Test Jerez: Raikkonen chiude con il miglior tempo assoluto

4 febbraio 2015 17:15 Scritto da: Redazione

Anche durante l’ultima giornata di prove a Jerez, in testa c’è una power unit Ferrari. Questa volta è toccato a Kimi Raikkonen segnare il miglior tempo, mettendosi alle spalle Ericsson e Hamilton.

raikkonen-ferrari-jerez

Kimi Raikkonen chiude con il miglior tempo in assoluto la quattro giorni di test sul circuito di Jerez. Il pilota finlandese della Ferrari ha ottenuto un crono di 1:20.841, registrato con gomme a mescola morbida, contraddistinta dalla fascia gialla sulla spalla. Una giornata produttiva per la Ferrari che mette in carniere 105 giri, suscitando particolare interesse a bordo pista dove diversi osservatori hanno spesso sottolineato la bontà della SF15-T in stabilità in percorrenza di curva, notevolmente migliorata rispetto allo scorso anno.

Seconda posizione per la Sauber di Marcus Ericsson. Il pilota svedese ha completato 111 giri, salvo poi fermarsi lungo la pista nelle fasi finali, causando la bandiera rossa che ha accompagnato tutti fino alla bandiera a scacchi. Terzo tempo per Lewis Hamilton: 114 giri svolti e un errore banale in mattinata, che gli ha fatto perdere poco più di 40 minuti.

Continua il buon periodo di apprendimento per il diciassettenne Max Verstappen: per lui oggi 97 giri sulla STR10 e ha mostrato un buon ritmo sui run più lunghi, per nulla impreparato nonostante la poca esperienza in monoposto che ha creato su di lui tanti pregiudizi e aspettative.

Romain Grosjean ha finalmente potuto provare la nuova E23 motorizzata Mercedes, totalizzando 53 giri con il migliore in 1:23.801. Per il pilota francese, però, la giornata non è stata esente da problemi. Nonostante Romain ha ammesso di aver avuto subito un buon feeling con la vettura, il team ha dovuto interrompere i test un po’ in anticipo per via di una anomalia alla power unit.

Non è andata meglio alla McLaren: Button ha percorso oggi 35 giri sulla Mp4-30 motorizzata Honda e il team ha incontrato diversi problemi di natura tecnica. L’ultimo, quello che ha fermato definitivamente la macchina, è stato riscontrato alla pompa della benzina. La squadra, con oltre un’ora di anticipo, ha chiuso i test e ha iniziato a impacchettare il materiale da rispedire a Woking per i controlli.

TEST JEREZ – RISULTATI GIORNO 4

Pos PILOTA TEAM TEMPO GAP GIRI
1 Kimi Raikkonen Ferrari 1m20.841s 106
2 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m22.019s 1.178s 112
3 Lewis Hamilton Mercedes 1m22.172s 1.331s 116
4 Max Verstappen Toro Rosso/Renault 1m22.553s 1.712s 97
5 Felipe Massa Williams/Mercedes 1m23.116s 2.275s 73
6 Romain Grosjean Lotus/Mercedes 1m23.802s 2.961s 53
7 Daniil Kvyat Red Bull/Renault 1m23.975s 3.134s 63
8 Jenson Button McLaren/Honda 1m27.660s 6.819s 35

97 Commenti

  • stardrummond

    riflessioni a motori spenti:
    una nota positiva:
    in merito alla p.u. sono davvero sorpreso, abbiamo davvero guadagnato tanto rispetto all’infelice anno 2014, anche nella migliore delle ipotesi non avrei mai pensato di essere già a questi livelli considerando che abbiamo ancora un bel salvadanaio pieno di gettoni
    unica nota negativa ma da valutare è che potremmo a causa dell’incremento sia del turbo che della potenza e non da meno dell’aumento del peso essere ancora piu’ assetati e questo potrebbe essere un problemino(lo era già un grosso problema lo scorso anno… ) soprattutto in alcui circuiti
    cosa ne pensate?

    • Concordo sul fatto che la PU sia la chiave di questi progressi, sui gettoni ho qualche dubbio….. tu sai quanti gettoni sono stati spesi fino ad ora per arrivare ad ottenere certi progressi? io non lo so ma spero ce ne sia ancora qualcuno da spendere per lo sviluppo futuro.

    • pieno di gettoni ?

      27 sono già stati consumati !
      ne rimangono 5 che probabilmente verranno usati per l’affidabilità.

      • Da quale fonte ti risulta che siano stati usati già 27 gettoni? Sia chiaro ti credo ma essendo ignorante in materia vorrei colmare la lacuna.
        Grazie

      • stardrummond

        già da quale fonte hai preso questa notizia? a me non risulta

    • Riguardo all’incremento del turbo e della pressione di sovralimentazione, credo che hai un concetto sbagliato, perchè è esattamente l’opposto di quello che pensi, i consumi diminuiscono non aumentano, aumenterebbero se fosse rimasto costante (rispetto allo scorso anno) anche il rapporto prestazioni/consumi, ma se hanno lavorato nella direzione giusta, ci dovrebbe essere un migliore utilizzo del comparto ibrido ed una migliore resa nella combustione totale del combustibile immesso nella camera di scoppio, in una parola:

      Più efficienza

      • Hai detto benissimo.
        Ribadisco e sono pronto a scommettere che la Ferrari ha trovato qualche scappatoia del regolamento che permette alla PU di avere certe prestazioni, non sto dicendo che stia barando, ma magari stavolta è la Ferrari quella che ha sperimentato qualcosa di nuovo come ha fatto tante volte la Redbull o la B.A.R. a suo tempo.

      • stardrummond

        quello che dici in parte è vero, pero’ è anche vero che aumentando i giri del motore aumenteranno o almeno dovrebbero, anche i consumi, e non dimentichiamoci il peso limite aumentato e il coefficiente aereodinamico che potrebbe essere piu’ efficiente in termini di guida (maggiore deportanza..) ma al tempo stesso piu’ resistivo(maggior carico???) in merito ai consumi!
        comunque magari è come dici tu, e cioè avremmo preso i classici due piccioni con una fava(maggior potenza, maggior potenza e minor consumi…wow) ne sarei davvero contento :)

    • Credo che la sospensione anteriore rivista ha dato una mano indifferente,anche a vista ha ha più una sua logica.

      • “Non”

      • Però posso dirti con assoluta certezza che i cinematismi e le caratteristiche di una sospensione sono assolutamente replicabili con qualsiasi computer (nemmeno troppo potente) e cannare una sospensione è alquanto improbabile, il problema è armonizzare una sospensione per far sì che non interferisca con l’aerodinamica e con il telaio e questo si può fare solo in pista.
        Però parliamoci chiaro, i problemi in Ferrari erano ben altri.

  • SempreFerrarista

    vorrei sapere su che base si dice che la mercedes e si un secondo piu veloce della ferrari? l’anno scorso nei primi giorni di test si vedeva la differenza tra la mercedes la williams e la ferrari e come si e verificato nei test poi il mondiale e stato ancora più negativo, ora vedo una ferrari ottima fin dai primi giorni in più raikkonen e entusiata di questa ferrari e tutti a buttare giù questo ottimismo ma perchè?? comunque credo che la ferrari sia competitiva più dell’anno scorso e questo già mi basta erchè un campionato come quello dello scorso anno sarebbe un disastro eallontanerebbe ancora di più i tifosi dalla formula 1 almeno si spera in un campionato più combattuto

    • Sicuramente e’ stato fatto un gran lavoro ed e’ ovvio che nn si puo’ altro che migliorare ma anche gli altri lo avranno fatto..io personalmente come tutti voi mi affido ai vari commenti che si ascoltano o vedono in tv..sno fiducioso perke sta’ filando tutto liscio ma le gare sono un altro par di maniche,ed e’ li che si vedra’ la macchina al limite,speriamo che i test di barcellona ci danno delle comferme

    • ovviamente sulla base di nulla, sono le solite invenzioni o rumors campati per aria.

      detto questo non esiste nemmeno base per dire il contrario.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!