Sauber risponde alle accuse: “No alla macchina del fango”

18 marzo 2015 17:53 Scritto da: Valentina Costa

Il team Sauber, in un post bilingue apparso sui propri account social, chiosa sulle pesanti accuse lanciate dal pilota Giedo Van Der Garde in merito alla vicenda giudiziaria che l’ha visto contrapposto alla scuderia elvetica.

Sauber Ferrari

Nel giorno in cui il pilota olandese Giedo Van Der Garde dà notizia dell’accordo raggiunto con la scuderia elvetica in relazione alla vicenda relativa al suo contratto di ingaggio per la stagione 2015, lanciando pesantissime accuse al team, la Sauber risponde… non rispondendo. Con un post sibillino sul proprio account Facebook, il team di Hinwil cerca di mettere una pietra sopra l’intera paradossale vicenda, coniando addirittura un hashtag, #‎LetsRaceNotFight.

Cari fan della Sauber“, si legge nel post, “molti di voi oggi hanno letto la dichiarazione di Giedo Van Der Garde sulla sua pagina Facebook. Di questa cosa siamo stati e siamo molto sorpresi. Non conosciamo le intenzioni di Giedo. Forse sta cercando di mostrarsi [agli occhi dell’opinione pubblica] come il vincitore della situazione, mentre noi avremmo in realtà sperato che la vicenda giungesse ad un epilogo dopo il nostro comune accordo. Giedo ha deciso di utilizzare un approccio differente – e tuttora non riusciamo a capirne le motivazioni”.

Avremmo diverse buone risposte a molti dei punti e delle accuse sollevati dal post di Giedo. Ma continuare su questa strada non aiuterebbe il nostro reparto corse, nè i nostri fan, nè i nostri partner. Incoraggerebbe soltanto la macchina del fango sui giornali e noi non ci presteremo a questa cosa. La nostra attenzione è alla prossima gara in Malesia ed è lì che costruiremo sopra il successo dello scorso weekend, insieme ai nostri piloti Marcus Ericsson e Felipe Nasr. Tutti i nostri sforzi vanno verso questo obiettivo. Ed è con questo in mente che vorremmo incoraggiarvi a formarvi una libera opinione su quanto successo, per quanto critica essa sia. Dal nostro punto di vista, noi con questo chiudiamo la vicenda, e guardiamo ai nostri futuri traguardi in pista, insieme a tutti voi“.

5 Commenti

  • premetto che non conosco i risvolti della vicenda.. non correre un anno dove finalmente la sauber fa bene, capisco che gli roda parecchio….

  • forzaschumy

    Be la licenza doveva procurarla la sauber, poi la formula 1 è uno show business e poteva fare 2 cose: o far sequestrare i beni dato che non lo avrebbero fatto guidare o farsi risarcire, i contratti vanno rispettati e la sauber doveva assumersi le sue responsabilità

  • premettendo che per me buona parte della colpa ce l’ha la signora team principal, devo dire che l’atteggiamento di VDG è vomitevole.
    Si presenta senza uno straccio di licenza, si infila la tuta di un altro pilota, spilla 16 milioni di dollari al team, e fa ancora la vittima.
    Ringrazia di non trovarmi mai per strada Giedo, una sputazza non te la toglierebbe nessuno, razza di scarsone…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!