Messico, cambia la pista ma Tilke assicura: “Avrà carattere”

13 gennaio 2015 10:18 Scritto da: Redazione

L’architetto di fiducia di Bernie Ecclestone – Hermann Tilke – assicura che, nonostante i cambiamenti al layout della pista, il GP di Messico offrirà spettacolo.

F1 Messico 1992

La Formula 1 tornerà quest’anno a correre sul circuito Hermanos Rodriguez di Città del Messico. Sono passati 23 anni dall’ultimo GP da quelle parti e, per questo motivo, l’impianto necessita una ristrutturazione secondo gli alti standard qualitativi attuali per poter tornare a ospitare il grande Circus.

Il progetto, presentato alcuni mesi fa, lascia chiaramente intendere che il tracciato ha subito anche qualche modifica sul layout, tra cui l’evidente cambiamento della celebre curva Peraltada. Hermann Tilke, però, assicura che non ci saranno stravolgimenti: “La pista manterrà il suo carattere. Saranno rifatti la pit-building e la corsia box, anche se non siamo riusciti a farli molto spaziosi. Dopo il rettilineo abbiamo poi introdotto nuove curve, perché è un tratto della pista importante per gli spettatori, dove le auto si muoveranno a serpente, molto velocemente”.

Le parole di Tilke evidenziano, ancora una volta, come nella costruzione del nuovo impianto si sia tenuto conto più degli spettatori in tribuna che dello spettacolo in pista: “Abbiamo fatto anche delle modifiche in termini di sicurezza e ora è come un grande stadio per concerti dove abbiamo messo le auto. E’ vero che è una zona a bassa velocità della pista, ma è pensata per gli spettatori e ci sarà sicuramente dell’azione”.

9 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!