Rivoluzione McLaren: la Mp4-30 è tutta nuova!

30 gennaio 2015 09:23 Scritto da: Mario Puca

La McLaren volta pagina e presenta una vettura totalmente modificata rispetto alla vecchia Mp4-29. Scopriamone i dettagli.

mclaren mp4-30Nuovo muso, scocca alta, pance rastremate, retrotreno dimagrito. L’hanno rivoltata come un calzino e ridisegnata quasi totalmente daccapo, lasciando poco o nulla del modello precedente. E’ sostanzialmente questo il biglietto da visita della nuova McLaren Mp4-30, la prima vera monoposto 2015 dopo rendering e showcar. Parliamo di una monoposto ricchissima di dettagli interessanti, un vero punto di rottura con il modello precedente.

Chiaramente, ciò che tutti hanno guardato come primo particolare è il musetto, elemento che il team di Woking, per certi versi, aveva svelato a mo’ di messaggio subliminale nel teaser di qualche settimana fa. Ma prima ancora che del muso, è il caso di cominciare la nostra analisi tecnica con un dettaglio ancor più interessante: la scocca.

La Mp4-30, infatti, stravolge la filosofia progettuale del modello precedente, riportando tutto il cockpit più in alto possibile (625 mm), utilizzando lo stratagemma dello “scivolo” come Mercedes e Ferrari, nascondendo l’evidente scalino con un vanity panel che congiunge la sezione alta a quella regolamentare (525 mm di altezza per 60.000 mmq), posta 15 cm davanti all’asse anteriore.

L’obiettivo è quello che abbiamo ripetuto più volte nel corso della stagione passata: tenendo la scocca alta, si crea un passaggio d’aria migliore al di sotto della stessa, incrementando la quantità d’aria diretta al fondo scalinato ed al diffusore, che sono gli elementi aerodinamici che generano gran parte della downforce che tiene la monoposto incollata all’asfalto.

scocca mclaren

Chiaramente, tale soluzione ha costretto gli ingegneri ad utilizzare un muso a scivolo, che ricorda vagamente nelle linee quello della Mp4-20. Il nuovo musetto, contrariamente a Lotus e Williams (e Mercedes), è molto lungo, supera ampiamente l’ala anteriore ed è molto arrotondato in punta. Nella parte superiore è piatto, ma in quella inferiore è molto sinuoso e filante, in modo da migliorare lo scorrimento dei flussi ed indirizzarli nel sotto scocca, dove, per ora, non sono presenti turning vanes.

Le “dummy cameras” sono di ispirazione Mercedes/Ferrari, mentre ogni commento sull’ala anteriore è rimandato alla prima versione “pista”, considerato che ogni team, in sede di presentazione, cerca sempre di nascondere quanti più particolari possibili. Tuttavia, il profilo alare anteriore è quello utilizzato nel finale di stagione, quando le porte di Woking si aprirono all’ex Red Bull Peter Prodromou, la cui mano si apprezza in più di un particolare.

muso mclaren

L’anteriore presenta un altro particolare molto interessante: prendendo spunto dalla Mercedes W05, anche la McLaren ha allineato il braccetto anteriore/superiore ed il tirante di sterzo, i quali ora formano un profilo praticamente unico, decisamente meno invadente e più efficace dal punto di vista aerodinamico (FOTO).

Dall’avantreno passiamo alla parte centrale della vettura, che presenta numerosissime novità rispetto alla monoposto 2014. La Mp4-30 ha un nuovo airscope, più grande e visibilmente sdoppiato in modo da creare due condotti per esigenze diverse (alimentazione motore e raffreddamento), senza però disturbare eccessivamente l’aerodinamica ed in particolare l’ala posteriore.

Totalmente nuove le fiancate, diverse nella dimensione e forma delle prese d’aria e nel disegno superiore e laterale, volto a raccogliere i flussi verso l’asse longitudinale. Sono inoltre presenti due derive verticali ed una laterale, mentre scompaiono le ciminiere.

Evidente è la “cura dimagrante” subita dalle fiancate (FOTO), tesa a liberare quanto più spazio possibile sul fondo, così come è evidente l’influenza Red Bull nelle caratteristiche del cofano motore e della sua parte terminale, con gli sfoghi laterali bassi che si “amplificano” negli ultimi centimetri in prossimità dell’asse posteriore e del diffusore. Dalla Mp4-30 scompaiono i due “cannoni”, sostituiti da un unico sfogo centrale nel quale transita anche lo scarico.

Tuttavia, sembra che la famosa sospensione “a farfalla” (butterfly per dirla all’inglese) possa trovare ancora spazio sulla monoposto 2015. Noterete, infatti, che i braccetti inferiori/posteriori hanno un punto di fissaggio molto arretrato, proprio come accadeva sulla Mp4-29. Ciò induce a pensare che l’inedita soluzione dei braccetti carenati non sia stata del tutto accantonata e sarà quindi interessante apprezzarne l’evoluzione alla prima occasione in pista.

mclaren posteriore

Altra caratteristica interessante: manca un supporto dell’ala posteriore (FOTO). Sembra quindi che siano direttamente le paratie a sorreggere il profilo posteriore (come Williams e Toro Rosso lo scorso anno); tuttavia il rendering mostra un piccolo supporto centrale che smentirebbe tale soluzione. Anche in questo caso occorrerà attendere i test per dirimere ogni dubbio, anche riguardo al meccanismo del DRS, non visibile sulla nuova monoposto.

Anche per l’ala posteriore, infine, vale il discorso di quella anteriore: aspettiamo la pista per vedere che tipo di profilo useranno Button e Alonso e di che genere di diffusore sarà dotata la vettura inglese. Per ora sulla Mp4-30 apprezziamo i profili con i bordi seghettati e la paratia munita di slot stile Red Bull (FOTO).

26 Commenti

  • La MCL-HONDA ha lavorato alla grande, il retrotreno è uno spettacolo, veramente un opera d’ingegneria, le fiancate, ecco quando uno dice sinuose, compatta, magra, filante. IL muso, beh ha seguito la tendenza come Ferrari, ma potrebbe cambiare, sono perplesso su quanta aria passi , idem Ferrari, ma esteticamente piacevole. Voi vi preoccupate che vada arrosto?, io mi preoccuperei che questi arrivano e danno sui denti a tutti o quasi, AMG credo sia di un altro pianeta, ma come seconda forza se la gioca con RBR, anche se a mio avviso con la PU Honda non avra’ problemi a stare davanti RBR. Che dire molto bella, la livrea mi lascia dei dubbi, ovvio se era arancione era perfetta, ma evidentemente Honda avra’ chiesto un colore discreto, boh, per ora insieme a Mercedes , Lotus è la piu’ bella .

  • Sono molto contento che Honda sia tornata.

  • Comunque son curioso di vedere come smaltiranno il calore con quel retrotreno così rastremato, anche più di quello Mercedes…
    Due son le cose: o la PU Honda è su un altro pianeta rispetto agli altri, in barba ai gettoni per lo sviluppo, oppure ai primi test vedremo una carrozzeria posteriore profondamente rivista. Oppure inizio a preparare le cosce di pollo da arrostire a Jerez!;-)

  • Il discorso livrea, che tra l’altro a me non dispiace, anche se facilmente cambierà, è l’ultimo dei problemi.
    A me piace molto il fatto che questa macchina sia “pensata”. Hanno fatto interventi ragionati, e questa è una novità importante secondo me, in contrasto con il recente passato.
    Poco importa se molte novità si sono già viste in passato su altre macchine. Tutti copiano tutti in questo mondo, è sempre stato così e sempre lo sarà, non mi meraviglio più di tanto.
    Detto questo, non vuol dire che sia anche veloce, è tutto da dimostrare. Per ora mi accontento di annotare il cambio di direzione dal punto di vista progettuale rispetto alla 29.
    Non vedo l’ora che arrivi domenica per vedere se almeno riesce a fare qualcosa in più dei cinque giri di Abu Dhabi.

    • il "john" della McLaren

      Tutto giusto…quoto in toto.

      E’ proprio il cambio di tendenza che stupisce.

      Spriamo che domenica si accenda almeno….altro che 5 giri….co sti giapponesi…non si sa mai.

      • Beh, dai, accesa si è già accesa. E’ sufficiente mandarla a Jerez senza smontarla :)

        Scherzi a parte, pur non condividendo il tuo pessimismo sui giapponesi, ho il timore di vederla ferma ai box per ore…

  • Duole dirlo, ma l’inglesina è proprio bella.
    La colorazione mi riporta a certi duelli epici, impressionante come sia stata rivoltata da cima a fondo nelle forme.
    Sono davvero curioso adesso di vederla in pista.

    • il "john" della McLaren

      Bravo!!!
      Sei uno dei pochissimi che lo ha notato.

      Cmq sia…penso sia una farsa questa colorazione….secondo me a mlbourne sarà completamente bianca e con quella linea rossa che avvolge l’out line del muso.

      • spero proprio di no, leggo in giro che molti fan la vorrebbero con quella livrea, a me sinceramente non ha mai detto nulla, erano altre vetture (stupende), altri piloti ma soprattutto altri sponsor.
        Wait & see, dai che manca poco

  • il "john" della McLaren

    Molto interessante l’analisi tecnica.
    Ieri ero rimasto perplesso da quel muso così basso…mi chiedevo dove passasse l’aria al di sotto della scocca, e credevo fossero intercorsi nello stesso errore della passata stagione…ed invece ecco svelato il mistero….hanno alzato il cockpit alla massima altezza possibile da regolamento a differenza dell’anno scorso dov i piloti erano praticamente col sedere sull’asfalto.

    Impressionante il retrotreno così sgombro, come mai prima, c’è moltissimo spazio per integrare qualche diavoleria….e sono certo che si sono inventati qualcosa che stanno nascondendo.

    Bocche delle pance piu generose, ma fiancate molto piu snelle rispetto alla passata stagione.

    Chiaro che questa non è la vettura che scenderà in pista….ora ne sono ancora piu convinto.

    Ad ogni modo è la pista che sentenzia, per cui, ogni sensazione ad oggi è inopportuna…inoltre….ogni valutazione è rimandata al lavoro dei giapponesi…..chissà cosa hanno tirato fuori con la loro obsolescenza.

    • il “john” della McLaren?
      ahahah grande Caribbean, ma lasciami dire che devi ancora mangiare tanto fegato & bile prima di arrivare a certi livelli di pessimismo!

      • il "john" della McLaren

        ahahahahhahahaha ah bello!!!
        Mi fa piacere che hai apprezzato 😉

        Beh..su quanto hai detto…credimi…siamo sulla buona strada….sti giappi proprio non mi calano…mettici pure il Merd@ne Asturiano….il Re della Falsità….stiamo a posto!

      • non lo so, non lo so, ti confesso che a vederla così filante mi sono molto meravigliato, ad Abu Dhabi avete girato addirittura con le pance aperte e ora guarda quanto è dimagrita.
        Sul Fernandone non mi pronuncio, ora il problema è tutto vostro 😀

    • non sottovaluterei affatto i musi gialli! 😉

  • A me sembra molto curata e ben fatta, certo che quel muso sembra un’enorme pene moscio!

  • se questa vi ha deluso non guardate la sauber..potresti cavarvi gli occhi pur di non guardarla

  • Sarà ricca di novità (tutte da verificare in pista)… Ma esteticamente hanno deluso tanto. la McLaren mi è sempre piaciuta da matti (prima dell’arrivo di Mercedes)… Quest’anno proprio non ci siamo, hanno fatto un mischione assurdo. Dennis avrebbe dovuto tirare fuori più attributi nello scegliere la livrea.

  • stardrummond

    a me personalmente le pance(al contrario di quello che dice l’articolo…) mi sembrano molto piu’ grandi e generose rispetto al 2014, altro che piu’ rastremate!
    sono decisamente piu alte e notevolmente piu’ grosse nella parte anteriore(dove entra l’aria), al massimo poi si rastremizzano piu’ che nel 2014 solo sulla parte finale vicino al cofano motore, dove in effetti sono molto basse e strette

  • Giuseppe.Ferrari

    Monoposto sicuramente interessante ma aspettiamo la pista. Resta comunque molto brutta esteticamente e la storia insegna che nessuna macchina brutta ha mai vinto.

    • commento molto argomentato tecnicamente.

      comunque sia è molto bella

      • Giuseppe.Ferrari

        Il mio non voleva essere un commento tecnico, e a dire la verità nessuno qui sarebbe in grado di affrontare discorsi puramente tecnici. Siamo appassionati e scriviamo le nostre sensazioni, che ti piaccia o no. Non è un problema nostro.

    • Beh la Ferrari-T4 del 1979 non era certo una bellezza eppure ha vinto un mondiale… Tanto per citare una monoposto brutta.

      • Giuseppe.Ferrari

        Spero sia l’eccezione che conferma la regola 😀

      • guarda, nel museo Ferrari di Maranello puoi ammirare la n° 12 di Gilles, ed io ci sono stato da poco, prima volta in vita mia… brutta? no, io direi strana, quello si.
        E per me è bellissima, una vettura che anche ferma ti fa capire che sei vuoi salirci devi avere tonnellate di attributi.

  • aerodinamicamente promette molto bene, la rastremazione del retrotreno è impressionante !

    il motore Honda deve essere veramente compatto !

    Inutile forse il confronto con la prima 29, dove comunque alla pance sono dimagrite molto nel corso della stagione.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!