McLaren, l’annuncio dei nuovi piloti atteso per domani

Il team inglese ha inviato un invito alla stampa per partecipare ad un incontro che si terrà domani al Technology Centre di Woking, senza specificare la natura dell’evento.

mclaren-honda

Il team McLaren sembra aver raggiunto una decisione sulla formazione di piloti da schierare sulla griglia di partenza del Campionato di Formula 1 2015. La squadra ha appena comunicato che domani mattina a Woking si terrà un “importante ed esclusivo evento” che lascia pensare proprio all’annuncio dei nuovi piloti.

Per settimane a Woking si sono portate avanti discussioni per capire chi tra Jenson Button e Kevin Magnussen avrebbe affiancato Fernando Alonso per la prossima stagione. La scelta più logica sembra cadere sul pilota danese, nonostante Button abbia raccolto decisamente più punti rispetto al rookie. Nella trattativa sono entrati in gioco delle logiche economiche molto ingarbugliate e, pertanto, la decisione finale ha richiesto delle lunghe consultazioni.

Sulla natura dell’evento che si terrà domani al McLaren Technology Centre vige ora la massima riservatezza, ma pare quasi certo che si tratterà della presentazione dei nuovi piloti, unitamente alla celebrazione della nuova era con Honda.

26 Commenti

    1. Si, hai scritto bene….la prima “GIUDA” ….o meglio…il primo Giuda sarà Nando.

      Ti sbagli….Hamilton ha umiliato Alonso nel 2007, ergo, non ha sempre battuto il compare di squadra.

      Tu mi dirai “ai punti, hanno finito pari”

      No….i punti si contano anche coi podi, ed Hamilton ne ottenne di piu….se non bastasse questo….basta ricordare che non ha PERSO solo ai punti Sua Falsità il Re delle Astucaz@@@@@@ ma ha perso anche moralmente…..
      Da 2 volte consecutivamente campione del mondo in carica, è stato bastonato da un esordiente….

      1. aggiungo che anche trulli gliele dava spesso e volentieri prima che lo facesse cacciare dal suo caro briatore.

  1. L’unico motivo per cui mi era rimasto di continuare a supportare la McLaren, era la conferma di Button…

    Gia la mclaren è ridotta agli sgoccioli con tecnici incopetenti….l’anno prossimo avremo un motorista fallito, un pezzo di M di pilota….per fortuna hanno fatto fuori quella pippetta la sugo di Kevin….

    Almeno una buona notizia….

    1. Alla faccia di Dennis e boullier che volevano magnussen. Spero che button dia lezioni di classe allo spagnolo. Adesso nella conferenza dirà “è il mio sogno fin da bambino correre per la mclaren e come sempre guiderò al top”

  2. Mica si chiama Ferrari che sostituisce un vecchio con un altro vecchio (massa-raik) anziché puntare sui giovani? (Hul,bia, ecc). Dai fate i bravi! Proprio voi avete il coraggio di criticare le scelte delle altre scuderie. Siete diventati la barzelletta della f1.

    1. Il problema della mclaren quest’anno non erano certo i piloti, dando una macchina competitiva alla coppia attuale si sarebbero benissimo giocati il titolo. In un anno in cui si fa un salto nel buio secondo me è meglio avere un pilota di esperienza che una giovane promessa. Se poi quella promessa farà più di quanto mi aspetto mi scuserò, ma secondo me magnussen è ancora troppo acerbo.

  3. Ma poi scusate un attimo, fatemi capire. Dopo aver preso Alonso ci vuole tanto a capire quale sara il secondo pilota? Allora o lasciavi tutto com’era, ossia Button-magnussen, oppure dal momento che prendi alonso , button deve andare via. Semplice eh

      1. Secondo me al primo anno di Honda serve anche un pilota che sappia indirizzare nello sviluppo, per quanto poco conti. Lo stesso Alonso voleva al suo fianco button per quel motivo

      2. Le parole di Alonso valgono 0. Non si capisce mai a cosa punta in realtà.
        La honda sviluppa il motore. Non i piloti. I piloti possono richiedere solo delle cose che tutti gli altri possono fare benissimo. Poi lo sviluppo è congelato.
        La McLaren ha un programma giovani piloti e deve farlo funzionare. Button non l’abbiamo mai voluto. Nemmeno nel 2000 quando ha testato per noi.

      3. ancora con sta favola dei piloti che contribuiscono allo sviluppo.

        la curva di erogazione è tranquillamente monitorabile in tempo reale e non c’è bisogno di un pilota esperto per avere giudizi.

      1. A parte che quello che hai scritto non c’entra niente con il mio commento, ma se vuoi fare il troll e provocare i ferraristi almeno cerca uno che tifa ferrari

Lascia un commento