Booth omaggia Bianchi: “Senza di lui, non saremmo qui oggi”

20 marzo 2015 10:24 Scritto da: Redazione

Il Team Principal della Manor ammette: “Senza i due punti conquistati da Bianchi lo scorso anno, non saremmo qui oggi”.

Jules Bianchi - Marussia

John Booth, ha voluto omaggiare Jules Bianchi. Secondo il Team Principal della Manor F1 Team, la squadra oggi non sarebbe stata in grado di salvarsi senza i due punti conquistati dallo sfortunato pilota francese durante il Gran Premio di Monaco dello scorso anno.

Quei due punti hanno permesso all’ex Marussia di posizionarsi in nona posizione e avere una spinta finanziaria di circa 40 milioni di euro per quest’anno. “Senza di lui, senza quei due punti che ha conquistato a Monaco lo scorso anno, noi non saremmo qui oggi”, ha confermato Booth parlando con Auto Hebdo. “Correre è il nostro modo di dire a Jules che la gara non è finita fin quando non viene esposta la bandiera a scacchi. Non so se la nostra presenza in pista possa essere di aiuto ai suoi genitori, ma spero che lo sia, per quanto piccolo e insignificante sia questo gesto. La squadra è uscita da un terribile momento e, non ho dubbi, Jules ci riuscirà pure”.

Belle parole che contrastano un po’ con la realtà dei fatti, considerando le pressioni che il team aveva fatto sul suo pilota poco prima di quel maledetto Gran Premio del Giappone. Oggi Jules è ancora in stato di incoscienza e ricoverato in Francia, dopo che quel terribile botto contro la gru gli ha provocato un danno assonale diffuso che lo ha spinto in un sonno profondo dal quale difficilmente potrà svegliarsi.

7 Commenti

  • In fin dei conti Jules manca davvero tanto a questa F1..poi dopo il video condiviso dal blog.. #ForzaJules ogni giorno!

  • forzaschumy

    Non mi stupirei se in Malesia dopo un paio di giri in gara si ritirassero per “problemi”, in fin dei conti è brutto da dire ma a loro non frega niente di correre al momento contano solo i 40 ml di premi poi si vedrà…

  • stefano.roy

    e poi fate 2 palle..sempre a cfriticare..

  • stefano.roy

    per fortuna la formula 1 non è solo ferrari mclaren o mercedes..
    io e spero in molti esulteremo anche per i 5 sec presi in qualifica..
    la formula 1 è anche sofferenza

    ben venga la manor..òa marussia..

    giancarlo minardi docet..

    • Minardi correva per passione.
      Questa gente onestamente non credo sia nemmeno lontanamente paragonabile ai vecchi garagisti, nonostante tutte le buone intenzioni. Io ancora devo capire cosa diavolo sono andati a fare in Australia. Se ne stavano a casa a preparare monoposto e squadra, invece no, meglio andare a fare la figuraccia in mondovisione, meglio far incazzare Bernie, che in questo caso ha ragione da vendere.

  • Alessandro HAMALORAI

    esatto stardrummond, solo belle parole!!

    Vettura 2014 con PU Ferrari 2014 (la più scadente del 2014), la Manor è già tanto che abbia il coraggio di mettere fuori la faccia dal box durante il week end.

    Correre per prendere tra i 6 e gli 8″ di distacco in qualifica, a me pare una pazzia, altro che chicane mobili, questi sarebbero pali piantati in mezzo alla pista!!!

  • stardrummond

    si belle parole, ma i fatti???
    “… ancora qui…” la domanda è ancora qui dove?
    ce la faranno a scendere in pista in malesya???
    speriamo ma io non ci credo finchè non li vedo

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!