Ferrari, Raikkonen: “Quest’anno è un’altra storia”

3 febbraio 2015 19:10 Scritto da: Valentina Costa

Il finlandese della Ferrari ha debuttato con la SF15-T a Jerez de la Frontera, portando a termine una giornata di intenso lavoro. “È decisamente un inizio positivo. Abbiamo qualcosa su cui lavorare”.

TEST PRE-CAMPIONATO F1/2015

Nel terzo giorno di test a Jerez de la Frontera per la Ferrari è arrivato il turno di Kimi Raikkonen: il finlandese ha fatto segnare il secondo parziale di giornata (1’21’’750) su gomme Medie, piazzandosi ad appena due decimi dalla Sauber di Felipe Nasr (che tuttavia ha girato con gomme Soft); ma soprattutto ha portato a termine ben 92 giri, lavorando sull’assetto della SF15-T.

A fine giornata Raikkonen è apparso ottimista: “Ci sono miglioramenti in quelle aree in cui l’anno scorso avevamo difficoltà”, afferma. “Ovviamente è solo il primo giorno e la pista è stata umida per la maggior parte del tempo, ma abbiamo girato bene e accumulato un bel po’ di chilometri. Il pacchetto della vettura è migliorato rispetto a come avevamo finito lo scorso anno, in tutte le aree. Abbiamo molte cose da fare e da affinare, ma è decisamente un inizio positivo e abbiamo qualcosa su cui lavorare”.

A chi gli chiede di fare un paragone tra la sua prima impressione della SF15-T e le sensazioni avute lo scorso anno con la F14T, Raikkonen spiega: “È molto diversa. È una macchina nuova e di solito capisci se la monoposto sarà buona o non lo sarà. Quest’anno è una storia completamente diversa rispetto allo scorso anno. È un inizio positivo e ho avuto delle buone sensazioni quando sono sceso in pista”.

62 Commenti

  • x sempre gilles

    sono stato radiato dal sito visto che non riesco a rispondere sul tema Alonso?Dopo un po che scrivo oops sparisce tutto….
    Non mi sembra di avere urtato nessuno nei mesi scorsi.
    Volevo solo dire che Alonso è bravo a dare il 100% anche su un catorcio ma non è capace di dare indicazioni su come svilupparla e dove non va bene.
    E’solo la mia opinione naturalmente

  • Alessandro HAMALORAI

    @ Fabietto

    Come fai a dire “La SF15T è una ottima evoluzione della F14T che era una evoluzione della F138 che era una evoluzione della F2012″?

    Dal 2014 ogni paragone con vetture precedenti non ha il minimo senso. Sarebbe come paragonare un motorino con una biciletta!

    • la F14T evoluzione della 138 ?

      Questa la incorniciamo per i posteri

    • @Alessandro
      Questa “discussione” la facciamo ad ogni inizio campionato non con te, ma il telaio ha la stessa concezione, da qui nomalmente parte la discussione su cosa sia il telaio ecc… non la volgio rifare anche questa stagione, finalmente però quest’inverno anche la carta stampata ha iniziato a scriverlo, basta fare un confronto del puro telaio, passo, sospensioni e misure, il concetto è sempre quello, in queta stagione è cambiata tutta la cinematica della vettura finalmente, ma di base la filosofia è la stessa, quindi evoluzione.
      @Paolo incornicia pure… 😉

  • il "john" della McLaren

    Applausi Mario666….sinceramente applausi.

    Sono stanco anche io di sentire che il pilota sviluppa la macchina…..cavolo sono passati 20 anni dall’ultima volta che il pilota si poteva permettere di fare una piccola differenza indirizzando lo sviluppo della macchina.

    Per quanto concerne Alonso lo sai come la penso amico….

  • Mario, amico mio! Alonso, secondo me, e’ il miglior pilota in circolazione insieme a Ricciardo che è l’unico capace di fare a sportellate con lui.
    Però che negatività che infonde, davvero incapace di creare una buona atmosfera lavorativa, credo che in quella famosa frase di Monza si possa pesare lo spessore dell’uomo (siete dei scemi!)
    Ma adesso bando alle ciance e forza Vettel!!!

  • Buonasera,incolpare un pilota se un catorcio non arriva a vincere un mondiale è un’assurdità.Sviluppare una macchina è compito degli ingegneri che imettono pezzi nuovi durante la stagione,sospensioni,ali ecc ecc.Un pilota + di farsi regolare freni,ali,sospensioni e poche altre cose,non puo’fare.Alonso avrà capito benissimo del xchè ha perso due mondiali all’ultimo appuntamento,e ritrovarsi un catorcio in mano l’anno dopo,gli avrà fatto perdere definitivamente la pazienza.I piloti guidano quello che le squadre gli preparano,e dove si arriva si arriva.Se andate indietro di un anno dopo le prime due gare della stagione postai un commento dove diedi Hamilton su Mercedes sicuro vincitore del mondiale 2014,e questo dopo aver aspettato di vedere quale fosse la macchina migliore.Ripeto,i mondiali sono vinti dai piloti che guidano la macchina migliore.Loro guidano quello che gli ingegneri costruiscono.Quindi non stiamo qui a vedere se Alonso si è fatto la barba o le scarpe nuove,guardiamo cosa gli mettono sotto alle chiappe,e poi parliamo.Se poi vi è antipatico,questo è tutto un altro discorso,ai fini del mondiale questo conta nulla.

    • 92 minuti di applausi.

      Mi dispiace solo che una manica di ignoranti italioti, tifosi della peggior specie che si credono addirittura appassionati di uno sport nobile, ti risponderanno male e sporcheranno questo bel commento con risposte al limite della decenza.

      • Forse con il tuo intervento moderato e conciliante hai scoraggiato persino il più pacifico degli utenti.
        Si, quello di Mario One era un bel commento,ma chi lo ha sporcato?

      • A parte il fatto che l’articolo parla delle impressioni di Raikkonen e non di quelle di Alonso, in ogni caso di solito non replico a commenti sui piloti, ma stavolta credo di doverlo fare, perchè è fuori dubbio che ciò che l’utente Mario scrive sia la verità, ma sia che si parli di Kimi o di Fernando, c’è un aspetto che non viene preso in considerazione:

        I piloti vengono pagati per condurre le vetture e devono rispettare chi li ha assunti, e ciò non è solo un obbligo contrattuale diventa un obbligo morale anche e soprattutto quando cambi casacca, non solo per la tua ex scuderia ma anche per i tifosi che ti hanno supportato, non te ne puoi uscire con atteggiamenti puerili rispondendo in spagnolo ai cronisti italiani o rispondendo che per 5 anni hai subito pazientemente, quindi se ti comporti in questo modo devi anche accettarne le conseguenze e le critiche di quella “manica di ignoranti italioti, tifosi della peggior specie”.

      • Ecco e prime due ode di paglia! 😉

      • L’unico commento fuori luogo è il tuo,non dai lezioni a nessuno.

      • Lo so, è come dare le perle ai porci.

      • Non ti hanno mai dato perle.

      • Come? Scusa, non capisco,sento solo: “OINK OINK!”

      • Quella è tua sorella,scommetto che non gli hai mai regalato perle.

      • E siccome a trattar la m***a ci si inpuzzina non replicheró piú.

  • 25 km/h di differenza con ros

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!