GP Australia, Libere 2: la Mercedes resta al comando

13 marzo 2015 08:18 Scritto da: Redazione

La Mercedes resta al comando anche nella seconda sessione di prove libere. La Ferrari si avvicina. Problemi per Red Bull e McLaren.

1426230242

Anche nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio d’Australia troviamo le Mercedes al comando. Rosberg precede Hamilton di un decimo netto, mentre alle loro spalle troviamo le due Ferrari di Vettel e Raikkonen. E questo è il primissimo verdetto di questa sessione. Entrambe le SF15-T hanno mostrato un ottimo passo gara su gomme Soft, lasciando ben sperare i tecnici di Maranello.

Quinto tempo per Bottas con l’unica Williams in pista. Massa, infatti, ha potuto fare ben poco in questa seconda sessione. Dopo un problema alla power unit Mercedes, il pilota brasiliano ha dovuto abbandonare la sessione e lasciare la sua FW36 nelle mani dei meccanici.

In difficoltà la Red Bull Racing: Kvyat ha ottenuto il sesto tempo, mentre Daniel Ricciardo è dovuto rimanere ai box per un problema al motore V6 della sua power unit Renault. Difficoltà anche in casa Toro Rosso: mentre Sainz si è confermato molto veloce, chiudendo in settima posizione assoluta, Max Verstappen ha potuto fare solamente sei giri cronometrati, prima di accusare un problema al pacco batterie.

La McLaren arranca, ancora una volta. Button si è fermato in tredicesima posizione, mentre Magnussen ha fatto un errore ed è andato a stamparsi contro le barriere, danneggiando la sua monoposto e complicare la vita ai meccanici del team di Woking.

Pos Pilota Team Tempo Gap Giri
1 Nico Rosberg Mercedes 1m27.697s 29
2 Lewis Hamilton Mercedes 1m27.797s 0.100s 25
3 Sebastian Vettel Ferrari 1m28.412s 0.715s 33
4 Kimi Raikkonen Ferrari 1m28.842s 1.145s 33
5 Valtteri Bottas Williams/Mercedes 1m29.265s 1.568s 32
6 Daniil Kvyat Red Bull/Renault 1m30.016s 2.319s 27
7 Carlos Sainz Jr. Toro Rosso/Renault 1m30.071s 2.374s 41
8 Pastor Maldonado Lotus/Mercedes 1m30.104s 2.407s 11
9 Romain Grosjean Lotus/Mercedes 1m30.205s 2.508s 37
10 Nico Hulkenberg Force India/Mercedes 1m30.473s 2.776s 30
11 Felipe Nasr Sauber/Ferrari 1m30.755s 3.058s 33
12 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m30.980s 3.283s 32
13 Jenson Button McLaren/Honda 1m31.387s 3.690s 21
14 Max Verstappen Toro Rosso/Renault 1m31.395s 3.698s 6
15 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1m32.303s 4.606s 14
16 Kevin Magnussen McLaren/Honda 1m33.289s 5.592s 4

156 Commenti

  • Alessandro HAMALORAI

    Io leggo di chi dice che si gira scarichi in Ferrari, ma mi spiegate a che pro?!

    Ragazzi, il primo stint che si prova è quello inziale di gara e quindi si fà uno stint con gomme soft e 100 Kg di carburante a bordo, ne 1 kilo di più ne 1 di meno, altrimenti cosa ci stanno a fare i motorhome con la tecnologia NASA che si ritrovano a creare e studiare le strategie di gara?

    Poi ovviamente fanno una prova sul secondo stint e chiaramente girano più scarichi per simulare il carburante restante dopo tot giri di gara e poi si prova un terzo stint con altra gomma a scelta (dipende dalla strategia) e con ancora meno carburante, magari per simulare gli ultimi 15/20 giri di gara.

    Questo per dire, che la Ferrari (o qualsiasi altro team), non girano con 3 kg di carburante solo per fare il tempo!!! Altrimenti cosa stiamo qui, a babbiare e cugghiunare?! 😀

    • sicuramente kimi aveva benzina da primo stint, vettel probabilmente ha simulato il 2° stint quindi 20-25 kg più leggero e questo spiegherebbe il suo passo quasi a livello di chi montava le soft che sono 1 sec almeno più veloci. Se era pieno anche lui sarebbe stato uno stint molto veloce, comunque tra meno di 40 ore non avremo più nessun dubbio

    • Mmmh non lo so… Nelle libere Gene dice l’ unico dubbio che ha è il carico degli altri possono aver 60 kg o 100 kg ma non credo… questo mi fa pensare: se sei sorpreso delle tue prestazioni e ti chiedi il carico degli altri una cosa è certa tu non avevi 100 kg continui a non sapere quanto carburante hanno gli altri ma certamente se te lo chiedi è perché non sei full

      • Genè è addetto stampa, non sa quanta benzina ha la Ferrari pur facendo parte della squadra certe informazioni, per il compito che ha, gli vengono precluse, quindi si pone giustamente la domanda se sono o meno a pieno carico, ma solitamente il dubbio viene sul giro veloce, non sui long run, dove, in genere si prova o il primo stint o il secondo, quindi al massimo Vettel aveva un 25 kg. in meno di Kimi.

  • La situazione gettoni ufficiale com’è? Su un altro sito ho letto che ufficiosamente Honda ne avrebbe 9… dati dalla media di quelli rimasti dalle altre squadre (o media di quelli usati???) Parlano di Mercedes 7 gettoni, Ferrari 10 gettoni e Renault 12 gettoni…
    Io ricordavo che doveva essere la media di quelli rimasti dalle altre squadre.. a questo punto allora Renault è quella che ha modificato di meno. Pensavo il contrario

  • Per domani mi aspetto la pole di rosberg che ha una motivazione incredibile su hamilton, a 1 secondo forse qualcosa di più lotta sul filo dei centesimi tra ferrari e williams non vedo bene la redbull che oramai sembrano in cerca di un altro motore, per la gara naturalmente mercedes e ferrari che oggi avevano un passo pauroso se con la stessa benzina degli altri. Chi vivrà vedrà..

    • D’accordissimo nella tua valutazione..solo credo e spero meno di un secondo sul giro secco

      • considera che loro sfruttano le gomme al 100% al primo giro noi no come si può vedere dai camera car con macchina nervosa per mancanza di grip meccanico, il rovescio della medaglia è che con queste gomme siamo gli unici a poter fare più di 20 giri con degrado minimo, quando arriveranno circuiti con grande degrado delle gomme sarà molto interessante

  • Ale 55 quello che dici è vero, ma è altrettanto vero che lo scorso anno in Ferrari facevano in Fp2 i run scarichi: inutili ma così facevano

    • E facevano schifo lo stesso..credo che invece adesso sia un tantino diverso!
      Credo che la macchina in configurazione qualifica non sia a posto come da gara,ma comunque non so chi lo diceva,vedendo l’on bord la macchina è ben bilanciata facile da guidare,invece di chi diceva non bilanciata,ricordo i controlli continui di Alonso,oggi invece pochissime correzioni.
      Mi sbilancio..domani una Ferrari in seconda fila e in gara non lontanissima dal Mercedes

      • Ricordo che il miglior tempo di Kimi nel run di 12 giri l’ha fatto con le gomme che ormai erano degradate molto…non nei primi giri,e questo è un ottimo segnale

  • Il venerdì la Ferrari se continua a fare e seguire il metodo dello scorso anno ( come affermato oggi da Gene’) sarà sempre così competitiva ma i 19 VENERDÌ dello scorso anno dovrebbero fare tenere i piedi per terra ai suoi tifosi.. Poi magari stavolta hanno girato carichi di carburante come gli altri eh, ma io se fossi ferrarista ci andrei cauto.. X me invece hanno girato nettamente più leggeri: lasciamo stare il gap o il riferimento Mercedes, ma l enorme vantaggio della Ferrari oggi su RB e Williams mi puzza non poco

  • ciao fabietto!
    domani sarà seconda fila !
    e chissá….vi ricordate chi vinse nel 2013 con una sosta in meno ?

  • sono colpito dalla ferrari,non tanto dal giro singolo ma dalla facilità con cui i due piloti hanno fatto una sequenza di buoni giri uno dietro l’altro…questo è sempre un bel segnale.
    quanto ai valori in pista,credo che mercedes si sia nascosta,mi è difficile credere che nel long run hamilton abbia tempi superiori alla ferrari e rosberg praticamente identico a quello di raikkonen.
    incognita williams,che non ha potuto girare con entrambi i piloti quindi probabilmente non hanno cercato la prestazione ma bottas ha dovuto fare anche il lavoro che non ha potuto fare massa.
    redbull invece che pare indietro,e non di poco,a quanto pare per colpa di un motore scadente.
    mclaren ahimè imbarazzante,peggio delle già nere aspettative.

  • Grande vantaggio mercedes sul giro veloce almeno un secondo o una mescola come si era visto a barcellona. In assetto gara grande costanza della ferrari che sembrano consumare meno le morbide che le medie, e questo spiega perché con gomma nuova fanno fatica a sfruttare la macchina al 100% che di conseguenza risulta più nervosa. Ottima la power unit per potenza ed erogazione, la seconda fila è alla portata per vettel che ha uno stile di guida più aggressivo di kimi che dovrebbe venir fuori in gara

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!