Horner: “Difficile colmare il gap con Mercedes nel 2015″

10 dicembre 2014 10:19 Scritto da: Marco Di Marco

Guardando alla prossima stagione, il Team Principal della Red Bull Racing appare piuttosto consapevole che ci saranno pochissime possibilità di contrastare lo strapotere della Mercedes.

Horner Red Bull 2014

E’ un Christian Horner dubbioso quello che si è concesso per una intervista al settimanale inglese Autosport. Il team principal Red Bull, infatti, ha affontato il delicato argomento inerente la rincorsa nei confronti della corazzata Mercedes, lasciando intendere che, a causa del mancato accordo sullo scongelamento dello sviluppo delle power unit nel corso della stagione, sarà improbabile recuperare il gap prestazionale con il team anglo tedesco.

Non dico che siamo già sconfitti in partenza per la prossima stagione, ma è innegabile che esista un gap nei loro confronti. Ho sentito che le power unit Mercedes saranno ancora più potenti e sarà una sfida molto dura riuscire a colmare il divario nei loro confronti. La Renault progredirà certamente, ma questo non significa che riusciremo ad avere le prestazioni delle loro power unit“. Horner appare quasi demoralizzato, poco fiducioso nei mezzi del motorista francese o, forse, eccessivamente cauto. “Penso che possiamo avvicinarci alle loro prestazioni, ma la Mercedes non starà certamente immobile, ed anche la Ferrari è in una situazione simile. E’ difficile recuperare il gap quando lo sviluppo dei motori viene congelato già a febbraio“.

Il vantaggio della power unit tedesca verso la concorrenza nel corso della stagione 2014 è stato dato, prevalentemente, da una superba parte ibrida, inavvicinabile come prestazioni dai motoristi francese ed italiano, ed i rumors parlando di un ulteriore step di potenza grazie ad un sofisticato sviluppo dell’ERS  e del sistema di scarico della vettura. “Se diamo retta alle voci di corridoio che parlano di un aumento di potenza di circa 70 cavalli della power unit Mercedes, c’è il rischio che il vantaggio che hanno avuto in questa stagione aumenti nella prossima invece che dimunire. Se fosse davvero così, allora ci troveremo di fronte ad una situazione deprimente“.

Una depressione preventiva da parte del team principal Red Bull? Forse, ma è innegabile che lo strapotere della casa di Stoccarda stia facendo storcere il naso a chi, negli scorsi anni, ha esercitato un dominio simile.

10 Commenti

  • @Manto: Togli pure il se. 110cv in più sono una bella roba. Io col cavolo che faccio l’abbonamento alla pay tv per uno sport così ridotto

  • Questa politica Mercedes sarà un boomerang, la gente non è stupida e sa, che i mondiali vinti e che vincerà la Mercedes varranno ben poco. Questa non è competizione, i concorrenti non hanno la possibilità di migliorarsi e quindi tutto diventa una farsa. E che non mi si venga a dire che la Ferrari con Schumacher dominava come fa Mercedes, perché ricordo hai signori che hanno memoria corta, che all’epoca i team erano liberi di sviluppare la macchina in ogni istante della stagione.

  • Redbull ha dominato 4 ma per fortuna il divario non era cosi netto e la Ferrari é rischia a dare un po di filo da torcere, al momento invece a causa del congelamento prematuro su PU troppo nuove nessuno potrà minimamente impensierire la Mercedes……..
    Fossero più Uniti gli altri top team dovrebbero fare una specie di sciopero bianco, tutti i gp ritirarsi dopo 10giri, quando la f1 non la guarderà davvero più nessuno mercedes sarà costretta a cedere sullo scongelamento

  • Politichese…. adesso tocca a stoccarda..

  • perdono, che problema c’è ? Hanno vinto per 4 anni …..

  • Se fosse vero, dice Horner, già’ , questo è il problema, considerando che Renault non ha voglia di investire altre cifre , non seguendo lo schema del motore Tedesco. Se…la tomba delle certezze…

  • Beh se nelle prime cinque gare dell’anno prossimo si avrà una doppietta mercedes dando trenta secondi al terzo classificato posso anche togliere l’abbonamento sky. Piuttosto gli conferiscano il titolo costruttori ai test e li facciano correre una gara si e due no per quello piloti

    • Concordo, è quello che ho già detto nel corso dell’anno: con i motori congelati tanto valeva non correre il campionato e dare subito il titolo alla Mercedes. Siccome si chiama motorsport e non telaiosport, perchè non congelare gli alettoni e lasciar sviluppare i motori?

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!