Lotus, nessun problema: regolarmente al via nel 2015

29 dicembre 2014 15:00 Scritto da: Davide Reinato

Dopo le voci di una presunta crisi della Lotus, BlogF1.it è in grado di fare chiarezza sulla situazione della squadra inglese che non sembra avere alcun dubbio sulla partecipazione al prossimo campionato.

Maldonado Lotus 2014

Nel 2015 dovrebbero essere 11 le squadre che prenderanno parte al Mondiale di Formula 1. Tra queste troviamo anche la Caterham che sembra avere ottime possibilità di continuare a correre grazie all’arrivo di nuovi investitori. Improbabile, invece, la partecipazione della Marussia che è stata letteralmente smantellata e che – pur risultando iscritta con riserva nella entry list- non sarà in grado di partecipare.

Negli ultimi giorni, però, sono circolate insistenti voci su una presunta crisi della Lotus. Seppur a Enstone non abbiano passato un Natale da incorniciare, dopo una stagione disastrosa, le dicerie sul team di Enstone sono risultate molto imprecise. Il tam tam mediatico è partito dopo che qualcuno ha notato un asterisco accanto al nome del team nella entry list diramata dalla FIA. Un simbolo che lascia intendere come l’iscrizione della squadra sia ancora da considerare”con riserva”.

Dopo l’iniziale preoccupazione, abbiamo avuto modo di indagare e possiamo confermarvi che a Enstone sono tutto, fuorché preoccupati della partecipazione al prossimo mondiale. La mole di lavoro di queste settimane è così intensa che la squadra inglese non pare avere nessun dubbio circa la presenza delle due vetture – quest’anno motorizzate Mercedes – al prossimo GP d’Australia del prossimo Marzo. Tra l’altro, ci è stato fatto notare che anche lo scorso anno il team era nella stessa situazione, avendo dovuto gestire dei tagli per rientrare nel budget ma, come abbiamo visto, poi tutto è tornato alla normalità. Anche i pagamenti degli stipendi e dei fornitori risultano regolari, tanto da far apparire le voci di una crisi come aria fritta.

Il team non naviga nell’oro e non è un segreto che Lopez potrebbe decidere di uscire di scena in un futuro prossimo, vendendo la squadra per intero o cedere la maggioranza della proprietà, ma è altrettanto vero che la partecipazione al campionato del prossimo anno è al sicuro e che, una volta ricevuti i dati della nuova power unit Mercedes, a tanti tecnici a Enstone è tornato il sorriso.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!