente del gruppo Philp Morris viene così motivata dalla Scuderia: “Abbiamo deciso di nominare Maurizio Arrivabene perché in questo momento abbiamo bisogno di una persona che conosca a fondo non solo la Ferrari, ma anche i meccanismi e i bisogni di questo sport. Maurizio ha un patrimonio di conoscenze unico perché da anni è stato veramente vicino alla scuderia e, come membro della F1 Commission, ha ben chiaro le sfide che ci attendono. Estremamente importante è l’esperienza manageriale che ha maturato finora, e che lo aiuterà a gestire e motivare la squadra. Vogliamo anche ringraziare Marco Mattiacci per il suo contributo alla Ferrari negli ultimi 15 anni e gli auguriamo il meglio per le sue sfide future”.

Un uomo dunque già inserito nel mondo della Formula 1, consapevole dei complessi rapporti che regolano l’ambiente, capace di restituire quel peso politico ultimamente carente alla Scuderia.

Il curriculum del neo responsabile della Gestione Sportiva riporta l’ingresso di Arrivabene in Philip Morris nel 1997. Si è dedicato a marketing ed attività promozionali ricoprendo incarichi di crescente responsabilità fino a diventare Vice President of Marlboro Global Communication & Promotions for Philip Morris International nel 2007 e Vice President Consumer Channel Strategy and Event Marketing nel 2011. Già membro del board della Juventus e della F.1 Commission, nei suoi anni in Philip Morris ha sempre seguito in prima persona la partnership con la Ferrari, sia a Maranello, sia in pista.

Continua, duque, la riorganizzazione in Ferrari ed i rumors parlano di altri nuovi, importanti, acquisti per la Scuderia del Cavallino Rampante che ha un unico obiettivo: tornare a vincere.

69 Commenti

  • Alessandro HAMALORAI

    @ triktrok

    Arrivabene credo che abbia passato più tempo negli sport motoristici di quanto ce ne avessero passato Domenicali e Mattiacci messi insieme.

    Non è certo un dt nei Rally come fu Todt, ma sicuramente più del Domenicali e Mattiacci ne sà di ambiente di motori.

    Detto questo, speriamo bene!

    • ripeto non lo conosco, xò x esplicitare il mio pensiero anche ecclestone vive nel paddock, ma di f1 non ne capisce un tubo sa solo fare profitti sulla f1 e ormai nemmeno + quelli

      io avrei preso Minardi! ecco un uomo che sa vedere talenti e che ha gestito x anni un team con un budget limitatissimo eppure… qualcosa fece
      ecco servono uomini di un certo spessore, che sanno intravedere nelle persone le loro capacità, di briatore si può dire tutto, ma non che non abbia questo talento!
      x me un Minardi oppure uno che è nel wec o di gp2 insomma uno che cmq è dentro.

      arrivabene bo deve dimostrare ancora tutto, va be è un manager speriamo che sia di quelli capaci

  • Questa e un indiscrezzione sembra che marchione stia sondando delle aggenzie interinali per vedere se ci sono piloti e teccnici disponibili

  • dico la mia, mattiacci dal primo istante( scrissi sul fol) che non mi piaceva, xkè è solo un rivenditore di auto, di un auto che si vende da sola in una nazione (nord america) che va via come il pane, alludendo ceh non sarebbe durato poi molto, ma lo stesso dico pure di Mr maglioncino

    detto questo, licenziarlo è da fuori di testa semmai ributtatelo a fare quello che faceva prima sto mattiacci! anche se a sua disgrazia parlava troppo fuori dalla grazia di dio, sminuendo Alonso a favore di kimi quando i fatti della pista dicevano altro, forse è questa la sua condanna un uomo che favoriva a livello xsonale e non nei fatti non è l’uomo giusto che sappia prendere decisioni con obbiettività!

    -Arrivabene bo rimango scettico, io avrei preso un uomo da competizioni magari da campionati diversi dalla f1, visto che la ferrari corre in altri campionati! anche qui si delinea la filosofia tt italiana di favorire solo gli amici e di blindare la GES. una azienda che non dia ai suoi dipendenti motivazioni aspirazioni la ferrari non alleverà stalloni ma asini, così non si va da nessuna parte è sempre meglio gestire un team e poi l’ambiente che il contrario, ma probabilmente questo uomo serve solo x riaprire le regole volute anche da MR E

    detto questo la fia dove è? non deve essere lei a dettare i regolamenti? diciamocelo il gruppo fiat da sempre non ha mai investito in tecnologia cm toyota daimler e VW sugli ibridi ed ora facendo la voce grossa sminuirà del xkè serva la f1, la ferrari è rimasta indietro ? doveva pensarci prima e qui la colpa è sempre di marpionne, ma pagano gli altri xkè lui bacia bene il culo agli agnelli meglio di altri e poi mi si dice xkè non tifo ferrari con questo scarafaggio alla guida…

  • oggi leggendo il corriere della sera c’era scritto:”Quanto al diritto di veto (straordinario strumento di potere con cui la Ferrari poteva bloccare le nuove regole, che non è mai stato esercitato), con l’ultimo Concord Agreement è stato molto annacquato…”.. cosa vuol dire che è stato eliminato o ridimensionato e inoltre.. questo diritto di veto è stato ufficializzato nel 2013 con l’ultimo patto della concordia… quindi c’è stato un nuovo patto della concordia oppure nel 2013 hanno ridimensionato questo diritto di veto che quindi la ferrari possedeva già in precedenza ???

  • Sono più preoccupato da tutti i battutisti e gli ironici dell’ultimo minuto che in internet, alla prima defaillance della rossa, scriveranno: “Non è arrivata tanto bene, eh……”
    (Sei punti di sospensione compresi.)

  • newey e brawn obiettivi di marchionne…e non in un futuro lontano!

  • Montezemolo e Domenicali a livello caratteriale mi piacevano anche per la simpatia e entusiasmo che trasmettevano
    Gia’ Marchionne e’ poco o per nulla simpatico in piu’ e’ un tagliatore senza scrupoli , Mattiacci probabilmente e’ stato portato in un mondo a lui poco congeniale dove non mi sembrava mai a suo agio e soprattutto aveva una immagine e un bidy language negativissimo (non da vincente….pero’ jean todt forse era anche peggio a guardarlo in faccia).
    Arrivabene ha piglio carattere personalita’ e immagine e competenze giuste.quindi una scelta che riequilibra e credo riavvicina a una immagine umana la scuderia.
    Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa il povero (eufemismo) Piero Ferrari a vedere la sua amata creatura sballottata a destra e manca in mano a squali senza scrupoli.

  • Mettetevi nei panni di Mattiacci, questo se ne stava in Nord America a vendere Ferrari, dalla sera alla mattina e’ stato messo dentro un frullatore impazzito, la Ges E f1.
    Si è dovuto prendere le battute di E ” non si sa’ se rimane al suo posto”, ad Alonso che dice che ha le mail in cui lo implorava di rimanere…..mah….per me non vere.
    Poi e’stato cacciato non solo dalla Ges ma anche dalla Ferrari, insomma disoccupato, non credo prenderà’ i soldi di Montezuma, per la miseria, io sono umanamente con lui, anche se fosse vera la notizia che voleva tenere Tombazis ,diciamolo, e’ stato sfruttato, irriso, sedotto ed abbandonato, senza lavoro, e che caz….

    • mimmo stigazzi

      organizziamo una colletta per aiutarlo….

      • AH AH AH colletta no, servirebbe a me, ma non credo prenderà’ milioni di euro, anzi, era un dirigente, vero,ma un onesto signore, per questo dico umanamente sono con lui.

    • beh, non avrà certo problemi di soldi.
      ma umanamente e professionalmente è stato trattato malissimo, sono d’accordo.

      è anche una scelta stupida della ferrari lasciarlo lì a imparare il mestiere, per poi licenziarlo, e ripartire da capo con una persona nuova…

    • MotoreAsincronoTrifase

      dubito gli abbiano fatto un contratto di un paio di mesi. I milioni per andarsene li ha avuti eccome. I veri disoccupati sono altrove, anche perche’ trovera’ facilmente un altro lavoro strapagato con il curriculum che ha.

      • Si ok non è un disoccupato che lavorava alla Fiat, questo era chiaro, ma comunque e’ stato tolto da un incarico in Nord America, dove vendeva auto, messo in un mondo che non voleva, diciamo costretto, sapete benissimo che ti costringono, o accetti o bye bye. Ora ha accettato, non mi pare abbia fatto danni enormi , non era dell’ambiente ed e’ stato rimosso pure dal suo vecchio incarico ed ora a spasso. Chiaro che trova lavoro domani, chiaro che avra’ una buonuscita, ma cazzarola e’ sempre stato trattato male, signori se capitava a voi? nel vostro lavoro?, su un po’ di umanità’, voglio vedere che cosa dicevate se eravate al suo posto.

  • quoto elGuapo.
    La Ferrari o meglio la FCA vuole far entrare in alcuni mercati azionari il marchio Ferrari (non per il bene della Ferrari, ma per acquisire liquidità per la FCA), quindi non può minacciare alcun ritiro ne puo’ attuarlo pena svalutazione del marchio.
    Vuole usare il diritto di veto? Si ma a cosa si opporrebbe alle sospensioni attive nel 2016? Agli pneumatici da 18? Fa un sacco di paura allora… 😀
    Voci che la F15T (badate bene nome creato magari si chiamerà F2015 LCDM), nei dati di galleria va peggio dell’attuale… ok ma il problema è il motore la Williams mi pare abbia una macchina basica basica ed è velocissima, la Lotus che aveva dei dati pazzeschi in galleria ha rasentato il ridicolo, la Rb ha probabilemnte il moglior telaio e la migliore aerodinamica, eppure senza (parole di Horner) 75cv sempre a 8 decimi di media della Mercedes sta.
    Conta quindi il telaio ed il motore, da dove viene l’allarme? Boh.
    Le domande da farsi all’interno della scuderia sono tante, a fine 2008 si è deciso di eliminare tutto un comparto elettronica dal reparto motori ed è stato ridimensionato tutto il reparto, bene perchè nel 2012 conosciuto ed approvato il nuovo regolamento non si è rifondato tale reparto? perchè dal 2012 arrivano pochi aggiornamenti sulla vettura comunque?
    Mancano soldi è palese dall’esterno figuriamoci da dentro. è ovvio che mantenere la struttura in italia costa un 17% in più che in Inghilterra, è ovvio che tanti aggiornamenti (galleria, strutture interne, GES ecc.) sono stati procrastinati, ora INVESTIRE o sono tante chiacchiere da raccontare a tifosi e giornalisti. La strada la conoscono, ma non la hanno ancora imboccata.
    Appena leggerete la notizia di Brawn al ritorno ufficiale in Ferrari, vorrà dire che le borse si sono realemtne riaperte, in quanto ha chiesto una serie di garanzie, altrimenti… comuqnue Forza Ferrari, ma che sofferenza 😀

    • bisogna barare, come ha insegnato la mercedes.

      si va a provare in segreto in qualche paese arabo, finché non si mette a posto la macchina.

      in una formula 1 con regole così stupide, barare è un ONORE

    • Perfetto Fabietto come al solito.
      e poi francamente fatemi dire una cosa: Marchionne non sarà simpatico come crozza, non vestirà glam, ma chi se ne frega. Vogliamo dirlo?
      È un manager di una delle più grandi aziende automobilistiche del mondo, ha salvato la fiat dal fallimento, rarissimo caso è riuscito a far sì che un’ azienda italiana acquisisca un’azienda americana. Cosa si vuole di più da lui? Fa quello per cui è pagato e lo fa veramente bene. Si ragazzi è un manager veramente con le palle.
      La fiat non è più italiana?
      Non ha rapporti con i sindacati?
      chi se ne frega! I suoi risultati sono sul tavolo e se la rossa beneficerà di tale politica, ben venga.
      il romanticismo nelle aziende sta a zero. Quello è compito dei tifosi, e se la rossa tornerà forte come vogliamo, ben venga il maglioncino blu!

      • complimenti, uno che finalmente ha capito come gira il mondo del capitalismo

      • il problema è che non ha + dipendenti italiani, quindi non direi bravo, senza contare i mld di prestiti che ha verso il popolo italiano condonato da renzi
        inoltre il capitalismo è un gatto che si morde la coda e non fa + fusa, xkè le aziende andando dove costa meno impoveriscono proprio i mercati di sbocco delle loro merci e alla fine il giocattolino si romperà, cioè se tt le aziende fanno così ci saranno + disoccupati che occupati e gli utili delle loro aziende ne risenteranno fino a fallire è logica ! il maglioncino difficilmente riuscirà a fare i record di montezuma

      • non ho detto che mi piaccia, ho detto che funziona così 😉

    • brawn tornerà,
      tombazis verrà fatto fuori….
      si dice anche allison…può essere davvero così dopo nemmeno un anno di lavoro fabietto?

      • Beppe sei un mito 😀 per l’immagine del capo della Ges sempre aggiornata… ormai ti vedevo con la faccia di Mattiacci.
        Allison da quello che so io rimane, Brawn ha chiesto alcune “garanzie” che prima dell’ultimo GP non aveva ricevuto e se viene viene da team principal in caso di diniego fa solo da consulente. Dovesse arrivare un pezzo da 90 nel settore tecnico Allison avrà una mansione più coerente alle sue capacità, ma non farà il DT…
        Le voci su Costa ad oggi sono infondate, ma si dovesse realizzare Brawn Team Principal classico, Arrivabene in una posizione politica e amministrativa di comando (non mi viene il termine correto oggi sono stanchissimo), Agnelli Presidente, e Tombazis allontanato, allora nel 2016 Costa potrebbe tornare, ma a che pro? Tanto il pallino di Marchionne prima di abdicare è uno solo AN ora.
        Ma fidati ora l’aria che c’è è quella dell’era pre Schumi piena :( faranno danni incalcolabili prima di assestarsi.

  • Per me e’ una ottima scelta.lacsfida piu’ che in pista e’ politica e ci voleva un carico spendibile e credibile al tavolo trattativa.
    Mensurati su Repubblica dice che Marchionne si prepara da giorni su diversi scenari per arrivare a aut aut e diritti di veto fino credo a minacciare l’abbandono della F1 svuotandola dall’interno.

    • Sarebbe anche ora, fosse cosi’ per me va bene, a patto che dalle parole di passi ai fatti , perche’ Marchionne rimane per me e tanti Italiani un pezzo di m…..

    • marchionne ha poco da fare il figo: primo, perchè carta canta, ci sono contratti e regolamenti firmati da Ferrari S.p.A.
      Secondo, con quale credibilità uno che ha appena rivoltato la GES come un calzino minaccerebbe improbabili abbandoni della categoria?
      Se lo ficchi in testa il presidente, se vuole tornare a vincere (mi correggo, se vuole iniziare a vincere) deve SPENDERE sti benedetti quattrini che, a quanto ne so, a Maranello non mancano affatto. Costruire una squadra tecnica non dico ottima ma almeno decente, perchè a questo giro abbiamo fatto letteralmente ridere i polli.

      Ora, aspettiamo e vediamo se e quanto cambierà questo dannato regolamento, senza un po’ di libertà di manovra sui motori possono prendere anche Newey ma i risultati non cambierebbero molto.

      • Vero, ma è anche vero che Marchionne e’ talmente un personaggio negativo che potrebbe ribaltare il tavolo minacciando Ecclestone e Mercedes, RITIRANDO la scuderia, perche’ quei contratti l’ha firmati Montezuma …mica lui…..attenzione…alle prossime mosse di maglione blu, personaggio che odio e detesto cosi’ come la famiglia Agnelli.

  • Speriamo almeno che il congnome porti fortuna…arrivabene…

  • Se la Marlboro mi da’ una fornitura mensile di una stecca, potrei anche fare finta di tifare il prossimo anno :)

  • Stanno stravolgendo tutto, speriamo che lascino inalterato almeno il nome…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!