Perez: “Siamo un passo indietro rispetto ai rivali”

5 marzo 2015 14:37 Scritto da: Diletta Colombo

La VJM08 ha debuttato a due giorni e mezzo dalla fine dei test pre-stagione, e il pilota della Force India, Sergio Perez, si è mostrato consapevole delle difficoltà che ciò comporterà per la scuderia nella prima parte del campionato. Inevitabile, secondo il pilota messicano, essere indietro rispetto alla concorrenza.

perez

La Force India è riuscita a completare solo due giorni e mezzo di test con la nuova monoposto, e Sergio Perez, pilota titolare della scuderia di Silverstone, è sicuro che l’impossibilità di girare più a lungo con la VJM08 avrà inevitabilmente delle ripercussioni sulla stagione che sta per iniziare: “Penso che saremo un passo indietro rispetto agli altri”: queste le parole del pilota messicano, riportate dai colleghi di Autosport.

La partecipazione ai test invernali della Force India è rimasta in sospeso fino all’ultimo, e, dopo aver saltato la prima sessione a Jerez, la scuderia di Silverstone è riuscita ad approdare a Barcellona grazie al supporto economico della Mercedes, che ha corrisposto una somma di denaro al team per permettere al proprio pilota di riserva, Pascal Wehrlein, di disputare due giorni di test al volante della monoposto dello scorso anno, la VJM07.

La VJM08, infatti, ha debuttato solo negli ultimi due giorni e mezzo di test, mostrando – sorprendentemente – una buona affidabilità: Nico Hülkenberg e Sergio Perez, infatti, sono riusciti a macinare chilometri con la nuova monoposto senza grandi intoppi, inanellando ben 365 giri in questo breve lasso di tempo. Questo non basta, però: la scuderia di Silverstone non ha potuto concentrarsi sulla performance della vettura sul giro secco e sulle prove di assetto della macchina; queste mancanze si faranno sicuramente sentire nel corso dei primi appuntamenti dell’anno.

Perez si è mostrato realista circa la situazione del suo team: “Abbiamo avuto solo due giorni di lavoro; così stanno le cose, e non possiamo negarlo. Partiamo svantaggiati a causa dei pochi chilometri percorsi in pista. Il nostro inizio, però, è stato incoraggiante, e dobbiamo cercare comunque di tirare fuori il meglio da questa situazione. Ci vorrà qualche gara per arrivare dove vorremmo essere in termini di prestazioni, e il lavoro sarà duro”, ha spiegato Perez.

Nonostante le difficoltà che lo attendono, Perez si è detto ottimista circa il margine di miglioramento della VJM08: “Sappiamo in che direzione muoverci con il lavoro: il reparto aerodinamica si sta già concentrando sui punti deboli della vettura, e questo è sicuramente incoraggiante. Quando ero alla McLaren, mi trovai nella stessa situazione, e riuscimmo a risalire ai problemi della monoposto solo dopo cinque gare. Il fatto che in questo caso ci siano voluti solo due giorni di test dimostra la bravura dei membri del team. Ora non ci resta che metterci sotto per raggiungere i nostri obiettivi”, ha dichiarato Perez.

7 Commenti

  • Alessandro HAMALORAI

    Saranno pure indietro di qualche step rispetto agli avversari diretti, ma nonostante tutto non li vedo messi così male, di certo non sono da ultimi posti.

  • Sergio “l’indiano” manda frecciatine neanche troppo velate alla McLrn
    E’ sempre l’occasione buona per togliersi qualche sassolino dalle scarpe, vero? :)

    • stardrummond

      eheheh è vero, ma visto come è stato trattato credo sia il minimo
      comunque secondo me se la giocheranno proprio con la mecca, li vedo piu’ o meno su quei livelli, insomma lotteranno per non essere penultimi, visto che ci sarà anche la manor

      • Ciao Star, te credi che Toro Rosso e Sauber siano messe meglio di F.I.? In fin dei conti hanno sempre P.U. Mercedes.

      • stardrummond

        ciao dans, si credo che inizialmente dovrebbero essere dietro, poi magari durante l’anno torneranno competitivi, pero’ non dimenticare che stanno ultimando solo ora la seconda scocca 2015… e probabilmente arriveranno a melbourne davvero con poche certezze, mentre credo che da questo punto di vista toro rosso e sauber finqui abbiano decisamente fatto un buon lavoro, soprattutto sull’affidabilità… semmai il loro problema è piu’ incentrato sui piloti che recluto tutti inferiori sia a hulk che a perez…
        ps: verstrappen è veloce ma a volte pecca di eccessiva aggressività e non sarei meravigliato se in gara e nel traffico ne compinasse piu’ di maldonato..

      • stardrummond

        dimenticavo, anche nasr non è un fermo e secondo me puo’ fare bene, al di là di quello che si dice che sia un pilota con la valigia direi che comunque abbia già dimostrato nelle categorie inferiori di essere almeno promettente

      • Tra una settimana sarà tutto più chiaro 😉

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!