Toro Rosso, debutto positivo per Max e Carlos

13 marzo 2015 11:53 Scritto da: Redazione

Una buona giornata di prove alla Scuderia Toro Rosso. Max Verstappen e Carlos Sainz, nonostante qualche problemino, hanno concluso positivamente la giornata.

carlos-sainz-australia

Sono scesi in pista consapevoli di avere le luci dei riflettori puntati addosso, ma entrambi si sono comportati piuttosto bene. Max Verstappen e Carlos Sainz si ritengono soddisfatti del lavoro svolto durante la prima giornata di prove libere a Melbourne. Nonostante un problema ad un sensore delle batterie che ha bloccato l’olandese durante la seconda sessione, il resto è andato piuttosto bene e ciò si traduce in tanti dati da analizzare per poter migliorare la monoposto.

“Sono felice per come è andata oggi, ho aspettato a lungo questo momento e, ora che è arrivato, posso dire che è stata una buona prima giornata”, ha dichiarato Carlos Sainz, autore di un testacoda – senza conseguenze – durante la FP2. “Abbiamo percorso tanti chilometri, che era il nostro principale obiettivo per oggi, perché non avevo mai corso prima su questa pista. Mi sono divertito lì fuori. Adesso dobbiamo analizzare tutti i dati che abbiamo raccolto oggi e continuare a migliorarci. In macchina ho avuto sensazioni positive. Questo è un tracciato tosto, ma mi piace e tutto sommato è stata una giornata positiva”.

“Questa mattina siamo stati in grado di completare parecchi giri e questo mi è stato utile per abituarmi al tracciato”, ha esordito Max Verstappen, che questo weekend entra ufficialmente nella storia come il più giovane pilota di F1. “La prima sessione mi ha consentito di capire un po’ di cose in più sulla mia monoposto. Non ho fatto nessun errore e questo è stato un bene. Purtroppo, questo pomeriggio abbiamo avuto un problema  alle batterie e non abbiamo potuto percorrere molti giri in pista. Non è stato certamente il modo migliore di chiudere la giornata, ma analizzeremo i dati stasera sperando di poter fare meglio nella terza e ultima sessione di prove domani, per poi affrontare la mia prima qualifica dell’anno”.

Al termine della giornata, Phil Charles – capo degli ingegneri di pista – ha così riassunto il lavoro svolto: “Oggi è la prima volta che portiamo la nostra vettura ad un weekend di gara e i nostri due piloti si sono comportati molto bene. Carlos e Max hanno fatto un lavoro eccellente e mostrato il giusto approccio, evitando grossi errori. Siamo positivamente colpiti. Abbiamo avuto un po’ di sfortuna con la monoposto di Max, un problema ad un sensore nelle batterie che è stato sostituito. Per questo motivo Max ha fatto un solo run in FP2 ed è un peccato che non abbiamo potuto farlo girare quanto avremmo voluto. Carlos ha fatto un buon lavoro sugli stint brevi, anche se siamo consapevoli che con alcune piccole migliorie possiamo aiutarlo a migliorare anche nei long run. Nel complesso è stata una buona giornata, abbiamo avuto qualche problemino con la macchina che cercheremo di appianare, per poi proseguire col nostro programma, sperando di ottenere un buon risultato domenica sera”.

1 Commento

  • stardrummond

    credo proprio che anche quest’anno a faenza abbiano fatto un buon lavoro! e semmai in queste prime gare potranno togliersi anche grosse soddisfazioni, nonostante le p.u. francesi, sono comunque a livello di lotus e davanti a force india, e direi che per il team italiano è già un ottimo punto di partenza!
    bravi come sempre!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!