Fernley lancia l’allarme: la F1 è come una nave che affonda

2 gennaio 2015 14:49 Scritto da: Redazione

Il deputy Team Principal della Force India riporta l’attenzione mediatica verso la complessa situazione politica in Formula 1.

force-india-monza

Bob Fernley, vice Team Principal della Force India, è conosciuto nel paddock come una persone molto schietta e sincera. Più volte, nel corso degli ultimi mesi, ha lanciato l’allarme parlando di un sistema malato in F1 che potrebbe causare più danni di quanto ci si possa aspettare.

In particolar modo, durante queste festività, Fernley ha posto in evidenza un problema ben noto a tutte le squadre, che sembra però non interessare a molti: i costi esorbitanti del Circus. Mentre dall’Inghilterra si torna a parlare di un terzo team in crisi, oltre a Caterham e Marussia, Fernley sottolinea che già lo scorso anno – in questo stesso periodo – si conoscevano le vicissitudini a cui sono poi andati incontro i due team ora in amministrazione controllata. “Stiamo iniziando un nuovo anno con la stessa preoccupazione del 2014, ma nessuno sembra comprendere davvero ciò che sta accadendo e come le cose siano diventate allarmanti. La Formula 1 è in crisi: siamo come marinai che sistemano le sdraio sul Titanic mentre la nave affonda”.

Da giorni si continua a dire che la Lotus sarebbe il terzo team pronto a salutare la compagnia, ma nostre fonti vicine al team di Enstone hanno confermato che il lavoro procede regolarmente. Inoltre, creditori e dipendenti ricevono normalmente i loro compensi senza ritardi. Quell’asterisco non rappresenta un allarme di natura economica per la Lotus, anzi. Dovrebbe essere legato al nome ufficiale con cui il team affronterà la stagione 2015, che non è stato ancora definito perché le trattative legate ad un title sponsor sono ancora in corso e, se tutto andasse per il verso giusto, potrebbe arrivare anche una boccata d’ossigeno per le casse del team inglese.

6 Commenti

  • Io credo che si possa creare molto piu spettacolo spendendo molti ma molti meno soldi ed avvicinare di piu la gente anche non appassionata. Allora perche non farlo

  • Introdurre la terza macchina servirebbe solo per far aumentare i costi e permettere alla Mercedes di monopolizzare tutto il podio! I cambiamenti da fare sono altri, radicali, solo che ogni cosa che Ecclestone e la FIA cambiano si rivela un peggioramento! Forse sarebbe il caso di fare qualche passo indietro riportare la F1 a qualcosa di più simile a ciò che era nei suoi migliori anni, piuttosto che inventarsi inutili e ridicole cavolate per aumentare l’interesse per uno sport che è gestito da gente che ha solo nel denaro il suo di interesse!

  • Lo soffrono eccome invece…è ora di introdurre sto benedetto budget di spesa…..3 macchine e 4 scuderia sai che bel mondiali….L’esempio della Force india è uno dei più belli…un piccolo team che è riuscito a risalire…
    La F1 è in crisi c’è poco da fare, se vogliono di nuovo un po di pubblico servono dei regolamenti stabili che attirino i costruttori e apertura al pubblico…mister E si sta tirando la zappa sui piedi con la storia sia dei diritti TV che la chiusura verso i Social Network….

  • RB, Ferrari e Mercedes ed ora pure McLaren sembrerebbero non soffrirne.

    Se qualche team non riesce a reggere le spese che si ritiri.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!