Alonso smentisce: “Non è vero che ho perso la memoria”

26 marzo 2015 09:03 Scritto da: Redazione

In conferenza stampa, il pilota spagnolo della McLaren cerca di fare chiarezza sull’incidente, tra le domande incalzanti dei giornalisti.

Alonso

Fernando Alonso, dopo aver superato i test all’Università di Cambridge, è arrivato in Malesia dove si è sottoposto alle ultime prove mediche imposte dalla FIA. Solo una formalità, normalmente superata. Ciò vuol dire che Fernando è stato autorizzato dal medico della Federazione a prendere parte al weekend del GP della Malesia.

Il pilota spagnolo, durante la conferenza stampa della FIA, ha voluto smentire le insistenti voci che lo vedevano privo di memoria nel successivo istante dell’incidente. Dopo aver ringraziato chi gli è stato vicino in questo periodo, ha aggiunto: “Non è vero che mi sono risvegliato parlando in italiano e dicendo di avere 14 anni. Non ho perso la memoria. Anzi, ricordo bene l’incidente. E’ stato un problema dello sterzo che è rimasto bloccato. Non è stato né il vento, né un malore”.

Insomma, alla base sembra essere un problema tecnico della McLaren e non è un caso che il team di Woking sia stato costretto ad ammettere, per la prima volta, che qualcosa non aveva funzionato. La buona notizia, comunque, è che il pilota non ha avuto nessun malore, spazzando via anche la brutta ipotesi dell’ischemia transitoria che avrebbe potuto segnare la fine della carriera per il pilota spagnolo.

17 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!