Nessun cambio di sede fiscale per la Ferrari S.p.A.

Smentita l’ipotesi del cambio di sede fiscale per la Ferrari. Ecco la nota rilasciata da FCA.

Ferrari Maranello

Dopo l’ipotesi lanciata da Bloomberg circa la possibilità del trasferimento della sede fiscale della Ferrari a Londra, ecco arrivare una ferma smentita da parte del Gruppo FCA e di Sergio Marchionne, neo Presidente del Cavallino Rampante.

“La stampa ha riferito di voci secondo cui la Ferrari S.p.A. avrebbe allo studio il trasferimento della propria residenza fiscale all’estero. Si tratta di voci prive di fondamento. Non vi è alcun piano o intenzione di trasferire all’estero la residenza fiscale di Ferrari, né alcun altro progetto di delocalizzare le attività italiane, che continueranno così ad essere soggette al regime fiscale italiano”, si legge nella nota di FCA diffusa nella serata di ieri.

Restano comunque molti dubbi sulla vicenda, considerando che lo stesso Bloomberg aveva specificato come, tra le possibilità, vi fosse anche quella di lasciar tutto com’è allo stato attuale. Ci si chiede perché smentire le voci di un trasferimento dopo quasi due giorni, lasciando vivo il dubbio che tutto ciò potesse realmente accadere? Una domanda lecita che lascia pensare ad una strategia di FCA, che probabilmente ha scelto di lasciar circolare l’indiscrezione per saggiarne le reazioni, considerando che azione analoga era stata fatta con Fiat nei mesi scorsi, senza suscitare tanto clamore.Il risultato? Gli italiani hanno gridato in coro: “Giù le mani dalla Ferrari”. E dopo l’intervento del Governo, ecco che FCA ha deciso di chiudere definitivamente le polemiche.

5 Commenti

  1. Marchionne eh? Quello che negli ultimi sei mesi ha smentito, nell’ordine, prima l’addio di montezemolo e poi quello di mattiacci?
    Ah beh allora. Se l’ha detto marchionne, il fisco può stare tranquillo.

  2. Solo pensare di spostare la sede del Cavallino Rampante credo che si debba avere la testa piena di un’altra volta pupu’. Non esiste solo il business ma anche la passione il colore rosso del sangue. La Ferrari è un mito e non un semplice affare. La ferrari scorre nel sangue degli italiani e non in uno sporco contocorrente magari all’estero. Si vince con la passione e non coi milioni di euro…..proorio per questo il mondo della formula 1 è finito da un pezzo.

Lascia un commento