Renault: “Grandi passi avanti in performance e affidabilità”

28 gennaio 2015 16:20 Scritto da: Redazione

Il motorista francese si appresta a cominciare una nuova stagione di Formula 1 con un ritmo diverso rispetto al 2014.

power-unit

In vista del primo test ufficiale della stagione 2015 di Formula 1, Renault ha svelato qualche dettaglio sugli importanti cambiamenti apportati alla power unit “Energy F1″. Una revisione fondamentale, operata a stretto contatto con gli uomini della Red Bull, per accorciare sensibilmente il gap dalle Mercedes.

“Crediamo di aver fatto un grande passo avanti in termini di prestazioni e affidabilità”, ha affermato Cyril Abiteboul. “Sapevamo cosa fare durante questo inverno e sappiamo anche quello che abbiamo raggiunto. L’incognita rimane su cosa hanno fatto gli altri e probabilmente non avremo annullato il gap che avevamo, ma siamo fiduciosi che la storia sarà differente rispetto lo scorso anno”.

Per il 2015, i motoristi possono intervenire sul 48% delle parti che compongono la power unit, utilizzanado i 32 gettoni a disposizione nel corso della stagione. Rob White, direttore tecnico di Renault Sport F1, ha affermato: “Abbiamo fatto alcuni cambiamenti sostanziali per ottenere prestazioni e affidabilità. I principali cambiamenti sono stati apportati al sistema di combustione interna, al turbocompressore e alle batterie. L’ICE avrà una nuova camera di combustione, un concetto di scarichi modificati secondo le regole 2015. Inoltre, molti sistemi e funzioni sono stati rivisti e semplificati. In breve, ci sono pochi pezzi trasportati dalla power unit 2014 a quella 2015″.

6 Commenti

  • Red Bull avra’ un ottimo telaio come al solito, ma la seconda forza sara’ Honda, felice di essere smentito. 850 cv non male, AMG immagino 950 cv….Ferrari?????

    • Giuseppe.Ferrari

      Ferrari deve migliorare soprattutto nell’erogazione e nell’elettronica, i livelli di potenza puri contano ben poco se non hai carico e trazione perchè non riusciresti a sfruttare la potenza che hai a disposizione. E’ come non avere cavalli in uscita di curva, è lì che c’è da migliorare. Per me possono pure fare un motore da soli 500 cv ma con una macchina estremamente bilanciata e che può affrontare curve a velocità che gli altri si sognano. Il tempo si fa in curva, non sul dritto, e questa è un’indiscutibile verità. Quindi chissene della potenza massima se non riesci a curvare. Non mi starei troppo a preoccupare della PU in questo momento, la Ferrari ha capito dove ha sbagliato e sta ponendo rimedio per quel che può. I problemi sono altri perchè anche con un motore decisamente performante gli anni passati si era a 1,5 secondi dalla RedBull. I problemi della Ferrari sono solo in parte legati alla PU e principalmente legati alla meccanica del veicolo ed all’aerodinamica.

  • Vedo Ricciardo molto ottimista, inoltre la specifica dei cavalli dichiarata dalla Renault è sicuramente conservativa (sono 850, che corrisponde ai cv dichiarati dalla Mercedes la scorsa stagione).

    Per me la RedBull può riservare grosse sorprese… anche se fatico a credere che siano in lizza per il titolo.

    • Se incominciano a giocarsi la carta affidabilità e deroghe come nel recente passato, ne vedremo delle belle.

      • Le norme sono diverse, in passato le deroghe furono concesse per motivi di affidabilità solo per la Renault ma ora lo sviluppo è ancora possibile per tutti, quindi ancora non si può parlare di deroghe che sono da considerarsi solo a gettoni esauriti, tra l’altro sono possibili motifiche per motivi di affidabilità solo se queste non vanno ad incidere sulle prestazioni.

      • Luke Flaming

        Beh però le deroghe venivano date perchè quei beoti francesi fecero un’alternatore sottodimensionato rispetto a quello che era richiesto sul proprio motore,infatti in RB rimasero appiedati diverse volte per quel problem. Personalmente non ho mai visto il problema di sicurezza se un motorista falla la progettazione di un’alternatore,e lavorando in officina poso garantirvi che i francesi anche sulle vetture stradali fanno a gara a chi fà gli impianti elettrici peggiori. In ogni caso se qualcuno di voi ricorda anche altri motivi per la quale il motore Renault all’epoca richiese tutte quelle deroghe può dirmelo,ma io ricordo solo che il problema era un’errata progettazione dell’alternatore che era sottodimensionato.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!