La FIA concede alla Honda di sviluppare la power unit

17 gennaio 2015 17:33 Scritto da: Redazione

La FIA concede pari trattamento a tutti i costruttori, inclusa la Honda, riguardo agli sviluppi della power unit per la stagione 2015.

Honda foto

La Honda potrà sviluppare la sua power unit durante la stagione 2015 di Formula 1, ricevendo così lo stesso trattamento degli altri motoristi. A seguito di un incontro tra la casa automobilistica giapponese e il delegato tecnico Charlie Whiting, la FIA ha accettato di prendere in considerazione le proposte avanzate dal nuovo motorista e modificare le regole sul congelamento dei motori.

McLaren e Honda ritenevano che dover rispettare l’omologazione del 28 febbraio e non poter intervenire sulla power unit nel corso della stagione era un comportamento sleale. E dopo i diversi colloqui avuti, la FIA ha riconsiderato la propria posizione. In un documento inviato alle squadre da Whiting nella giornata di ieri, l’organo di governo ha comunicato la nuova decisione.

In parole povere, la Honda potrà introdurre molti miglioramenti alle proprie unità di potenza, sfruttando i gettoni a disposizione, così come gli altri team. Whiting, a tal proposito, ha dichiarato: “Ognuno dei quattro motoristi avrà la possibilità di ottenere pari opportunità di aggiornare le unità durante la stagione. Permetteremo a Honda di utilizzare lo stesso numero di gettoni degli altri costruttori. Per esempio, se i tre produttori hanno avuto nel 2014 otto, sette e cinque gettoni non utilizzati, all’inizio della stagione allora sarà permesso a Honda di utilizzarne sei, ossia la media arrotondata per difetto”.

I costruttori hanno attualmente un totale di 32 gettoni che possono essere utilizzati per migliorare le unità di potenza quest’anno, anche se è probabile che gli aggiornamenti saranno divisi tra l’inverno e poi spalmati nel corso della stagione.

25 Commenti

  • Luke Flaming

    Dal punto di vista della parità di trattamento,cosa rara in questi ultimi anni in formula 1, dire che la cosa è piùche giusta. ma è anche vero che questi con 1 anno di testo einformazioni sugli altri motori che giravano in pista durante la stagione avranno fatto davvero una cagata bestiale se si sono dovuti appellare alla FIA per ottenere uno scongelamento. Per il resto chi vivrà vedrà.

  • A proposito di PU, mi concederete questo off topic. Volevo chiedere a Fabietto, di cui leggo volentierissimo ogni commento, se sapeva qualcosa in merito al fantomatico IDROGENO utilizzato dalla Petronas sui lubrificanti delle PU Mercedes. A quanto ho letto si tratta di una collaborazione fra la squadra di Stoccarda e la società petrolifera… Che hanno scovato questa lacuna regolamentare che non normerebbe le composizioni chimiche dei lubrificanti (a differenza dei carburanti). Nel caso fosse vero, onore ancor di più ai tedeschi e pessima figura da parte di Shell ed Elf.

    • Sapere no, un parere si :) leggi lo ho scritto rispondendo a Beppe molto OT nell’articolo su Gutierrez.
      Ma alla fine anche i miei sono ragionamenti fatti a “voce” alta, per quanto affascinante non credo sia realistico.

  • forzaschumy

    Ragazzi avete sentito che Totò wolf ha detto che useranno la pu 2015 solo dal gp di Spagna???!!

  • Questa storia del numero dei gettoni non l’ho capita.
    Cioè all’inizio ho capito che Honda avrà comunque 32 gettoni.. poi leggendo sia qui ma anche altri articoli su altri siti mi sembra di capire che potrà utilizzare la media di quelli rimasti dalle altre case.. Ma se Mercedes, Ferrari e Renault li usano tutti e 32… quelli rimasti sarebbero zero…
    Quindi non penso che abbiano fatto tutto questo col rischio che i tre costruttori effettuino tutte le modifiche entro il 28 per tagliare quindi fuori Honda dagli sviluppi…

    • Ferrari e Renault hanno lottato per poter sviluppare il motore durante l’ anno..quindi è impossibile che consumino tutti i gettoni a loro disposizione al 28/02..
      pertanto si farà una media dei gettoni rimasti e si concederanno alla honda.
      Honda al momento non ha gettoni perchè fino al 28-02 può fare ciò che vuole sulla sua p.u.

      • Rifare un motore in tre mesi non si puo’, ogni modifica gira al banco minimo un mese e mezzo e deve andare bene… La Honda avrà comunque pochi gettoni, perchè voci o non voci, nessun costruttore porterà un motore specifica 2014 in pista o con modifiche minime.
        Non puoi pensare di spararti le cartucce più grandi dopo o l’installazione del motore e l’integrazione dello stesso nel telaio ne risente e di conseguenza l’istallazione generale, non siamo nel 1980.

  • il prossimo anno, essendo in netta maggioranza, renault,ferrari e honda o “promulgheranno” lo sviluppo libero oppure ci sarà un cambio radicale in termini di unità motrice ( e secondo me anche a livello aerodinamico ). Quindi ne abbiamo solo per un altro anno..

    • MotoreAsincronoTrifase

      credo che lasceranno dominare la mercedes almeno 3 anni, o forse 4. Proprio come hanno fatto con ferrari, renault o red bull prima di fare un cambio regolamentare. Se una societa’ investe mezzo miliardo di dollari per vincere e poi cambi il regolamento prima di un rientro economico della stessa difficilmente qualunque societa’ sara’ disposta a investire in f1.

  • Ma io dico..1 anno fa a cosa pensavano?cioè che caspita della honda si sapeva da 2 3 anni..possibile che non c’è uno straccio di regola sui nuovi inserimenti nel 2015?sinceramente non si capisce piu nulla..non oso immaginare se al posto della honda ci fosse stata la ferrari che inferno si sarebbe scatenato..poi i troll stile paolo che continuano a parlare..non c’è limite..ma in fin dei conti ci pensi 2 minuti e dici..meglio cosi..la renault e la ferrari pensano al 2016..la mercedes è migliorata..speriamo che la honda tra aiutini vari ci faccia vedere qualche gara combattuta almeno per mantenere in vita questo sport un altro anno

    • La RedBull ha perso 2 tecnici importanti e Newey sarà meno concentrato nella progettazione, inoltre il motore Renault è quello che tirando le somme pare messo peggio.
      La Williams cambierà fornitore di carburanti e lubrificanti, la McLaren ha fatto un salto di qualità con il telaio e ha scambiato Magnussen con Alonso, dunque penso che avremo un campionato con una Mercedes ancora più irraggiungibile, e dietro 3 squadre a contendersi la seconda posizione nel costruttori.

  • Tutto nasce dall idea di qualche genio che pensava di trovarsi il28 febbraio2014 tre p.u equvalenti e pensava di mettere un freno alla ricerca e ai costi di sviluppo. Poi è venuto fuori il Mercedes che andava il doppio degli altri e sono cominciate le comiche.

  • Io la trovo una decisione giusta,vero la Honda ha avuto un anno in più per sviluppare la sua p.u., ma è altrettanto vero che non ha l’ esperienza di un anno di corse alle spalle.
    Considerando che dal prossimo anno si allinierà ai cambiamenti degli costruttori(32%) la trovo una giusta decisione altrimenti avrebbero dovuto permettere a honda di cambiare il 48% l’ anno prossimo…
    Nonostante tifo Hamilton spero tanto che questi abbiano tirato fuori il cilindro dal coniglio,e mettano sotto pressione la mercedes e rendano questo campionato entusiasmante.

  • Io mi ricordo l’ultimo anno delle macchine con le minigonne, gomme posteriori larghe e avevano il turbo. Era il 1982, anche se fu offuscato dalla morte di Gilles Villeneuve, ritengo che in quell anno ci furono tutti gli ingredienti della F1 che la rendevano spettacolare e le monoposto avevano un Design davvero bello. Bene se il gruppo dei vari Team vuole seriamente rendere i regolamenti più semplici prendano quel periodo come esempio, l’aerodinamica non era tanto sofisticata si poteva correre e superare se si era in scia.
    Insomma ci vuole solo un po’ di buona volontà e fare dei regolamenti con delle buone fondamenta, e non sparare dei motori rivoluzionari ma troppo cari per i team più piccoli e regolamenti assurdi come i gettoni per svillupare le PU.

  • 😀 giustamente sono riusciti a tirar fuori quest’aborto di soluzione.. È veramente una cosa assurda: deroghine ai Renault, test segreti della Mercedes con caschi non colorati, sviluppo regalato all’Honda. Continuano a complicare le cose.. c’era maggior chiarezza e trasparenza tanti anni fa, con meno regole e più libertà.
    Per quanto riguarda la riduzione dei costi sono dei cerebrolesi. Se proprio volevano cambiare motore e puntare sulla riduzione dei consumi mettevano un biturbo con il kers, magari con capacità e potenza aumentati. 6 motori a stagione. Senza brake by wire, sistemi per eliminare il turbo lag e amenità varie.

  • A quantopare qualche ultrà rosso avrà un altra scusa a cui appigliarsi.

    • Ma che scuse e scuse. Qua a seconda della convenienza si è a favore o contrari a certe cavolate. Coerenza portami via

    • paolo89

      ha parlato il troll anti-ferrarista intervenendo, tanto per cambiare, a sproposito e monotematicamente. Più che altro la scusa non la avranno in honda visto l’anno di sviluppo in più, l’assoluta libertà di sviluppo delle singole componenti fino al 28 febbraio per non parlare delle mappe motore con importantissime curve target di potenza e coppia della pu mercedes “gentilmente” rilevate tramite la ecu unificata mclaren…

      • io questo anno di sviluppo in più l’ho visto solo in modo relativo, avrà anche avuto qualche dritta in più ma il punto del loro progetto non era pari a quello degli altri, Honda ha avviato la progettazione della PU nel 2014, gli altri molto prima.

  • Che schifo… si inizia con i regalini..
    Spero che Renault li abbia usati tutti e che Ferrari e Mercedes la quasi totalità. Ma per queste porcate non dovrebbe esserci l’unanimità??

    • Si dovrebbe, ma in caso di modifica al regolamento tecnico, a quanto pare essendo la data per l’omologazione fissata al 28 febbraio 2014 c’era un buco regolamentare, che va “chiarito”.
      Il problema è che avrebbero dovuto lasciare libertà e obbligare al freeze dei motori solo dopo 4 o 5 stagioni, come fu per i V8, ma insistono con la “riduzione” costi 😉
      Mercedes 500 Milioni (credo dollari)(ma anche più)
      Honda 500 Milioni
      Ferrari 440 Milioni
      Renault non lo so ma staremo lì…
      Beh si i costi sono “minori” 😀

      • La verità è che si accorgono solo dopo di aver combinato un macello, quindi per evitare polemiche, molto probabilmente, daccordo con gli altri costruttori, hanno deciso di operare in questo modo, avevo già commentato questa notizia in questo modo:

        “””Decisione salomonica direi (forse necessaria per spegnere le polemiche nate sulla doppia omologazione e dare un briciolo di credibilità), ma a quello che si diceva Mercedes avrebbe sfruttato 27 gettoni, idem la Ferrari e Renault li avrebbe usati tutti, allora se queste notizie erano vere, la media sarebbe di 3 gettoni.

        Sarei curioso di sapere qual’era la fonte (reale) di quelle notizie, perchè credo che non avessero poi tanto fondamento, perchè se così fosse, per la Honda sarebbe stata una vittoria di Pirro. In giro si sente invece dire che sia stata proprio la Mercedes ad utilizzare il maggior numero di gettoni, mentre Ferrari a causa del ritardo accumulato, ancora ne avrebbe parecchi a disposizione ed in misura inferiore anche Renault sarebbe lì e la cosa non mi dispiace affatto per la Ferrari, perchè se è vero che sono in ritardo, durante l’anno avranno la possibilità di testare direttamente su pista le innovazioni, con conseguente minor rischio di errori e anche se questo andrà sicuramente a discapito della competitività, poi, quando si andrà ad omologare la PU avranno migliorato affidabilità e prestazioni.

        Sarà molto dura, perchè a questo punto credo che Mercedes fornirà ai suoi clienti, direttamente motori “evoluzione”, mentre Ferrari credo esordirà con poche modifiche sostanziali e questo sarà un handicap notevole per la competitività, direi che ci aspetta un anno di durissimo apprendistato, ma in fin dei conti meglio così
        “”””

        Però sotto un certo punto di vista sono soddisfatto della scelta operata, almeno non ci saranno disparità a cui appellarsi, anzi crdo che ora per Honda sia esattamente l’opposto, così vedremo se la Mclaren sarà così indietro e se il mio amico Caribbean (permettimelo), aveva ragione a denigrare i nipponici.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!