Summit dei costruttori per delineare le monoposto del futuro

5 gennaio 2015 17:10 Scritto da: Marco Di Marco

Nella riunione dello Strategy Group, in programma per domani, si discuterà del futuro della categoria: sul tavolo anche proposte per vetture più “spartane” e con potenze da 1200 cavalli.

FIA FOM

E’ prevista per domani la riunione dei quattro motoristi presenti in Formula 1 – Mercedes, Renault, Ferrari e Honda – dove si discuterà della Formula 1 del futuro. All’ordine del giorno le tematiche inerenti il design delle monoposto ed i propulsori da adottare a partire dal 2017, sulla spinta dellle richieste di Bernie Ecclestone e dei motoristi trovatisi in difficoltà nel 2014.

Il CEO di Formula One Group, infatti, non ha mai nascosto il proprio disappunto per il design delle auto della scorsa stagione. Se, infatti, si esclude la Mercedes, le altre vetture hanno fatto storcere il naso ai puristi al momento della presentazione per la presenza di musi ben poco eleganti. Proprio Ecclestone ha richiesto ai costruttori di proporre le linee guida per ottenere monoposto più aggressive, con un minor numero di appendici aerodinamiche e dotate di pneumatici di dimensioni maggiori per aumentare il senso di aggressività delle monoposto. Una sorta di ritorno agli anni 80, quando proprio le vetture turbo erano dotate di gomme posteriori extralarge per sostenere la potenza dei propulsori.

Anche l’eventuale cambio dei propulsori verrà discusso domani. Ecclestone ha infatti richiesto ai costruttori di riuscire ad ottenere, per il 2017, power unit ibride capaci di sprigionare 1200 cavalli di potenza, magari con l’adozione di un doppio turbo. Analogamente, verranno discusse le proposte mirate ad ottenere propulsori maggiormente rumorosi e la possibilità di ammorbidire il limite di consumo di carburante.

Dall’unione di questi nuovi propulsori con una minore incidenza aerodinamica, secondo le teorie di Bernie, dovrebbero nascere delle vetture difficili da gestire e, quindi, gare maggiormente spettacolari.

Non soltanto lo spettacolo da offire per tornare a conquistare il pubblico è all’ordine del giorno della riunione. Anche l’elemento dei costi verrà attentamente osservato. Al fine di ridurre le spese, soprattutto per i piccoli team, si discuterà circa l’adozione di una sistema ERS standardizzato, così da contenere notevolmente i costi di sviluppo delle power unit divenuti ormai insostenibili per le squadre di seconda fascia.

Bisognerà dunque attendere domani per carpire quali saranno le prossime mosse e se i team avranno trovato una unità di intenti per ridare splendore all’appannato panorama della Formula 1, mentre per conoscere l’ufficilità delle decisioni si dovrà attendere fine mese.

46 Commenti

  • @redazione mi fate capire perchè sono finito in moderazione gentilmente la mia mail la avete.

  • Eh si ma poi gli sponsor cosa ne penserebbero di macchine più nervose che vanno a sbattere più facilmente, sbriciolando contro i muretti i loro loghi…ah non lo so mica…

    • Beh e i replay e le foto sul web degli incidenti con i loro loghi che si sbriciolano in rallenty? 😉 Ho conosciuto una persona che di mestiere guardava la F1 e contava quante volte un certo machio si vedeva, un lavoro alienante, ma si paga un tot a visualizzazione :)

  • L’ibrido è il futuro, vero, ma non credo che sistemi così costosi e complicati si vedranno su una Yaris tra 15 anni… Il kers aveva un senso, non bastava “potenziarlo” per durata e potenza? Che senso ha tutto il resto? Pure i motori che devono durare 4-5 gare sono una cavolata tremenda, avranno speso un sacco di soldini per capire come farli durare così a lungo.
    Ben vengano le gomme più larghe, mi sono sempre piaciute 😀 Magari con i cerchioni da 18
    I neon blu o rossi durante le gare in notturna li eviterei, un po’ troppo da tamarro

    • Secondo me ti sbagli sull’ibrido. Come scrivevo in un commento precedente il concetto del motore elettrico per eliminare il turbo-lag ed utilizzare turbine più grandi è in procinto di sbarcare sulle auto di serie.
      Tra 15 anni gli studi di mercato dicono che l’ibrido avrà un’importanza fondamentale e le nuove PU della F1 puntano non a caso in quella direzione.

      • 5 motori a stagione costano 25mln di €. Non credo che in 15 anni costeranno 5000€ l’uno. L’ibrido è il futuro ma fino ad un certo punto, le auto elettriche sicuramente.
        Rimango comunque convinto che tra 15 anni non avremo Yaris od Honda Civic con motore turbo e motore elettrico per eliminare il turbo lag. Semplicemente perchè ad una persona che compra una Honda Civic o una Yaris non frega nulla del turbo lag. Se uno deve pagare la macchina 40.000€ a questo punto comprerà l’elettrica o quella a idrogeno.
        Per me hanno semplicemente fatto il passo più lungo della gamba, hanno esagerato. Certe cose le vedrei meglio in un campionato di endurance, non in formula 1. Rimane il mio parere eh, condivisibile o meno 😀

      • E allora come spieghi che il più’ grande costruttore di automobili al mondo: Toyota, ha dichiarato tempo fa’ che investirà’ solo sull’Idrogeno e abbandonerà’ l’Ibrido?, spiegamelo, per cortesia. Grazie.

      • Perché l’ibrido è nato per contrastare i prezzi del petrolio. Se ci sono più auto ibride o che non usano petrolio il prezzo di quest’ultimo scende. Poi è sempre meglio cercare di inquinare meno e non trivellare. Anche se le batterie dell’ibrido non sono poi così enviroment friendly.

      • Ibrido vuol dire “un po’ e un po’ “, termico+elettrico
        Su una Civic turbo non credo avremo kers e sistemi per eliminare il turbo-lag, costerebbe meno un’auto elettrica o a metano. Hanno voluto l’ibrido ma per me l’hanno fatto troppo complicato. Si parla di kers sui treni, figurati su un’utilitaria :S

      • Ops, volevo dire idrogeno, non metano 😀

      • Infatti il futuro è l’idrogeno non l’ibrido, Toyota docet, non date retta agli ecologisti e puristi , è solo marketing, aggratis….

  • Lele RedPassion

    E’ sempre un piacere leggervi ragazzi.. Mi fate sorridere e tutte queste scaramucce fanno capire la vera passione che c’è per questo sport!!! Vi adoro!!! 😀

  • lewis_the_best

    @Ale55andr0

    Leggo con piacere ogni tuo intervento perché dici cose serie e non sei mai banale.
    Riguardo a gort hai notato anche tu che razza di co***one sia!!

    Ha quarant’anni e passa le sue intere giornate a commentare su blogF1 e il suo unico modo di parlare é offendere le persone “fatti curare” “celebroleso”.

    Però in fondo non me la prendo. Alla fine é solo un povero frustrato probabilmente perché nella vita non ha mai combinato nulla e mai lo farà.

    Non ha vita sociale (altrimenti non passerebbe tutti i gg a “commentare” ogni articolo) e quindi ha bisogno di sfogare la sua infelicità e inutilità in questo mondo!

    • Mi spiace deluderti ma la mia vita sociale va’ a gonfie vele, eh eh eh anche se non dovrei certo dimostrarlo ad un poveraccio come te o gli altri che hanno scritto sotto. La verità’ è che a differenza vostra scrivo cose oggettive, non sono adepto , ne mi vanto di avere talpe, ne scrivo inutili papiri, come la vuoi leggere?, che sei un poveraccio. Saluti.
      P.S #Fabietto
      Mi spiace deludere anche te, ma non si scatenerà’ nessun “inferno”, io non ti leggo, perché’ non sei interessante, passo avanti, leggo MAXLEON che a differenza tua non è saccente, dovresti farlo anche tu, evitarmi, vedo che invece continui a leggermi, chi è ossessionato tra i due?. Saluti.

      • Meglio per te, io non leggo te, leggo i commenti degli altri utenti e ad ogni articolo litighi con qualcuno… che faccio non leggo più nulla?
        Il GORT si attivava in caso di atteggiamenti aggressivi o violenti, non la scatenava lui la violenza… Ti ho già detto che non ti ritengo stupido ma se ti diverti così…

      • Te lo ripeto Fabietto, io ti evito, evito pure la flame di altri dove ci sei tu di mezzo, ho risposto per le rime a tale Ale55andro che oltre a scrivere inutili papiri mistifica la realtà’, intervenendo egli stesso ad un mio post, dato che evito anche lui, per cui ti ripeto, evitami, io lo faccio da tempo Gort che tu citi ovvero la mia pic, presa da un film che tu evidentemente conosci, vero, si attivava in forma di violenza, ma era progettato per distruggere l’uomo, questo te lo sei dimenticato…come sempre….fai gli auguri alla talpa, che spero venga cacciata da Maranello come il delatore che riporta a te le notizie, spero siano cacciati entrambi, credo che con Maglione blu possa accadere…occhio..

  • “Se vuoi mantenere 4 motori a stagione, avere 1200cv, mantenere i motori elettrici, e anche ridurre i costi beh bisogna “cambiare chi ha fatto queste richieste, perchè se chiedi di ridurre i costi non puoi rivoluzionare ogni due anni il regolamento tecnico”

    amen fabietto. Il problema è che vedono che il barcone affonda e cercano maldestramente di porre rimedio con proposte piuttosto “pretenziose” (a esser buoni) e partorite dalla mente di un ultra 80enne che più volte se ne è venuto con uscite non propriamente condivisibili…

    • Si e ti sei dimenticato Todt… un’altro genio che mi fa rimpiangere Mosley e Balestre, troppa politica e troppe “bustarelle” pure nei palazzi del potere.
      Pensa che “si diceva” che LCdM avrebbe sostituito il vecchiaccio.

  • “Inoltre devi rifare la vettura mica prendi quei telai e ci metti dentro la PU”

    e no caro mio, a parte il fatto che stai maldestramente tentando di rigirare la frittata visto che non avevi esposto in questo modo, se rifai la vettura NON hai l’aerodinamica 2008, GENIO (qua si che è il caso di dirlo) perchè dovresti rifarla insieme alle sospensioni in modo tale da far lavorare le nuove mescole, diversissime dalle vecchie, e nate per reggere l’enorme coppia delle PU, ovvero sarebbero auto diverse e aerodinamicamente, e meccanicamente, e non auto “con aerodinamca 2008″ e motori attuali. Le nuove PU non hanno ancora raggiunto le cavallerie delle vetture 2004 che citavi in merito ai tempi sul giro, in quanto quelle al massimo del loro sviluppo toccavano i 950cv e oggi si parla di 1000cv come obiettivo per il futuro (quando le attuali, non li vedono nemmeno per sogno i 950cv) valori che i motori 2004 raggiungevano peraltro senza limiti di tempo per giro, e oltretutto l’aerodinamica 2004 era più avanzata di quella 2008. Se pensi che una vettura “con aerodinamica 2008″ e pu attuale girerebbe sui tempi del 2004 stai fuori di melone, e se in tua difesa citi il gp del brasile dove hanno avvicinato i tempi delle vetture 2004 ti faccio presente che è dovuto al fatto che 1)hanno rifatto l’asfalto, che ha permesso un grip MOLTO maggiore del vecchio manto disastroso 2) in quel gp si corre ad una altitudine per la quale i vecchi aspirati perdevano il 10% dei cavalli, problema che non sussiste con i motori sovralimentati 3) nel 2004 si correva con gomme intagliate, non con le slick attuali (che danno più grip meccanico, ergo al netto di quelle le vetture attuali sarebbero ancora più lente…). Una vettura con PU ibrida e aerodinamica 2008 (ovvero una barzelletta partorita da un da forumer che non sa nemmeno di che parla) prenderebbe paga da un v10 con aerodinamica 2004 su quel medesimo asfalto rifatto… Il bello è che in crescendo continui a scrivere baggianate dandoti ragione da solo mentre stai solo facendo una figuraccia immane. Cresci.

  • “Tu ogni volta che scrivi commenti idee altrui senza mai dirne mi chiedo se non hai idee perché’ devi criticare chi invece ne ha?”

    veramente qua chi critica sempre gli altri se hanno un MINIMO accenno di disaccordo con quanto affermi sei tu, e ti faccio peraltro notare che non sono nemmeno il primo che te lo dice, visto che le tue belle discussioni con altri utenti le abbiamo lette…cosa che dovrebbe farti riflettere prima di incacchiarti PER NULLA per ogni minimo disaccordo si possa avere con la tua opinione. “Criticare” a mio avviso, se non fatto “agratis” tanto per far i bastian contrari, ma in modo costruttivo, spiegando i per come e i perchè, è sinonimo di discussione e scambio intellettuale e…sai, qui siamo su un forum di discussione, non su “oh non vi azzardate a contraddire GORT o esternare dissensi ai pareri di chiunque”. Si commentano gli articoli, ci si commenta fra noi, si parla, si scambiano opinioni, in comunione o in disaccordo, è così che vanno le cose nel mondo…ovviamente anche tu liberissimo a tua volta di dissentire con quanto affermo, per carità, se avessi argomentazioni per controbattere, ma ben venga” Ora dimmi te, se dopo che ti ho detto che con i telai 2008 i motori non potrebbero montarli se non rifacendo quasi tutto, e che la cosa non renderebbe le auto particolarmente prestazionali, che senso ha la tua risposta: “Tu ogni volta che scrivi commenti idee altrui senza mai dirne mi chiedo se non hai idee perché’ devi criticare chi invece ne ha?” no, perchè solo un 12enne potrebbe tirar fuori una risposta simile a delle ingenuità che gli si fanno notare. A parte il fatto che qui non ci stiamo per suggerire idee perchè la FIA ad oggi, da quel che mi risulta, non mi pare ci abbia interpellati ne fa sondaggi sui vari blog…Ti ho “criticato” o meglio, ho espresso il mio disaccordo con quanto affermavi perchè fondamentalmente, hai scritto una cosa senza capo ne coda, te la ripeto, magari ti rendi conto: montiamo le pu attuali (con dimensioni, pesi e misure completamente differenti dai vecchi v8) e montiamole nei telai 2008 (che erano studiati per ospitare motori completamente diversi e per far lavorare mescole diverse) e voilà, così avremo auto “belle e prestazionali” per tifosi. Se non ti rendi conto da solo che non ha molto senso cio’ che hai detto lasciamo perdere e bona li’.

  • 1200cv che problema c’è? Togli i limiti i consumo e aumenta il numero di propulsori a 8 per stagione nel giro i 6 mesi sono pronte.
    Vuoi ridurre i costi? bene leva la parte elettrica.
    Se vuoi mantenere 4 motori a stagione, avere 1200cv, mantenere i motori elettrici, e anche ridurre i costi beh bisogna cambiare chi ha fatto queste richieste, perchè se chiedi di ridurre i costi non puoi rivoluzionare ogni due anni il regolamento tecnico.

    • Dubito che sia sensato eliminare la parte elettrica. I costruttori di auto di serie (specie quelli di grande serie come Mercedes, Renault e Honda) sono troppo interessati alle ricadute commerciali di questa tecnologia.
      Tanto per dirne una un’unità elettrica sul gruppo turbina-compressore per auto sportive è già nei piani di diversi costruttori.

      Secondo me “basterebbe” rendere più permissivo il restringimento sul carburante, aumentare il massimo regime di rotazione ed il numero di motori (possibilmente raddoppiarli).
      La riduzione dei costi secondo me non si può fare in nessun modo se non mettendo un tetto alla spesa delle scuderie. Qualsiasi tecnologia si utilizzi, chi ha soldi per spenderli lo farà.

      • Si l’ibrido lo vogliono i grandi costruttori, ma costa tantissimo.
        Il budget cap sarebbe facilmente aggirabile dai grandi costruttori ed il divario sarebbe anche maggiore con le medie e piccole scuderie.
        E ripeto parlare di riduzione di costi e “regolarmente” dover rifare le vetture da zero ogni due/tre stagioni fa lievitare le spese a livelli incredibili, alla fine è questo che sta uccidendo le piccole scuderie, appena si assestano ricominciano da capo.
        Per me l’unica soluzione se l’andazzo è questo sono le scuderie clienti, tanto ormai ogni grande costruttore ha uno “junior” team.
        Mercedes-Williams
        Red Bull-Toro Rosso
        Ferrari-Sauber (poi ufficialmente Haas)
        Mcl-Force India(?)
        Rimane “libera” la Lotus.

      • Certo, infatti secondo me non funzionerebbe neanche il salary cap. Il punto è che non è possibile ridurre le spese, bisogna farsene una ragione: per vincere bisogna spendere.

  • Mi chiedo, perché’ non tornare all’aerodinamica 2007//2008, mantenendo le PU attuali?, al diavolo le vetture difficili da guidare, il grande pubblico vuole estetica e prestazioni,

    con la tua idea mantenendo le pu così come sono continuerebbe a vincere mercedes ergo non non cambierebbe un accidenti a livello di spettacolo e lotta per il titolo solo perchè le piazzi su un telaio 2008… che comunque andrebbe rifatto in toto visto i nuovi motori hanno ingombri e dislocazione completamente diverse…non sono mattoncini lego che piazzi come vuoi. Inoltre, se come dici il grande pubblico vuole “prestazioni” con le pu attuali, limitate in regime di rotazione e flusso benzina ti ci pulisci il didietro, è un ossimoro il tuo. Anche se potenzialmente possono raggiungere e superare i mille cavalli togliendogli “i bavagli” andrebbero comunque modificate pesantemente per adattarle nei punti critici che con le potenze attuali sono meno sollecitati, ergo se anche tu auspichi un vento di cambiamento a favore della prestazione, non si può prescindere dal metter mano ai motori…lasciarli esattamente così come sono in nessun modo si sposa con la parola “prestazione”

    • Tu ogni volta che scrivi commenti idee altrui senza mai dirne una, mi chiedo se non hai idee perché’ devi criticare chi invece ne ha?. Non è un idea stupida la mia, l’estetica di quelle vetture era a detta di tutti a parte qualche cerebroleso come Lewisthebest, la più’ bella. Inoltre devi rifare la vettura mica prendi quei telai e ci metti dentro la Pu, TU MI SAI CHE SEI PROPRIO UN GENIO…MA GENIO EH..Ovvio che riprendi quel regolamento, ma rifai la vettura da 0 a livello telaio, ma ci guadagni come estetica come vorrebbe E, inoltre avevano un carico aerodinamico eccellente, deportanza etc, abbinato alle nuove PU non “castrate” avresti i tempi del 2004, ma tu che ne sai….che ne sai….

      • P.S i sorpassi non si potevano fare con quegli alettoni posteriori?, bene, metti degli Overboost, come in Indycar,” push to pass”, avresti cosi’ dei tot numero di Overboost da usare in gara per sorpassare, in qualifica idem per fare il giro veloce, eliminando cosi’ gli orrendi e insicuri DRS, ma che ne sai….che ne sai….tu…

  • alexredpassion

    i costruttori che hanno rovinato questo sport ora lo dovrebbero rilanciare?
    prepariamoci al peggio.

  • Pensavo non ci fosse limite al peggio dopo la stagione 2014, invece….
    Invece constato che stanno per fare ancora peggio, cercando, sempre, di tenere buoni tutti, specie RBR-RENAULT, che si dice sia la prima a voler lasciare.Mi chiedo, perché’ non tornare all’aerodinamica 2007//2008, mantenendo le PU attuali?, al diavolo le vetture difficili da guidare, il grande pubblico vuole estetica e prestazioni, non queste cose. Se poi vogliono mandare all’obitorio la F1 allora sono sulla buona strada, sempre che non sia già’ morta.

    • lewis_the_best

      Oddio la Ferrari con I copricerchi no!!! Quelle auto oltre a fare esteticamente schifo non permettevano alcun sorpasso!!

      Molto meglio la f1 attuale!!

      • alexredpassion

        tu sei l’anti-formula 1.
        Ma se può consolarti.. non sei il solo qui.

      • Facevano schifo?, tu stai male, fatti curare, da uno bravo, ma bravo eh..

      • ormai inizio ad averci fatto l’occhio a queste strette ma personalmente le 2007/08 mi piacevano molto più di quelle attuali…

        e sui sorpassi sono storie, non volevano rischiare, tutto qui… l’ultima gara di schumi in ferrari è l’esempio che chi voleva sorpassare sorpassava..

  • Bla, bla, bla… Dalle mie parti si dice: FATTI, non PUGNETTE. Vediamo se almeno i costruttori riescono a proporre delle regole che non siano degli aborti.

  • ferrari vr 46

    Torniamo a dare a questi motori il loro DNA naturale, torniamo all’otto cilindri e al rumore che le compete,evitiamo di far girare dei propulsori che hanno il rumore di un “ciao”o di un trenino elettrico, sembra la mia pista giocattolo di quando ero più giovane.Dovrebbe essere una competizione di motori…….

  • Vetture più potenti e difficili da guidare, aerodinamica ridotta…se ne parla da anni, finora non si è ottenuto niente.
    Fosse la volta buona…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!