Hamilton: “Mi sento in forma per la nuova stagione”

5 febbraio 2015 10:33 Scritto da: Diletta Colombo

Lewis Hamilton ha superato quota 100 giri al volante della sua W06 Hybrid oggi, e, forte dell’affidabilità della vettura, si è detto pronto per le nuove sfide che lo attendono nella nuova stagione, anche se per il pilota inglese il primo approccio con una nuova monoposto non è mai semplice.

ham_jerez

Il compito di guidare la W06 Hybrid nell’ultima giornata di test in quel di Jerez è toccato a Lewis Hamilton: il pilota inglese è riuscito a superare quota 100 giri durante la sessione odierna, obiettivo che non aveva centrato lunedì, occasione in cui ne aveva portati a termine 91, prima di essere fermato anzitempo da una perdita d’acqua. Il trentenne di Stevenage ha ottenuto il terzo crono in classifica, piazzandosi alle spalle di Kimi Raikkonen e di Marcus Ericsson, compiendo un totale di 117 tornate.

Il lavoro della Mercedes a Jerez si è concentrato principalmente sui long run, e la scuderia di Brackley è riuscita a macinare ben 561 giri in questi quattro giorni, più di ogni altro team. Hamilton e Rosberg hanno percorso 2284 chilometri, agevolati da una monoposto che ha accusato solo problemi minori. Hamilton si è detto soddisfatto di questo risultato: “È stato fantastico saggiare l’affiidabilità della nostra vettura in questa settimana. Si respira grande entusiasmo nel team, sia qui a Jerez, che a Brackley; la voglia di bissare i successi dello scorso anno è tanta”, ha spiegato il pilota inglese.

Unica pecca di giornata per Hamilton è stato l’errore commesso alla chicane in mattinata: il pilota inglese è andato in testacoda ed è finito nella sabbia. A causa di questo inconveniente, è stata esposta bandiera rossa e Lewis ha perso circa 40 minuti. L’anglocaraibico ha commentato così questa défaillance: “Sono uscito con pneumatici slick quando la pista era ancora umida, e mi sono girato”.

Per Hamilton non è mai amore alla prima sterzata con le nuove monoposto: Quando guido una vettura per la prima volta, non mi sento mai a mio agio. La macchina è nel momento peggiore dell’anno dal punto di vista prestazionale, e l’asfalto è troppo freddo”, ha puntualizzato il pilota inglese, che si sente però assolutamente pronto per la nuova stagione: “Inanellare 117 giri oggi è stato abbastanza naturale per me, e sono in forma. Non vedo l’ora di tornare al volante a Barcellona”.

19 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!