Green: “La forma del muso influenza tutta l’aerodinamica”

14 gennaio 2015 12:44 Scritto da: Redazione

La forma dei nuovi musi influenza l’aerodinamica delle monoposto. Andy Green ci spiega in che modo.

muso mercedes

Il regolamento tecnico 2015 è stato concepito per evitare il proliferare di musetti di forma prettamente fallica che hanno caratterizzato l’avantreno delle vetture dello scorso anno.  Ma il motivo per cui si è deciso di restringere ancora le norme è dato anche dall’importanza che questa area ha nell’influenzare dell’intera aerodinamica. Essendo il primo elemento che impatta contro l’aria, è logico che il suo comportamento produce degli effetti anche sul resto della vettura.

A spiegarci in che modo è Andy Green, Direttore Tecnico della Force India: “Tutto quello che si trova a valle dell’ala anteriore influenza anche il resto. Chiaramente, il cambiamento in quella zona produce una grande differenza nei confronti dello sviluppo della monoposto. Ogni auto è sviluppata attorno ad un determinato numero di parametri nella zona anteriore e, per il 2015, si è resa necessaria una sorta di nuova configurazione dell’aerodinamica, nel tentativo di recuperare quei valori di cui si beneficiava in precedenza. Rispetto a quando potevamo utilizzare i musi alti, c’è stata una perdita significativa di prestazioni. Il passaggio ai musi bassi ha richiesto parecchi cambiamenti. Adesso siamo riusciti ad ottenere ciò che volevamo, ma è servito un bel po’ di tempo”.

In parole semplici, andare a trovare la forma più efficiente del muso permette di influenzare positivamente il rendimento dell’intera monoposto. L’articolo 15.4.3 del regolamento tecnico 2015 ha limitato parecchio la fantasia dei progettisti e gran parte di questi si concentreranno su soluzioni simili a quelle già proposte da Mercedes nel 2014. Proprio in riferimento alla Casa di Stoccarda, Green ammette concludendo: “Quando guardo il delta dei tempi sul giro nei confronti delle Mercedes e vedo alcuni dei loro dati riferiti alla velocità nelle curve ad alta percorrenza, capisco che si tratta di un gap di pura aerodinamica. Hanno un grande vantaggio in questo senso. Per noi c’è ancora tanto da fare sotto questo profilo, anche in confronto ad altre squadre che tradizionalmente hanno sempre espresso buone doti a livello aerodinamico. Ad oggi, la Mercedes è significativamente più veloce, perchè hanno fatto un buon lavoro con la power unit, ma hanno anche fatto moltissimo dal punto di vista dell’aerodinamica”.

9 Commenti

  • il carico aerodinamico può essere dato grazie alla potenza del motore.

    Mercedes può permettersi infatti di dare più angolo su entrambe le ali compensando il drag con la potenza della PU.

    Se hai potenza a sufficienza si vincerebbe a Monza pure con una configurazione ad alto carico.

  • Se hanno modificato il regolamento per evitare i musetti di forma “fallica”, forse quest’anno vedremo musetti a forma di “bocca di donna” per poi sperare che nel 2016, i progettisti fondano le forme dei musetti 2014 e 2015

  • Andy Green sai ho scoperto che se scaldo l’acqua sul fuoco essa diventa calda!! :)
    So che il senso della dichiarazione di Green era diversa, ma posta così… magari giusto Tombazis non lo sapeva :)

  • Giuseppe.Ferrari

    L’ho detto io…è ancora l’aerodinamica la chiave di tutto, non solo la PU più potente di 60-70cv come si dice. Bisogna guadagnare tantissimo in percorrenza di curva, al diavolo la velocità di punta quando non riesci a curvare come si deve.

    • puoi curvare quanto vuoi ma quando col drs sul rettilineo ti infilano 30 km h di differenza se non di piu voglio vedere se non volevi quei 60 70 cv in piu

      • Giuseppe.Ferrari

        Non ti dice niente lo stradominio RedBull dell’ultimo periodo? Non ti dicono niente i 10 km/h e più di differenza tra la RB e tutti gli altri negli anni passati? Eppure la RB ha vinto…

      • MotoreAsincronoTrifase

        se sei a 10 secondi puoi andare anche a 60 km/h in piu’ ma non passi.

  • stardrummond

    chissa’ allora se vedremo soluzioni innovative sui musetti delle f1 2015 o come sembra ci sraà uno scopiazzamento del musetto mercedes, che effetivamente oltre a essere maledettamente funzionale era anche quello migliore e decisamente piu’ armonioso da un punto di vista estetico

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!