Strategy Group: la Mercedes propone un compromesso

18 dicembre 2014 11:55 Scritto da: Redazione

Mercedes propone alle squadre un sistema ibrido omologato, da sviluppare nella propria factory di Bracklaey.

mercedes-rosberg-vittoria

La discussione sul freezing dello sviluppo dei motori e sul contenimento dei costi arriva oggi sul tavolo dello Strategy Group. Bernie Ecclestone teme che, di questo passo, le Frecce d’Argento possano dominare la scena fino al 2020 e, pertanto, ha messo sul tavolo la proposta di cambiare ancora motori. Utilizzare propulsori V10 o V8 è la proposta di Bernie, mentre dalla Red Bull arriva quella di utilizzare V6 Biturbo.

Mentre Mercedes e Williams vogliono mantenere queste regole, Ferrari e Red Bull vorrebbero cambiare. Sostituire ancora le power unit risulterebbe forse ancor più dannoso e controproducente dal punto di vista dei costi e sarebbe come dare una mazzata alla Honda, appena rientrata in F1 con investimenti faraonici per sviluppare il V6 Turbo ibrido attuale.

Quale scenario aspettarsi? Probabilmente si scenderà a compromessi.

Proprio la Mercedes, infatti, ha già proposto ai team di poter fornire loro un sistema ibrido molto complesso e di grande successo che, come abbiamo visto quest’anno, sembra essere il vero segreto delle prestazioni della Stella a tre punte. Il costruttore tedesco vorrebbe dunque essere il fornitore unico della parte ibrida, mantenendo così gli attuali V6 Turbo. Un’omologazione che ricorda molto quella avvenuta con l’ECU, fornita dalla McLaren Electronic System, e che potrebbe anche essere vista di buon occhio dalle squadre, a patto che questo sia uguale per tutti.

31 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!