Dennis: “Impegnato a rifondare il team. Torneremo a vincere”

29 gennaio 2015 16:18 Scritto da: Michele Ginobili

Il capo del McLaren Technology Group vede nella partnership tra McLaren e Honda la possibilità di tornare a vincere i titoli mondiali di Formula 1, anche se non arriveranno subito

ron-dennis

Ron Dennis è intervenuto ai microfoni della stampa pochi minuti dopo la presentazione della nuova McLaren Mp4-30, che sarà equipaggiata dalla nuova power unit progettata e realizzata dalla Honda. Il capo del McLaren Techonolgy Group ha dichiarato di avere obiettivi ambiziosi per il suo team, che negli ultimi mesi ha cambiato la pelle del proprio organigramma e ha abbandonato Mercedes per riabbracciare i nipponici, coautori di tante soddisfazioni nell’epoca d’oro firmata Senna-Prost.

“Il McLaren Technology Group è fondato su una ricerca incessante della perfezione tecnologica e, forse più ogni altro elemento del nostro gruppo – ossia la Formula 1 – attraverso la partnership McLaren-Honda è quello che incarna maggiormente il nostro spirito”, ha affermato il manager britannico. “Quella tra McLaren e Honda è una partnership incentrata sulle prestazioni, sulla tecnologia e sull’innovazione. Non ci può essere un esempio migliore dei risultati che abbiamo ottenuto durante la nostra prima collaborazione negli anni ottanta e novanta, proprio quando io ero team principal della McLaren”.

Di solito non guardo molto al passato, ma ripensare a quei successi è stato quello che ci ha dato la fiducia per prendere la decisione di tornare a collaborare con la Honda. Sono totalmente impegnato a guidare il processo che ci consentirà di tornare a vincere i titoli mondiali. Sappiamo che ci attende tanto lavoro prima di poter pensare di ripetere i successi di 25 anni fa. Questa sinergia però ha un grande potenziale e sono convinto che prima o poi raggiungeremo i nostri obiettivi”, ha terminato Dennis. 

Anche Yasuhisa Arai, al comando del reparto motorsport Honda, ha voluto rilasciare dichiarazioni riguardo la presentazione della nuova McLaren, che rappresenta il ritorno della casa nipponica in Formula 1 dopo la fallimentare parentesi di qualche anno fa. “Abbiamo lavorato come una squadra unica con la McLaren per creare una nuova vettura senza compromessi, sia dal punto di vista della potenza che dell’aerodinamica. I nostri ingegneri sono concentrati al massimo sia a Sakura che a Milton Keynes per preparare i test invernali di Jerez e Barcellona. Non vediamo l’ora di scoprire il comportamento e le prestazioni della nuova vettura quando scenderà in pista”. 

2 Commenti

  • il "john" della McLaren

    Caro Zio Ron,

    io ti voglio bene, sei stato un grande, hai reso celebre e leggendario un piccolo team, e lo hai portato sul tetto del mondo.

    A cavallo del 2000, avevi raggiunto una media di gare vinte, pole ottenute, podi, GPV, titoli mondiali piloti e costruttori fratto GP disputati, migliore del team leggendario della F1….e questo ti rende uno dei migliori Garagisti mai esistiti in F1….però…oggi mi spiace….non è piu tempo per te.

    Hai fatto la storia….ora non sei piu in grado.
    Hai inanellato una serie di tragedie sportive dal 2001 ad oggi, rasentando l’estremo dello scempio nel 2007, quando ti sei rivelato totalmente incapace di gestire 2 pirla nello stesso pollaio….e per concludere…nel 2013, la ciliegina sulla torta…..fuori uno dei migliori Team Principal degli ultimi anni, per far posto ad un buzzicone vuscicone incapace come Bouillier.

    Tralasciando la dipartita tecnica della mercedes, di cui tu non sei responsabile, questo “Ritorno al Passato” con Honda ha solo il fascino della nostalgia….e null’altro.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!