Colpo di grazia del Senato: ora Monza rischia di morire

19 dicembre 2014 11:02 Scritto da: Davide Reinato

Non arrivano buone notizie sul futuro dell’Autodromo Nazionale di Monza. Il Senato ha ostacolato l’operazione della Regione Lombardia, che vorrebbe avere un regime di neutralità fiscale per poter entrare nella proprietà dell’impianto e fare gli investimenti necessari a dare un futuro all’Autodromo.

ferrari-monza

L’Autodromo di Monza rischia di essere schiacciato dai debiti. Quella che sembrava essere l’unica strada di sopravvivenza per rilanciare l’Autodromo ha visto il semaforo rosso da parte del Senato della Repubblica italiana che, in Commissione Bilancio, non ha approvato un sub emendamento alla Legge di Stabilità che prevedeva la non tassazione dell’operazione con la quale la Regione Lombardia intende entrare in comproprietà dell’impianto.

In particolare, la Regione Lombardia prevede di mettere le mani sia sull’impianto che sul Parco di Monza, insieme ai comuni di Monza e Milano, e i sindaci delle due città avevano espresso parere favorevole sul provvedimento, firmando una lettera congiunta. Tuttavia, il Senato lo ha giudicato tecnicamente non ammissibile, perché privo di copertura finanziaria che che, come ricorda l’Assessore Regionale Fabrizio Sala, “non era necessaria in questo caso”.

Le prossime ore, dunque, saranno decisive per il futuro dell’Autodromo di Monza. Proprio Sala spiega: “Senza questa norma, il passaggio di proprietà dai Comuni alla Regione Lombardia sarebbe soggetto a tassazione e questo trancia di netto tutte le risorse che erano state destinate all’operazione, circa 20 milioni di euro. Senza diventare proprietaria dell’area, la Regione Lombardia non è in grado di intervenire per rilanciare il comparto”. L’unica speranza, adesso, è in un colpo di reni affinché il governo prevada un regime di neutralità fiscale, esentando l’operazione dall’imposta.

Se ciò non accadesse, Monza potrebbe continuare a perdere pezzi. Dopo aver dovuto abbandonare l’idea di ospitare serie internazionali come la SuperBike o il Mondiale Turismo, si rischia di non poter asseconda le richieste di Bernie Ecclestone, CEO di Formula One Group, che già da mesi ha lasciato intendere che quella di Monza è una gara poco remunerativa per l’organizzazione del Mondiale di F1. I buoni propositi, da soli, potrebbero non bastare più e il contratto con la F1 – che ha scadenza nel 2016 – potrebbe non essere rinnovato se l’impianto non venisse ammodernato e sviluppato secondo gli alti standard qualitativi del Circus. Sviluppi possibili grazie agli investimenti della Regione Lombardia che, però, al momento, da Roma stanno bloccando.

16 Commenti

  • Perchè invece le Olimpiadi fan cassa ?

  • Non posso dire la mia altrimenti mi bannano…una sola parola VERGOGNA e poi vogliono fare le olimpiadi…

  • Cari tifosi connazionali…è inutile recriminare su una classe politica allo sbando..bisogna agire…prendetela come una provocazione ma se ci sono almeno 10 milioni di tifosi in italia sarebbe da metterci 1euro a testa e riprenderci/difendere ciò ke è nostro..non so se bastasasero 10mln di euro ma è x dare un segnale..sn S T U F O d vedere la f1 cadere a pezzi..

  • Che il circuito debba essere rimodernato non c’è dubbio… Pero cancellare un EVENTO come Monza mi sembra ridicolo. Un weekend cosi se lo sognano in tutti gli altri gran premi…..

  • Azz….non c’e’ piu’ trippa per gatti

  • L’idiozia che regna in questo paese è senza limiti signori, più si va avanti e peggio è. Non ho parole

  • Tutti bravi quando c’è da intascare le “mazzette” e a darsi stipendi e pensioni da favola unico esempio al mondo di spreco di denaro, quando invece ci sarebbe da fare sacrifici per la storia dello sport e del nostro paese ecco che sono tutti pronti a “bocciare” i finanziamenti pubblici.

    RIDUCETEVI GLI STIPENDI E LE PENSIONI E IMMETTE L’ECCEDENZA NELLE CASSE DELLO STATO.

  • Non mi meraviglio

    Pompei cade …..in rovina e loro niente

    pensate cosa gli possa fregare di un circuito storico

    politici fate schifo.

  • Cavallino Rampante

    La spesa per investimenti non deve essere conteggiata nel calcolo del deficit annuale, così ci si deve muovere nei confronti dell’Europa. C’è una bella differenza tra investimenti e spesa. Se passasse questa linea operazioni come questa non avrebbero nessun ostacolo di tipo finanziario.

  • i politici che non possono stanziare i soldi nostri per la gara di monza perchè devono finaziare le loro tasche con i nostri soldi

  • Io questa cosa non me la spiego, come fà un impianto del genere a non produrre utili?
    Qualcuno che conosce bene i fatti potrebbe spiegarmelo?

    • guarda, io i fatti non li conosco nel dettaglio, ma posso dirti che l’autodromo ha visto negli ultimi anni ridurre drasticamente le manifestazioni di un certo livello, quelle che portano tanto pubblico.
      Aggiungici che per ospitare un gp di F1 si devono pagare i famosi 20 milioni a Mr. Ecclestone (cifra che è stata anche definita “bassa” nei mesi scorsi) e puoi capire come mai le casse siano mezze vuote.

    • perchè ci fu una polemica con chi abita vicino, dicevano che c’era troppo rumore e io ho sempre detto che la vicenda era assurda, nessuno gli ha detto che stavano acquistando una casa vicino ad un autodromo che esiste da quasi un secolo??? E loro il cervello quando hanno comprato casa lì l’avevano con sè o l’avevano lasciato da qualche altra parte???

      Chi compra una casa vicino al circuito di Monza e poi si lamenta per il rumore delle macchine è un demente e da demente va trattato, invece il comune è stato ancora più demente e gliel’ha data vinta!

      INCREDIBILE!!!

  • ”quella di Monza è una gara poco remunerativa per l’organizzazione del Mondiale di F1”..ma se ogni anno registra il pieno?ma se facciamo piu spettatori a monza che nel 90% degli autodromi della F1?..

    • immagino si riferiscano al balzello che l’autodromo, insieme a tutti gli altri circuiti del mondiale esclusa montecarlo, deve pagare alla FOM per ospitare il Gp.

      che tristezza ragazzi, mamma mia quanto siamo stupidi in questo paese…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!