Boullier conferma l’amnesia di Fernando Alonso

7 marzo 2015 10:00 Scritto da: Diletta Colombo

Il team principal della McLaren, Eric Boullier, ha confermato l’amnesia temporanea subita da Fernando Alonso a seguito dell’incidente occorsogli a Barcellona, affermando che la dinamica dello schianto è stata meno drammatica rispetto a come l’hanno descritta i media, e spiegando la decisione di non far correre il pilota di Oviedo in Australia.

alonso

A quasi due settimane di distanza dall’incidente occorso a Fernando Alonso a Montmelò, lo schianto – e soprattutto le sue presunte conseguenze – continuano a tener banco, originando innumerevoli speculazioni. Dopo la rottura del silenzio da parte dello stesso pilota asturiano, a mezzo di un ironico tweet sui suoi presunti problemi di memoria, tocca a Eric Boullier sciogliere – almeno in parte – il mistero. Il team principal della McLaren, infatti, ha confermato l’amnesia accusata da Alonso ai microfoni dell’inglese Sky Sports F1.

Si è trattato di una normale commozione cerebrale, con una conseguente e temporanea perdita di memoria. Non è stato un evento drammatico come i media lo hanno descritto, e ora è tornato tutto nella norma”: queste le parole di Boullier, che ha poi, giustamente, sottolineato come si tratti di un argomento delicato, e soprattutto estremamente personale. “È una faccenda privata. Sta ad Alonso e ai suoi medici decidere cosa divulgare”, ha continuato il team principal della McLaren.

Come annunciato in settimana, Fernando Alonso salterà la prima gara del campionato in Australia; al suo posto gareggerà il pilota di riserva della scuderia di Woking, Kevin Magnussen. Boullier ha spiegato le ragioni mediche di questa scelta: “Quando un paziente subisce una commozione cerebrale, sono necessari 21 giorni di convalescenza per recuperare al meglio. I medici ci hanno fortemente consigliato di non far correre Fernando a Melbourne, e abbiamo seguito le loro direttive”, ha spiegato Boullier.

Le precauzioni per la salute di Alonso, comunque, non si fermano qui: prima di ottenere il nulla osta dei medici a correre in Malesia, infatti, il pilota asturiano dovrà superare dei test per attestare che sia abbastanza reattivo per poter guidare. “Alonso verrà sottoposto a delle prove legate ai suoi tempi di reazione. Sono già in corso attualmente, e tutto sembra normale. Continueremo a monitorare la sua condizione fino alla fine del periodo di convalescenza”, ha puntualizzato Boullier.

18 Commenti

  • contebaracca

    Visti migliaia …
    maledetto cell!!! 😉

  • contebaracca

    LOl se un pilota sbaglia la staccata che sia chi scappa o chi insegue si arriva al contatto ma molto difficilmente ci scappa il ferito.
    tamponamenti di questo genere se ne sono visto miglia in f1.
    Ma se invece un pilota perde i sensi quando è in piena e tampona l avversario che stacca beh… sarebbe un miracolo se non ci scappa il morto!
    Penso che sia abbastanza normale come considerazione no?!

    • Capisco cosa intendi ma cosa cambia se uno frena 3 decimi prima di uno che non frena affatto? Massa è andato addosso a Perez in Canada come un pivello perché sapeva benissimo che il messicano aveva problemi con i freni ma ha ignorato tutto. Hockenheim invece ha chiuso Magnussen in pieno capottandossi e pure in questa occasione ha ignorato quello che aveva dietro.
      A me sembra più pericoloso uno come Massa che anche quando è sveglio va a sbattere come un handicappato piuttosto che uno con un handicap vero, il quale con mente lucida non combina casini.
      Ho preso massa in considerazione ma pure Maldonado non è da meno.

      • contebaracca

        La differenza tra un pilota che sbaglia
        staccata e un pilota che non frena affatto? Ad occhio e croce direi un normale incidente oppure una tragedia.
        non scherziamo.

  • contebaracca

    Sarebbe una facenda privata se Alonso girasse in pista da solo ma dal momento che girerà con tutti gli altri piloti non è assolutamente privata!
    Io se sapessi che in pista con me ho un avversario che ai 300 km orari potrebbe perdere i sensi e non frenare alla staccata non sarei molto enentusiasta di averlo alle mie spalle.

    • Se lasciano correre Massa che è sanno come un pesce ma comunque va addosso a Perez perché vietarlo ad Alonso?

      • mah….commento molto inutile e insensato. Abbiamo visto tutti che il problema in ferrari non era massa, ma proprio alonso e quest’anno avremo pure la conferma in ferrari. Massa addosso a perez??? quando e dove???

      • Si riferisce a Canada 2014 senza però menzionare il fatto che perez ha frenato 100 metri prima perché era senza freni! Ma questo ovviamente non conta!

      • perchè alla guida nn era alonso ma un corpo incosciente? 😀

      • Chi parla di Massa in Ferrari? Oppure ti rosica il fatto che Alonso l’abbia umiliato non solo alla guida ma anche fuori portandolo a essere suo schiavo quando faceva comodo a sua falsità? Massa è stato allevato dalla Ferrari per essere la seconda guida perfetta, solo che con Raikkonen ha avuto l’opportunità di poter vincere e diventare prima guida.

  • Nick, è la migliore….
    Persino meglio di ” per Alonso in Mercedes, sentire Zetsche, Stoccarda…”

  • Io non ho capito se è Fernando che copre la Mclaren o è il contrario, perchè dalle dichiarazioni di Boulier sembrerebbe più la seconda ipotesi: “È una faccenda privata. Sta ad Alonso e ai suoi medici decidere cosa divulgare”, tra l’altro leggevo che da quello che ha registrato la telecamenra di Vettel, pare che Alonso abbia perso i sensi prima del crash e la categorica smentita da parte della Mclaren circa le ipotesi di una scossa, lascerebbero aperte solo le ipotesi di un malore, ma possibile che questo sia stato così improvviso da impedire perfino un accenno di reazione da parte dell’asturiano??

    • ryudoctor

      beh semplice..hanno inventato scusa su scusa..tutte demolite da loro incoerenze e interviste di gente che in quella curva c’era..ora addirittura è uscita la questione amnesia e la FIA che indaga quindi credo un minimo di verità la stanno uscendo..poi ovvio che dica è una faccenda privata cosi se ne lava le mani toccherà ad alonso aggiornare il quale ovviamente non dirà

      • ryudoctor

        poi max parliamo della mclaren..non confessano finche l’evidenza non viene sbattuta in tribunale..negarono con tanto di team radio nell’episodio trulli a melburne

      • La McLaren ha dichiarato che solo Alonso e la sua famiglia possono rendere pubblici le analisi mediche. Non mi pare che la McLaren si pari il culò, anzi ha pure chiesto alla FIA di indagare… Se avevano cosi tanta paura perché farlo?
        Suvvia basta spalare merda a go go… avete stancato.

  • Ad Alonso, verrà comunicato che Hamilton non ha intenzione di rinnovare con la Mercedes, poi Fabrizio Borra cronometro alla mano calcolerà il tempo di reazione di Nando tra il ricevimento della notizia è i rintocchi di campanello alla porta della Mercedes

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!