Ferrari, Marchionne: “Siamo in ritardo sul progetto 2015″

22 dicembre 2014 15:55 Scritto da: Marco Di Marco

Marchionne e Arrivabene in conferenza stampa rispondono alle domande dei giornalisti. Maranello ora è come un cantiere e il 2015 sarà un anno di transizione, in attesa della “ricostruzione”.

ferrari-natale

Per la prima volta dopo oltre vent’anni, i due volti nuovi del management del cavallino, Sergio Marchionne e Maurizio Arrivabene si presentano in una conferenza stampa che chiude l’annus orribilis del Cavallino e apre un nuovo ciclo.

Il nuovo Presidente della Ferrari non si è nascosto dietro ad un dito ed ha parlato a viso aperto delle problematiche, presenti e future, riguardanti la Scuderia:Siamo in ritardo sul progetto della macchina 2015. Sarà l’anno della ricostruzione che metterà alla prova la Scuderia. Siamo partiti tardi per scelte strategiche fatte da altri. Nel 2014 sono state spese troppe forze sulla stagione e poche sulla prossima. Dobbiamo compensare nello sviluppo. Partiamo in salita, ma l’impegno della squadra è fenomenale e ha il mio massimo appoggio. Anche la Mercedes ci ha messo due anni per arrivare a vincere”.

Anche Maurizio Arrivabene ha espresso il suo pensiero circa la prossima stagione: “Se dovessimo vincere due GP sarebbe un successo, con tre sarebbe un trionfo, con quattro andremmo in paradiso. La scorsa settimana abbiamo superato brillantemente crash e squeeze test“. Il team principal ha poi affermato che la campagna acquisti, almeno per il momento, può dirsi conclusa: “Non arriverà altra gente. I ragazzi che abbiamo sono validi e hanno voglia di esprimersi. Bisogna dare fiducia e ricompattare il gruppo. Ma non sono nè mago Merlino, nè mago Oronzo. Non credo nei successi dei signoli, ma in quelli di squadra. Per quanto riguarda Ross Brawn non esiste alcuna opzione”. 

E’ stato poi affrontato il delicato argomento dell’avvicendamento tra  Alonso e Vettel, con un Marchionne che ha difeso a spada tratta la scelta del tedesco: “I piloti devono guidare per vincere che siano tedeschi o spagnoli. La scelta dei piloti è stata condivisa ed è stata finalizzata dopo il mio arrivo, ma l’operazione era già partita. Non credo che Vettel sia un ingenuo. Vedeva la macchina tutto l’anno. La forza della Ferrari attrae gente che ha voglia di scommettere”. Gli fa eco Arrivabene azzardando un paragone con l’icona ferrarista Michael Schumacher:Michael, quando Sebastian era agli esordi disse apertamente ‘lui forse è l’unico che riuscirà a fare quello che ho fatto io in Ferrari’. Ho visto Vettel qui a Maranello ed era entusiasta come un bambino. Lui può portare quattro titoli, esperienza, entusiasmo e voglia di lavorare insieme. I piloti sono dipendenti di lusso. Non sono in grado di fare un confronto con Alonso, ma so che Seb lavora bene e va d’accordo con Kimi”.

Proprio su Raikkonen il neo team principal ha espresso stima e fiducia: “Non è uno che definirei un fermo. Diamogli il tempo di inizare a dimostrare il suo valore. Per il rinnovo c’è tempo”.

Infine il presidente Marchionne non si è mostrato tenero nei confronti del tanto contestato regolamento tecnico affermando: “E’ un labirinto costruito male. Un discorso fatto fra quattro persone che sembrano quattro ubriachi al bar. Bisogna semplificare”. Arrivabene ha, invece, usato toni meno duri: “La F1 è troppo lontana dalla gente, bisogna portare lo spettacolo vicino alle esigenze di chi ama lo sport. Serve una riflessione su come cambiare e rispondere alle esigenze degli spettatori. Bernie Ecclestone ha grandi esperienza e la F1 deve affrontare molte nuove sfide”

51 Commenti

  • IMHO, la Ferrari si è trovata di fronte al fatto compiuto con una vettura ancora troppo convenzionale per il 2015, dove, il greco non si è certo sprecato nelle innovazioni, di qui la necessità di dare più potere a Simone Resta, che non poteva certo ridisegnare la vettura in così breve tempo e le poche modifiche effettuabili, certamente richiedono un periodo di studio maggiore, rispetto a quello di cui abbisognava Tombazis fossilizzato nelle sue concezioni.

  • Ma BENE!

    Indiscrezioni dicono che la f1 cator…ehm la ferrari satanassa conserverà lo schema pull-rod che Newey & co. hanno evitato come la peste in quanto ha dei cinematismi peggiori della push rod (che influiscono negativamente non solo in termini meccanici ma anche sull’aerodinamica) pesa di più, e ha lo svantaggio di difficoltà di setup.

    ANNAMO BENE!

    • A quanto pare chi avrebbe deciso di conservare la pull sarebbe un certo italiano.

      C’è chi parte e chi…. Resta!

    • Lele RedPassion

      Infatti non capisco questa ossessione per questo tipo di sospensione, magari anno trovato un sistema per farla funzionare a dovere, riuscendo a diminuire le masse sospese e il peso, oppure non vogliono cambiarla per costi troppo elevati… Spero che Resta abbia avuto un lampo di genio, se no il 2015 sarà l’anno sotto zero!!!

      • Non vogliono cambiarla per i costi troppo elevati, mi sembra chiaro. Va via la patatina fritta ma Resta l’aria fritta. E’ evidente che non sanno che pesci prendere, ora è molto più facile per Resta fare un copia incolla, piuttosto che prendere dei rischi. E’ da anni che si ostinano con questa inutile soluzione, mi viene da pensare che finché non cambieranno il telaio continueranno a conservarla, perché il telaio è stato progettato per questo schema sospensivo.

        A mio parere Maglione Blu vuole solo continuare a vegetare in F1, perché se è vero che puntava ad un rilancio avrebbe fatto in modo di eliminare i difetti sin da subito

      • magari mettendo le mani al portafogli ed ingaggiando tecnici seri

  • Lele RedPassion

    Sarà un anno molto difficile per la Ferrari, aspettiamoci un inizio campionato a rilento con una macchina praticamente quasi identica alla F14T ma con la possibilità di un forte sviluppo durante la stagione, caro Fabietto capisco le tue perplessità e hai pienamente ragione, dal canto mio sto cercando di rimanere calmo e aspettare tempi migliori… Buon Natale a tutti, forza Ferrari!

  • Se tutto va bene siamo rovinati :(

  • Marchionne sta prendendo tutti per il culo: sta solo risparmiando, ve ne siete accorti o no?!
    Gli stipendi di Vettel e di quei due sfigati non arrivano insieme a quello di Alonso.
    Ha licenziato i capi area (i più pagati e forse anche incapaci) promuovendo i loro numeri due quindi cosa vi aspettate? Che facciano meglio per caso?!
    In più l’italo-americano drena denaro dalle casse Ferrari e si permette di sfanculare Montezemolo quando invece egli con gli strumenti aziendali di cui dispone non è riuscito proporzionalmente a raggiungere gli obiettivi commerciali di Montezemolo e si permette pure di criticarlo!
    Poveri noi!

  • si parla di conferma del pullrod all’anteriore…ma non è questo che mi stupisce…si dice in giro che allison voleva riportare il pullrod e ne eravano tutti certi,ma il nuovo chief designer, tale simone resta si sia impuntato per mantenere il pullrod…

    ora sono queste le cose che mi fanno preoccupare,non quanto tempo ci metteremo per tornare al vertice…cristo santo,sta sospensione ha dato sempre problemi,non la usa nessuno e noi continuate ad usarla…ma allora siete dementi…e poi si parla che allison doveva esprimersi al massimo e che questa doveva essere la prima macchina con la sua firma e allora perchè altri vedi resta devono dire la loro?boh ditemi se sto dicendo cavolate….ma sono davvero fuori di me!

  • Va beh dai, in McLaren non si stanno girando i pollici, stanno facendo qualcosa per tornare dove gli compete.

  • Caribbean Black

    Almeno in Ferrari, hanno la decenza di ammettere come stanno le cose….non come in mclaren dove si fanno proclami su proclami.

    • stelloneitaliano1

      grande diego e tanti auguri………ne riparliamo i primi gp

    • Tranquillo, in Ferrari è il minimo che potessero fare, dopo i tanti anni di prese in giro. E anzi il minimo che avrebbero potuto fare era prendere qualche progettista con gli attributi, invece non l’hanno fatto.

      In McLaren sono a posto, hanno colmato il gap con il motore Mercedes dello scorso anno, sebbene con un po’ di peso in più. Ora aggiungici che hanno tutto l’anno per sviluppare il motore e hanno anche più gettoni degli altri.
      Poi considera che hanno preso Prodromou che sistemerà i problemi aerodinamici che patisce da un po’ di stagioni e tira tu le somme.
      Basta co sto pietismo, preferisci una McLaren come quella delle ultime stagioni? Almeno qualcosa in McLaren si muove

    • Beh ma hai visto le differenze tra ferrari e noi?
      Abbiamo assunto personale dal miglior team telaistico e abbiamo un partner motoristico esclusivo. Non solo per il 2015 ma anche per gli anni a venire. Aggiungi un sviluppo libero della power unit e la situazione migliora di tanto.

  • Giuseppe.Ferrari

    Scusate ma se voi fate cacca per terra in tutte le stanze della vostra casa, chi viene dopo di voi quanto tempo ci mette a ripulirla? Mi sembra ovvio che ci attendono anni difficili ma di rifondazione, cosa vi aspettavate? Di essere al livello delle Mercedes (o Merdeces, visto il paragone) già il prossimo anno? Cioè… Illusi a iosa vedo…

    • lascia perdere, sprechi il fiato, c’è sempre chi si deve lamentare a tutti i costi anche sulle ovvietà più lampanti.
      se non altro dalla prossima stagione ci toglieremo dalle scatole un bel po’ di finti tifosi delle Rosse, e meno male aggiungo.

      • Oppure tra qualche anno vedremo svegliarsi i “veri” tifosi, quelli accondiscendenti a ogni decisione, quelli che mettono la macchina rossa sopra tutto in base a delle glorie passate, oppure quelli che amano il marchio in base alla macchina che possiedono o vorrebbero possedere, quelli che vedono solo i lati positivi della gestione economica di Montezemolo, e non hanno la lucidità di capire le troppe scuse e le troppe bugie, oppure che non c’è assolutamente volontà di tornare in corsa per il titolo.
        O peggio ancora, quelli che tifano la Ferrari solo perché italiana.

      • O aggiungo: quelli che se la Pull rod è rimasta anche nel 2015 è per colpa di Alonso, e certo.

  • Si parla tanto dello sviluppo McLaren ma misa che pure la Ferrari il prossimo anno….. Sara dura un po per tutti. Io. Credo che la lotta per il prossimo anno sarà tra merceses , Williams e forse ma non ci credo red bull.

  • Tutto quello che dite ci sta, ma che senso ha pagare 20-25mln all’anno per Vettel se si punta a “girare per fare numero”?
    Per andare a competere con una Force India tanto valeva prendere uno più giovane ed economico, si risparmiavano una marea di milioni e gli si poteva pure, in parte, scaricare addosso la colpa. Raikkonen passava per bollito, il giovane come quello dalla scarsa esperienza.
    So anche io che non si vincerà nemmeno una gara, ma spendere più di 300mln per girare il mondo a far figuracce mi sembra proprio da c@@@@@@i

    • Ebbè, perché vogliono continuare ad avere i tifosetti coi paraocchi, mi sembra ovvio.

      Io si da il caso che 1. quest’anno non seguirò la f1, sport che mi sta scadendo peggio di una mozzarella acida, specie dopo l’episodio di Bianchi e questi regolamenti assurdi 2. semmai dovesse tornarmi la voglia di seguirla (ne dubito sul breve periodo)non tiferei più ferrari solo per il marchio o solo per le glorie passate, da tifoso mi sento letteralmente preso in giro dopo aver visto come hanno toppato il progetto 2014, che doveva essere l’anno del riscatto, tornando ad una f1 dove l’aerodinamica non contava più così tanto. Adesso perlomeno i responsabili di tutto ciò sono stati messi fuori

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!