Mick Schumacher approda alle monoposto

2 marzo 2015 18:59 Scritto da: Valentina Costa

Il figlio quindicenne del sette-volte campione del mondo di Formula1, Michael Schumacher, fa il grande salto dal mondo del kart alle monoposto: la prossima stagione correrà nel campionato ADAC Formula4 per la Van Amersfoort Racing, la scuderia olandese che nel 2014 ha schierato Max Verstappen nel campionato europeo di Formula 3.

mick schumacher

Alla Van Amersfoort Racing piacciono i figli d’arte. La scuderia olandese che lo scorso anno aveva lanciato nel campionato europeo di Formula3 il pilota che resterà in secula seculorum il rookie più giovane della Formula1, Max Verstappen – le regole per ottenere la superlicenza sono diventate più restrittive – ormai pronto per il debutto in Toro Rosso, ha ingaggiato per la prossima stagione Mick Schumacher, figlio di Michael.

Schumi-junior, che attualmente ha quindici anni, debutterà nel campionato ADAC Formula4, dopo una buona carriera nei kart. Il giovane pilota, che fino ad adesso ha corso con il cognome da nubile della madre, Corinna Betsch, nel 2013 ha collezionato una serie di terzi posti nella International Super Cup e nel DJKM, il campionato tedesco junior di kart; la scorsa stagione, invece, è giunto secondo nel DJKM e nei campionati europeo e mondiale di kart organizzati dalla FIA.

Negli ultimi anni è diventata una tradizione, per noi, offrire al pilota che si classifica secondo nel campionato tedesco junior di kart una sessione di test nel nostro simulatore“, ha spiegato Frits van Amersfoort a Paddockscout.com. “La cosa è gestita dalla DMSB, l’autorità tedesca nel motorsport, ed è così che siamo venuti in contatto per la prima volta con Mick Schumacher, lo scorso autunno. Ha trascorso un intera giornata al simulatore nel nostro quartier generale in Olanda. Poi lo abbiamo assistito durante una sessione di test a Valencia [test segreto svoltosi a dicembre, ndr] e, successivamente, siamo arrivati ad un accordo per correre assieme nella Formula4 ADAC di quest’anno“.

19 Commenti

  • In bocca al lupo ragazzo!!!

  • La cosa positiva di questa storia è che il ragazzo, almeno nei kart, ha sempre corso con il cognome della madre (cosa da non sottovalutare) e ciò ha due letture: non avere la pressione di un cognome pesante, non voler far pesare il proprio cognome nella scelta della squadra o per eventuali favoritismi.
    La cosa negativa di questa storia è che il ragazzo non sarà seguito dal papà e la cosa riempie di tristezza: pensate solo se il ragazzino avesse metà della sensibilità di guida del padre? Sarebbe un bel pilotino. Ma al massimo della sua famiglia a seguirlo vi sarebbero la mamma (quando potrà) e lo ZIO (!!!).
    Un ultimo aspetto cabalistico: neanche Schumi vinse nulla nei kart, poi invece in monoposto …
    Chi vivrà vedrà: di certo non mi metto a giudicare un pilota che non ho neppure mai visto in pista.

  • @ Paolo89
    Per quello che so non a ancora vinto nulla. Si è classificato secondo nel mondiale Kart l’anno scorso perdendo il titolo per 3 punti.

  • scusate ma almeno nei KART ha vinto ?

  • ryudoctor

    infatti..magic fra io concordo al 100% con te..il mio pensiero non esclude il tuo anzi..ovvio che un figlio di papa é favorito..ma preferisco vedere 100 rosberg a 100 maldonado..i talenti non figli di papa col sacrificio possono far tutto non per forza in f1..vedi hulk..senza contare piloti talentuosi di programmi accademy come perez e bianchi della ferrari o tutti quelli redbull..i modi per entrare ci sono

  • Io rimango della mia opinione, il talento cristallino non te lo da il cognome, Verstappen lo vorrò vedere in pista per giudicarlo a fondo, anche Ericsson nei test è andato forte con la Sauber, eppure si beccava 1,5 sec. da Koba in caterham, però la “valigia” è pur sempre la “valigia”….

    Ci può stare tutto, potranno anche maturare prima, boh..per me ci devi essere portato comunque, ma la realtà è che chi ha i $ o qualcuno alle spalle (meglio se famoso) va avanti e tanti altri (anche più dotati di talento ma con meno “valigia”) restano a casa.

    Se vi pare che stia dicendo castronerie…pace…

  • ryudoctor

    fabio non voglio ripetere cio che gia scrissi su verstappen creando un caos e poi avendo ragione..i figli di papa sono naturalmente portati verso questo sport, hanno l aiuto di un campione e x aiuto intendo sia in consigli che opportunita che mezzi e strumenti .. tutto cio evidentemente fa maturare prima un figlio di campione rispetto qualsiasi altro..se questi ragazzi sono cosi bravi xk etichettarli con figli di papa..non fate la figura che faceste con verstappen quando tutti lo criticaste e poi a parere di tutti nel circus é un gran talento

  • Alessandro HAMALORAI

    @ elGuapo

    se parli di espressioni, vatti a vedere la figlia di Schumi, Gina Maria.
    è la copia esatta di Michael, una somiglianza incredibile, qui una sua foto recente:

    http : //i.kinja-img.com /gawker-media/image/upload/s–MgeGeDkh–/c_fit,fl_progressive,q_80,w_636/thlgjo5tzape1t0sukic .jpg

    Forza Schumi!!!

  • Sto aspettando il commento di Paolo 89 che scrive solito figlio di papà raccomandato 😀
    Scherzo 😉

    • In effetti….. Non avrebbe tutti i torto, ormai la f1 si sta trasformando in “Formula Dinastia”, tempo 20 anni si tramanderanno direttamente il sedile da padre in figlio per diritto di nascita….
      I piloti dovranno assicurarsi di avere un discendente maschio!

      • Ci stavo pensando anch’io, però poi mi sono detto, questo è il figlio di Schumacher, e se avessi una scuderia e se lui avesse preso solo la metà delle capacità del padre, be’, una possibilità gliela darei per dimostrare quanto vale. Se poi si rivelasse un brocco, allora via, altrimenti si fa come i Piquet e i Prost jr e le Susie Wolff.

    • Classico figlio di papà !

      Un personaggio che puoi liberamente definire raccomandato a colpo sicuro.

  • Non so voi, ma guardo quell’espressione…

  • Alessandro HAMALORAI

    Chissà che un giorno Schumacher Jr e Verstappen Jr si possano trovare insieme nello stesso team come accadde ai loto papà ormai più di 20 anni fà sulla Benetton (oggi la Lotus Renault dopo mille peripezie).

    Solo una cosa:…….sto diventando vecchioooooooooo!!!!! caxxo!!!!

  • Buona fortuna ragazzo, soprattutto per il tuo caro papà…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!