Ecclestone starebbe per lasciare la F1: al suo posto Walsh?

Il Mondiale 2015 di Formula 1 potrebbe iniziare senza Bernie Ecclestone al comando della F1. Ecco le novità, in attesa di un annuncio ufficiale.

Lauda Wolff Ecclestone Horner

Potrebbero essere queste le ultime ore di Bernie Ecclestone in qualità di Presidente della Delta Topco, la holding che detiene la Formula 1. Da giorni si inseguono rumours sul cambio al vertice, con Bernie Ecclestone che potrebbe lasciare il posto a Paul Walsh. Al momento, però, pare non sia ancora stata presa alcuna decisione in merito.

Lo scorso lunedì si è tenuto il Consiglio d’Amministrazione, ma nessuna decisione sulla Presidenza è ancora stata presa. Il futuro di Ecclestone sembra comunque segnato, specie dopo le vicende giudiziarie che ne avevano già ridimensionato il ruolo in F1. Questo perché la CVC, principale azionista, avrebbe candidato proprio Walsh come per ricoprire gli incarichi esecutivi che erano di Ecclestone.

Secondo alcune fonti d’oltremanica, Walsh avrebbe intenzione di tenere a freno Ecclestone, specie alla luce delle sue ultime esternazioni che hanno portato ad una perdita d’immagine della Formula 1. Perché, al di là di tutto, la CVC continua a sognare la quotazione in Borsa della Formula 1: un progetto che si era quasi concretizzato nel 2012, salvo poi essere accantonato a causa della crisi economica globale, unitamente alle prime pagine dei giornali legate alle vicende giudiziarie di Ecclestone, accusato di corruzione. Anche per questo motivo, la CVC vuole presentare l’IPO sulla piazza di Singapore già nel 2015, ma con un volto nuovo al comando del Circus.

7 Commenti

  1. Pensate che AutoSprint la da’ come notizia esclusiva, quando sappiamo tutti che è una notizia riportata da fonti Inglesi, tanto per far capire il livello ….per quanto riguarda la notizia, per me non cambierà’ nulla….

Lascia un commento