Red Bull claudicante nella prima giornata a Melbourne

13 marzo 2015 09:41 Scritto da: Redazione

Il Team di Milton Keynes ha accusato qualche problema tecnico che ha rallentato i piani della squadra. Ricciardo, fermo in FP2, ha ammesso che l’ICE della sua power unit è da sostituire.

red-bull-australia-2015

Non si può certo dire che l’inizio del weekend della Red Bull sia entusiasmante. Nella prima giornata di prove libere del Gran Premio d’Australia, il team di Milton Keynes ha incontrato qualche difficoltà di troppo. In particolare, nella seconda sessione un problema al motore ha bloccato Ricciardo ai box, lasciando gran parte del lavoro sulle spalle di Kvyat.

Il pilota russo ha evidenziato come tutto sia andato secondo i piani sulla sua vettura, caricandosi anche parte del lavoro che sarebbe toccato al compagno di squadra: “Tutto è andato secondo i piani oggi. Faremo del nostro meglio stasera per prepararci come si deve per domani. E’ ancora presto per fare una comparazione di prestazione con gli altri, ma vedremo come poterci migliorare. Ne sapremo di più nelle prossime ore”.

Non troppo deluso Ricciardo che, nonostante i problemi di oggi, mantiene un atteggiamento ottistimico: “Un problema alla ICE non ci ha permesso di girare in FP2, ma è un intoppo che saremo in grado di risolvere per tornare a girare domani. Non è un grosso problema. Dall’attività di Daniil era evidente che la pista si stava gommando, quindi domani potrò essere subito veloce”.

5 Commenti

  • Helmut Marko decisamente contrariato… si prospetta un bel divorzio, e se non sono solo supposizioni…

    La Honda ha sede a Milton Keynes, mi sa tanto che se i giapponesi riescono a sbrogliare la matassa, McLaren non avrà più l’esclusiva.

    In ogni caso nessuno si è chiesto perché la Toro Rosso non abbia questi problemi? Colpa dell’installazione e delle specifiche più estreme del motore, come sta avvenendo in McLaren.

  • stardrummond

    red bull conferma ufficialmente di essere delusa sia a livello prestazionale che di affidabilità dal fornitore francese delle p.u.
    la cosa pero’ che mi sorprende è che per assurdo sembra che proprio la renault sia tra i fornitori motoristici quella che ha già speso la maggior parte dei gettoni…
    mah…

    • A me risulta che la Mercedes abbia speso più gettoni, seguita da Ferrari ed infine Renault.
      Token rimasti:
      Mercedes 7
      Ferrari 10
      Renault 12
      Honda (media) 9 + modifiche per affidabilità come le altre.
      Cambaire il motore in Fp non porta penalità a meno di cambio di regole che ignoro.

      • stardrummond

        SI SI HAI RAGIONE FABIETTO… purtroppo come ho già scritto altrove mi sono fatto fuorviare da quello che aveva erroneamente scritto la gazzetta…
        bravo tu a corregere.. :)
        ps: dai che un podio qui a melbourne non sarebbe poi un miraggio…
        forza ferrari

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!