La FIA apre un’indagine sull’incidente di Alonso

25 febbraio 2015 18:22 Scritto da: Antonino Rendina

La FIA ha reso nota la sua attività d’indagine sullo strano incidente occorso allo spagnolo della McLaren nei test di Barcellona.

Conferenza Stampa FIAL’uscita dal ricovero del malcapitato Alonso, ma non solo. La Federazione internazionale dell’automobile ha fatto sapere di essersi attivata per capire le cause dell’incidente della McLaren in Catalogna.

La FIA – lo ricordiamo – non aveva l’onere di investigare su questo tipo di incidente, considerato che i testa pre-stagionali sono considerati di tipo privato, organizzati dai team e quindi sottoposto alla responsabilità delle squadre.

Ma per le circostanze, per il clamore e il mistero che avvolge la vicenda, la FIA ha ugualmente deciso di vederci chiaro. La Federazione si muoverà in collaborazione con la McLaren, e non scavalcandola.

“Autorevoli fonti” interne, richiamate dal’attendibile magazine Autosport, fanno inoltre sapere che saranno posti al vaglio degli investigatori tutti i video del circuito relativi all’incidente. Per motivi di sicurezza, infatti, in ogni curva del tracciato è posta almeno una telecamera durante i test, anche se non ci sono esigenze propriamente “televisive”. Proprio per quest’ultima ragione, però, le immagini non sono di altissima qualità. Beninformati, comunque, parlano di fotogrammi interessanti, nei quali si noterebbe Alonso sbandare più volte in modo bizzarro prima di perdere la vettura.

Inoltre un portavoce della FIA ha dichiarato: “Stiamo cercando di capire molto attentamente cosa è accaduto. Vogliamo sapere cosa è successo davvero, ci stiamo attrezzando con ogni mezzo in nostro possesso, collaborando anche con la McLaren”.

19 Commenti

  • Ma alla FIA avranno capito che il loro intervento non dà alcuna garanzia? Anzi.

    Certo che l’hanno capito.
    Per questo (non) chiuderanno la faccenda in modo ufficiale.

  • Ciao giovani, mi sta venendo un dejavu: era Alonso che l’anno scorso o due anni fa prese un colpo alla schiena tagliando una chicane in velocità? Anche li rimase in “ginocchio ” per un po’… Strascichi?
    Buona giornata a tutti!! Melbourne è vicina vicina vicina…

  • Comunicato Stampa della FIA in data 30 Marzo 2015, ore 18:45.

    “La Federazione dell’Automobile, dopo aver riunito i massimi esperti in vari campi dell’automobilismo sportivo, aver valutato, assieme ad essi, tutte le informazioni, i dati, i video relativi all’incidente accaduto al pilota Fernando Alonso durante i test collettivi del giorno 22 febbraio 2015, comunica quanto segue:

    l’incidente è stato dovuto ad una folata di vento che ha raggiunto la velocità di Mach 1 e che ha colpito esclusivamente la McLaren del pilota iberico, causandone la perdita di controllo e il successivo impatto contro il muro all’interno della pista.

    La Federazione è al lavoro per fare in modo che incidenti del genere non accadano più. E’ stato istituito un team di esperti per trovare una soluzione: a breve si correrà in circuiti completamente chiusi, climatizzati ed in condizioni ideali per gareggiare.

    La Federazione ringrazia tutti coloro che hanno contribuito a far comprendere come si sono svolti i fatti relativi all’incidente di Fernando Alonso e il Team McLaren per la sua completa ed impagabile disponibilità nel fornire tutti i dati richiesti.

    PARIGI 30/03/2015

    PS: Scusate la cretinata ma non ho resistito … Dopo quello che è accaduto con Bianchi vedrete che andrà a finire più o meno così.

    • Sii circuiti chiusi, voglio proprio vederli chiudere monaco e Singapore, cosa fanno, mettono una cupola attorno alla città?
      Se c’era una folata di vento a mach1 il fotografo non l’avrebbe leggermente avvertita?
      Evidentemente la mclaren ha pagato la maFIA così sono tutti felici e contenti e non è successo niente

  • Ma quale velenoso tweet. 😀 Alonso non è mica Hamilton! Lui lo dichiara indirettamente nelle interviste. 😀 basta vedere come inzia a sfottere la Ferrari… 😀
    Comunque MARKVS hai ragione. :)

  • Indagine o meno, prima o poi inevitabilmente ne capiremo di più. Meccanici, addetti alla sicurezza del circuito, infermieri, medici: troppe persone da tenere a bada per evitare anonimi e remunerativi spifferi agli assatanati media spagnoli. Senza contare Alonso stesso: se ha rischiato la pelle per colpa della monoposto non tarderà a farlo capire in un modo o nell’altro. Sappiamo che non è certo il tipo che accetti di passare per brocco senza qualche velenoso tweet.

  • e se invece la mclaren stesse coprendo ALONSO, secondo me l’ipotesi più probabile è che Alonso abbia avuto un malore improvviso, abbia prima rallentato e poi sia andato a sbattere, un tecnico dice che Alonso si stava lamentando in macchina prima di perdere i sensi, l’impatto sul muro è stata una bazzecola rispetto a quello che un pilota è abituato a subire, quindi non può aver perso i sensi dopo l’impatto. In ospedale gli hanno fatto tutti gli esami possibili ma non hanno capito un caxxo di quello che è successo, adesso lo mandano a casa a ripigliarsi…speriamo di rivederlo presto in pista e che non faccia la fine di STONER.

  • Che cavolo di indagine sarebbe collaborando con il diciamo Colpevole, che per di più ha preso per il cu–lo con la fesseria del vento come se fosse una barca a vela.

  • Se confermano che è stato il vento come sicuramente faranno allora dovranno vietare test privati o sessioni ufficiali se l’intensità del vento supera un determinato valore, ma sono altrettanto sicuro che questo non lo faranno, una mano riempe l’altra…

  • Ma certo..che furboni che sono..la fia ha accettato le lacrime della hando hahha pazzesco,cosi, visto che nessuno ci crede ovviamente alle dichiarazioni della mclarenhonda sull’incidente,con la voce padrona della fia sono al sicuro che tapperanno tutto in un batter d’occhio con qualche altra bella favola..chissa’ quanti sondi sgancia la honda..di male in peggio.

  • si vede che ancora non erano stati pagati..con questa dichiarazione lo saranno

  • ora si che siamo tranquilli, la fia apre un’indagine… bianchi docet

  • PazzoINRosso

    ahm we have to wait and see

  • Della serie il gatto e la volpe! Parafrasando Totò “ma mi faccia il piacere”.
    Io mangio una M…a se esce qualcosa da questa indagine!

  • Collaborando con la McLaren??? Ma cosa vogliono collaborare con coloro che stanno facendo di tutto per coprire la Honda? Assurdo.
    Se salta fuori la verità, la Honda oltre che rischiare multe salatissime rischia di non presentarsi in Australia.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!